Il Bonifico per Ristrutturazione Edilizia

Scritto da Paolo Tritapepe.

b_200_200_16777215_00_images_stories_ristrutturazione.jpgUna variante del bonifico ordinario è quello per ristrutturazione edilizia. Si tratta di un Bonifico che permette di godere di detrazioni fiscali, ma proprio per questa particolare ragione prevede modalità di esecuzioni diverse. Prestiamo attenzione.

 


Il Pagamento Con Bonifico

Prima di entrare nel merito del bonifico per Ristrutturazione edilizia spendiamo obbligatoriamente qualche parola per specificare che si tratta comunque di una “forma” di bonifico che prevede comunque il trasferimento sicuro di denaro dal nostro conto a favore del conto corrente altrui, sia questo un privato o un’azienda. Parliamo, quindi, di una modalità sicura e abbastanza rapida di pagare del denaro.


 

Lavori e Ristrutturazioni Edilizie
Un bonifico per ristrutturazione edilizia è una variante del bonifico normale. La sua particolarità è quella di richiedere l’immissione dettagliata di dati fiscali non solo del mittente, ma anche del beneficiario. Tutto questo per permettere a chi sta pagando un artigiano o un’impresa edile per una ristrutturazione di godere degli sgravi fiscali previsti dalla Legge. Per eseguire un bonifico particolare come questo è necessario recarsi in banca (a meno che i servizi online non prevedano già il pagamento via web anche di un bonifico di questa tipologia) per la compilazione di un modulo specifico che presenta tutti i campi necessari ad inserire i dati. Questi hanno valenza al momento della determinazione della contribuzione fiscale e tributaria quando le spese per lavori di ristrutturazione (se previste dalle leggi) così provate possono essere portare in detrazione.

 

I dati necessari
Un Bonifico per ristrutturazione edilizia, come già accennato, deve necessariamente specificare una serie di dati che saranno successivamente impiegati ai fini della determinazione delle detrazioni. E’ evidente, quindi, che siano indispensabili i dati non solo anagrafici, ma anche fiscali soprattutto di chi esegue il bonifico, ma anche dell’azienda che ne beneficerà.

 

Raccomandazioni
Data la delicatezza del pagamento da eseguire con il bonifico per ristrutturazione edilizia, a cui deve seguire l’applicazione delle detrazioni fiscali, è importante non commettere errori per non precludere alcuna agevolazione. Fondamentale, quindi, specificare con estrema attenzione i dati personali (anagrafiche, codice fiscale) insieme a quelli dell’impresa a favore della quale si sta operando il pagamento.



Più letti

Orari Banche: le aperture, Banca per Banca

Le informazioni relative agli orari di apertura e chiusura degli sportelli della tua Banca. Le informazioni Banca per Banca con i  contatti utili a conoscere gli orari delle Banche.

Apertura e Chi [ ... ]

CRO Bancario: come ottenerlo, per cosa utilizzarlo

Il codice di riferimento operazione (CRO) è un codice singolo di undici cifre. A cosa serve? E come possiamo ottenerlo?

Il CRO Bancario è un codice composto da undici cifre (codice riferimento op [ ... ]

Ricaricare una PostePay con una carta di credito: ...

Una PostePay è una comoda carta che è possibile ricaricare in diversi modi, compreso quello che prevede l'uso della carta di credito. Per sapere come ricaricare una PostePay, anche con carta di cred [ ... ]

Mav bancario: cos’è e come si effettua

Il Mav bancario è uno degli strumenti bancari più utilizzati, vediamo come si effettua e cosa comporta il suo utilizzo.

Mav: cos’è e cosa permette di fare
trong> Il Mav, conosciuto anche come pagame [ ... ]

Banche che assumono: le opportunità più recenti

Ogni anno vengono rese note offerte di lavoro di vario genere, tutte da parte dei maggiori Istituti Bancari presenti nel nostro territorio. Ecco una lista di posizioni lavorative e di banche che ne of [ ... ]