assegno circolare.jpgPer utilizzare correttamente un assegno circolare non trasferibile bisogno fare attenzione alle disposizioni vigenti che ne regolano la circolazione. Ecco tutte le informazioni per non sbagliare e compilare correttamente un assegno circolare.



Uso corretto dell’assegno circolare



Uno strumento molto utile e impiegatissimo: è l’assegno circolare non trasferibile. Il suo utilizzo per effettuare pagamenti, però, è sottoposto al rispetto di regole e norme, anche di recente aggiornamento, che è doveroso avere sempre come riferimento.
Vediamo insieme le regole per il pagamento per mezzo di assegno circolare non trasferibile.



La nostra banca e il beneficiario

La banca presso cui abbiamo aperto un conto può consegnarci il libretto con assegni circolare grazie ai quali possiamo effettuare pagamenti esclusivamente  per somme che sono già disponibili presso la banca stessa, sul nostro contro. Ogni assegno circolare non trasferibile è definito “pagabile a vista” ossia pagabile a chi lo detiene se è il beneficiario. Per questa ragione è doveroso compilare l'assegno correttamente e specificare il nome del beneficiario nell’apposito campo.



La “non trasferibilità”

Vi siete mai chiesti perché si parla di “assegni circolari non trasferibili”?
Di fatto, siamo di fronte ad una clausola di “non trasferibilità”, oggi specificata su quasi tutti gli assegni in circolazione. Essa implica che l’assegno specifichi con precisione il nome o la Ragione Sociale del beneficiario, l’unico che può recarsi in banca per il suo cambio in contanti o per il trasferimento della somma sul proprio conto corrente. Oggi quindi, ogni assegno è circolare non trasferibile e per escludere tale clausola, ma solo per importi inferiori a 5.000 euro, bisogna effettuare richiesta scritta in banca. Si pagheranno, poi, 1,50 euro per ogni assegno.



I dati obbligatori per un assegno

E’ importante sapere cosa specificare su ogni assegno circolare non trasferibile. Ecco tutto il necessario:

  • Ogni assegno deve essere espressamente circolare (in genere specificato in calce)
  • Il beneficiario: nome e cognome, la sua firma.
  • Il luogo di emissione e la data precisa.
  •  I dati della Banca che ha emesso l’assegno (già specificati in calce)
  • La somma precisa da pagare espressa sia in lettere che in cifre.

Informati su tutte le novità circa gli assegni bancari.



Da Twitter

matteorenzi
matteorenzi Perché è stato giusto abolire il finanziamento pubblico ai partiti www.fac...
03:59PM Sep 02
24FinMerc
24FinMerc Borse europee in rialzo. Bene anche Wall Street ift.tt/...
03:03PM Sep 02
PCPadoan
PCPadoan Le due trappole da cui stiamo uscendo e la consapevolezza da riconquistare www.rai... 1:27:30 o www.mef... #cisiamo
02:06PM Sep 02
UniCredit_PR
UniCredit_PR Dal 4 al 6 settembre a #Bologna 10^ edizione Città dello @Zecchinodoro : #UniCredit è sponsor goo.gl/... pic.twi...
01:55PM Sep 02
BNLPeople
BNLPeople Entro il 31/12, porta un amico in BNL e vinci 100€ di buono sconto per i tuoi acquisti da @Media_World ! Info&Reg bit.ly/...
09:27AM Sep 02
Disavventure

Cerca

Articoli Correlati

Conoscere l’assegno bancario L’assegno bancario è uno strumento di pagamento molto diffuso e legato alla gestione del proprio conto corrente. Avete da poco aperto un conto corrente o richiesto il libretto
Assegno non trasferibileParliamo di assegni e vediamo nel dettaglio le caratteristiche di un assegno non trasferibile oggi obbligatorio per legge: come deve essere compilato, i dati che deve contenere. Cos'è
Vediamo cosa si intende per assegno protestato, quali sono le conseguenze per creditore e debitore, come fare per cancellare il protesto. Un’utile guida sull’assegno protestato. L’istituto del
Vediamo bene cos’è un assegno di traenza e qual è la sua funzione principale, soprattutto se messo a confronto con un assegno tradizionale. Tutte le informazioni per orientarsi e utilizzare correttamente
Questa è una semplice e utile guida per il Versamento Assegno Bancario dedicata a tutti quelli che non hanno praticità con l’utilizzo degli assegni. Trovate spiegate tutte le fasi necessarie al versamento
Aggiornato il 15 01 2014 - Dopo aver cercato di spiegarvi cos’è un assegno scoperto vedremo le conseguenze per chi lo emette e cosa deve fare chi lo riceve. I consigli utili per districarsi tra leggi
Recentissima novità l'introduzione del cosiddetto SDD a sostituzione del classico Rid Bancario. Una rivoluzione nei pagamenti per i clienti di Banca che andiamo ad analizzare evidenziando cosa cambia
Vediamo con attenzione come utilizzare un assegno postale circolare, strumento di pagamento emesso da Poste Italiane oggi molto diffuso grazie alla capillarità e al successo tra il pubblico dei prodotti
Quando si tratta con una banca, sia per avere semplici informazioni sui prodotti, sia che si opera per sottoscrivere contratti, prodotti o strumenti di investimento, bisogna essere anche informati sui