libretto risparmio.jpgIl 2013 ha introdotto novità importanti per chi detiene un libretto postale. La legge ha interessato soprattutto il prelievo da libretto postale poiché questo riguarda il movimento di soldi in contanti. Quindi tutto è avvenuto il linea con le precedenti disposizioni che hanno limitato i movimenti di denaro contante. Ma non solo.

 

Limiti ai Prelievi
Il primo effetto delle nuove disposizioni legislative sul prelievo da libretto postale ha imposto il limite di prelievi in contanti nella soglia di 1.000 euro: questa è la cifra massima che un detentore di libretto può prelevare in un’unica volta recandosi allo sportello Postale diverso da quello dove il libretto stesso è detenuto. Solo recandosi presso la propria filiale sarà ancora possibile eseguire un prelievo di entità superiore.



Lo stesso vale anche per quei clienti di Poste Italiane che hanno richiesto e ottenuto la nuova Carta Libretto Postale che è possibile associare al libretto di cui si è titolari.

 

Libretti Nominativi o al Portatore?
Naturalmente la legge ha introdotto novità sul prelievo da libretto postale anche a seconda della tipologia di libretto che si detiene. In generale, infatti, i prelievi superiori a 1.000 euro presso la propria filiale di appartenenza è comunque possibile solo per i Libretti Nominativi. Lo stesso non è possibile, infatti, se si possiede un Libretto al Portatore dove non effettivamente neanche possibile accantonare somme superiori a 1.000 euro.

Per queste novità ringraziamo l’informazione diffusa da AltroConsumo che ha anche evidenziato come le stesse Poste Italiane non abbiano affatto eseguito la dovuta diffusione della notizia a favore dei propri clienti.

Aggiungiamo, quindi, che tali disposizioni rientrano nelle recenti norme volte a limitare l’uso del denaro contante al fine di porre un controllo sui movimenti di denaro e di fronteggiare l’evasione fiscale.



Da Twitter

UniCredit_PR
UniCredit_PR #UniCreditChamp Scrivi le tue domande entro le 12 del 6/9 al link goo.gl/... , @javierzanetti risponde pic.twi...
10:28AM Sep 04
24FinMerc
24FinMerc «Telecom Italia cresce con il Paese Con Vivendi convergenza tlc-media» ift.tt/...
09:28AM Sep 04
BNLPeople
BNLPeople Se ti "Applichi" puoi ricevere e inviare soldi in #realtime via smartphone con YouPass Transfer #BNL . Info su goo.gl/...
09:15AM Sep 04
matteorenzi
matteorenzi Perché è stato giusto abolire il finanziamento pubblico ai partiti www.fac...
03:59PM Sep 02
PCPadoan
PCPadoan Le due trappole da cui stiamo uscendo e la consapevolezza da riconquistare www.rai... 1:27:30 o www.mef... #cisiamo
02:06PM Sep 02
Disavventure

Cerca

Articoli Correlati

Soffermiamoci sul prelievo che gli sportelli bancomat permettono di eseguire con particolare attenzione alla cifra massima che questi permettono di eseguire. Ricordiamo che è importante conoscere l’importo
Il prelievo di denaro contante con carta di credito ha costi differenti rispetto ad una carta bancomat. Nell’uso delle tue carte bisogna, quindi, sapere quali sono le differenze e com’è preferibile
Il Prelievo di contanti è generalmente eseguibile attraverso carta Bancomat o carta di credito e usufruendo dei cosiddetti sportelli automatici, ossia gli sportelli ATM su strada. Ma il prelievi di
La valuta non è una meccanica di funzionamento esclusiva del bonifico bancario. Infatti, interessa anche l'assegno bancario con tempi di attesa per l'accredito effettivo della somma sul conto corrente.
Diamo risposta alla domanda di più utenti che, in diversi momenti, ci hanno chiesto se fosse possibile pagare o ricevere un bonifico senza conto corrente. Vi sono aspetti utili da conoscere perché è
Vi spieghiamo come bloccare l’assegno in caso di errori o di problemi improvvisi con il beneficiario. L’assegno è uno strumento di pagamento molto utile che la banca fornisce in Carnet e che il