b_200_200_16777215_00_images_stories_cro_bancario.jpgIl codice di riferimento operazione (CRO) è un codice singolo di undici cifre. A cosa serve? E come possiamo ottenerlo?



Il CRO Bancario è un codice composto da undici cifre (codice riferimento operazione): è diverso per ogni operazione bancaria effettuata ed aiuta a distinguere le varie transazioni in maniera veloce. Le undici cifre sono diverse per ogni cliente, ciò significa che ad un determinato CRO corrisponderà un unico cliente e a determinate operazioni, senza possibilità di errore.





Il suo uso è particolarmente indicato per cercare transazioni come i bonifici bancari: il codice di controllo, che permette di verificarne l’esistenza, è presente nelle ultime due cifre del CRO.Tale codice è necessario: non può esistere nessun operazione che non lo presenti. A fornirlo è la stessa banca di appartenenza. Solitamente, possiamo trovarlo nella ricevuta di pagamento di un bonifico, altrimenti è possibile richiederlo direttamente nella filiale di riferimento.



Quando si vuole effettuare un pagamento, tale operazione dovrà necessariamente essere registrata, per questo è necessario disporre del proprio CRO bancario. In caso di assenza, si potranno comunque effettuare le operazioni (che necessitano inderogabilmente del codice IBAN), ma la registrazione delle transazioni avverrà in un secondo momento.



Una volta effettuato il pagamento, se la banca volesse risalire a tale operazione non dovrà fare altro che inserire il codice CRO, trovando immediatamente la corrispondenza nel sistema informatico bancario. Oltre ad attestare l’avvenuta operazione, il CRO può essere richiesto dai creditori come prova di un avvenuto trasferimento di fondi: se non riuscite a trovarlo nella ricevuta bancaria, non preoccupatevi, basterà farne richiesta alla banca.



Esiste anche un secondo codice, il TRN (Transaction Reference Number), nelle cui cifre è contenuto lo stesso codice CRO, precisamente dalla 6° alla 16° cifra; anche questo codice è facilmente reperibile nella nostra banca di riferimento.



Da Twitter

UniCredit_PR
UniCredit_PR #UniCredit : ai Road show di #Budapest e #Bucarest un'ottantina di operatori #MACFRU2015 goo.gl/... pic.twi...
11:19AM Mar 30
24FinMerc
24FinMerc Wdf: Benetton vende a svizzera Dufry 50,1% per 1,3 miliardi ift.tt/...
08:24AM Mar 30
matteorenzi
matteorenzi Da aprile ancora in calo la bolletta per l'energia elettrica (-1,1%) e per il gas (-4%). Piccoli segni, ma importanti #lavoltabuona
02:37PM Mar 28
BNLPeople
BNLPeople Sostenete @Telethonitalia nella raccolta del 5x1000: teletho... #EccoPerch%C3%A9 @BNLperTelethon pic.twi...
06:13PM Mar 27
UfficioStampaBI
UfficioStampaBI #€coin records a further rise in March: to 0.26 from 0.23 in February
08:40AM Mar 27
Disavventure

Cerca

Articoli Correlati

Ogni bonifico bancario ha un suo codice che può essere impiegato siao dall'ordinante che dal beneficiario per risolvere eventuali problematiche si presentassero durante le procedure di trasferimento dei
Un utile riferimento per dimostrare l'avvenuta esecuzione di un bonifico sebbene questo non sia stato ancora accreditato a favore del beneficiario è il numero cro Bonifico. Si tratta di un aiuto piuttosto
Recentissima novità l'introduzione del cosiddetto SDD a sostituzione del classico Rid Bancario. Una rivoluzione nei pagamenti per i clienti di Banca che andiamo ad analizzare evidenziando cosa cambia
Vediamo con attenzione come utilizzare un assegno postale circolare, strumento di pagamento emesso da Poste Italiane oggi molto diffuso grazie alla capillarità e al successo tra il pubblico dei prodotti
Quando si tratta con una banca, sia per avere semplici informazioni sui prodotti, sia che si opera per sottoscrivere contratti, prodotti o strumenti di investimento, bisogna essere anche informati sui