b_200_200_16777215_00_images_stories_azioni.jpgPer capire cos’è una azione

Non vi intendete di azioni di borsa? In tutte le banche è possibile acquistarle e diventare, così, azionisti di grandi e quotate aziende. Ma è utile sapere cosa sono le azioni di borsa prima di accingersi ad acquistarle: ecco tutte le informazioni più utili.


Cosa sono le azioni?
Le azioni di borsa possono essere considerate, per semplificare, anche titoli che rappresentano la personale quota di proprietà di un’azienda: infatti, acquistando delle azioni noi compriamo una fetta di azienda (piccola o grande a seconda del numero di azioni) 
Inoltre, essere proprietari di azioni di borsa implica anche l’essere soci della stessa azienda che è, tecnicamente e nel linguaggio economico, una Società per azioni o una Società in Accomandita per azioni.



Il mercato azionario e lo scambio delle azioni
Essere proprietari di azioni di borsa permette di svolgere con esse particolari operazioni come, ad esempio, lo scambio attraverso il mercato azionario.
Dalla vendita delle azioni è possibile ottenere un guadagno grazie alla cosiddetta “plusvalenza” sul prezzo delle azioni stesse: vendendole all’aumento del loro valore è possibile guadagnare, appunto, sull’incremento del loro prezzo che ci verrà pagato.
Ma il rendimento delle azioni è legato non solo alle variazioni del loro valore in determinati periodi, ma anche al riconoscimento dei dividendi che sono distribuiti ai possessori di azioni alla fine di determinati periodi:  il calcolo prevede che il nuovo prezzo delle azioni alla fine del periodo, sommato alla quota del dividendo, sia diviso per il prezzo che le azioni avevano all’inizio del periodo.
Il Dividendo è la quota di utili che l’azienda decidi di distribuire ai propri azionisti (i possessori di azioni)

Quali tipi di azioni esistono?
• Azioni ordinarie: sono le più semplici, nominative, e attribuiscono al possessore diritti patrimoniali ( al dividendo, alla liquidazione in caso di scioglimento della società, di opzione) e diritti amministrativi ( voto nelle assemblee, richiesta di convocazione delle assemblee, impugnazione delle delibere, denuncie al collegio sindacale o in tribunale).
• Azioni privilegiate: sono anch’esse nominative, ma attribuiscono particolari privilegi in termini di ripartizione degli utili ( che avviene prima dell’assegnazione dei dividendi) o di rimborso del capitale nel caso in cui la società venisse sciolta.
• Azioni di risparmio: sono nominative e al portatore e simili alle azioni ordinarie riguardo i privilegi di tipo patrimoniale ( si a dividendi minimi garantiti e si alla prelazione nel rimborso del capitale per scioglimento della società). Differiscono, invece, circa i diritti di voto e partecipazioni alle assemblee.
• Azioni postergate: differiscono dalle altre per le limitazioni sia ai diritti patrimoniali che a quelli amministrativi (no diritto di voto o limiti ad esso in base allo statuto della società) .
Azioni di voto limitato: presentano limitazioni al diritto di voto rispetto alle azioni ordinarie.



Da Twitter

matteorenzi
matteorenzi Firema, Caserta: 495 posti di lavoro #lavoltabuona www.fac...
06:55PM Jul 03
BNLPeople
BNLPeople A luglio scadono Modello 730, Unico, IRAP, INPS, IVA e canone RAI: avete segnato tutto sul calendario? bit.ly/...
03:56PM Jul 03
UniCredit_PR
UniCredit_PR #UniCredit @Confindustria #Trapani : Forum #AsiaPacific , crescono vendite #Sicilia verso Asia goo.gl/... pic.twi...
10:23AM Jul 03
24FinMerc
24FinMerc Banche, in caso di salvataggio pagheranno prima i privati ift.tt/...
09:05AM Jul 03
PCPadoan
PCPadoan Oggi a #Milano facciamo il punto su #Finanzaperlacrescita con @intesasanpaolo
08:48AM Jul 02
Disavventure

Cerca

Articoli Correlati

Azioni dividendo Parlando di azioni, il dividendo rappresenta una quota di guadagno che la Società quotata distribuisce ai propri azionisti. Ma vediamo meglio come avviene questo passaggio.   Con
I titoli e le azioni italiane emesse da aziende del nostro Paese sono numerose e permettono investimenti mirati. E’ possibile consultare l’elenco completo dei titoli grazie siti e servizi specializzati:
La valuta non è una meccanica di funzionamento esclusiva del bonifico bancario. Infatti, interessa anche l'assegno bancario con tempi di attesa per l'accredito effettivo della somma sul conto corrente.
Diamo risposta alla domanda di più utenti che, in diversi momenti, ci hanno chiesto se fosse possibile pagare o ricevere un bonifico senza conto corrente. Vi sono aspetti utili da conoscere perché è
Vi spieghiamo come bloccare l’assegno in caso di errori o di problemi improvvisi con il beneficiario. L’assegno è uno strumento di pagamento molto utile che la banca fornisce in Carnet e che il