Rating Banche: la classifica delle Banche

Scritto da Paolo Tritapepe.

b_200_200_16777215_00_images_stories_rating_banche.jpgChe siate correntisti o investitori, conoscere il rating delle Banche può aiutare a capire come muoversi per proteggere i propri risparmi e i propri investimenti. Facciamo il punto sulla classifica tra le maggiori Banche.

 

Capiamo come si determina il Rating
Poiché deriva dall’inglese, riteniamo sia innanzitutto specificare che in italiano il concetto di Rating Banche può essere tradotto nella capacità che gli Istituti hanno di fronteggiare il rischio di perdite e fallimenti. Il Rating, in sostanza, si tramuta in una classifica, redatta e aggiornata da alcune grandi Agenzie specializzate, che ordina le Banche dalle meno alle più “rischiose”. Ne deriva anche l’attribuzione di codici (AA+. AA-, A+, ecc.) che indicano la maggiore o minore “rischiosità” per chi dovesse decidere di affidare ad essi i propri risparmi.  Specifichiamo come il Rating sulle Banche è, di fatto, un rating di tipo creditizio che misura la capacità degli Istituti di fronteggiare situazioni di crisi: a curare la classifica sono agenzie del calibro di Standard & Poor's, Moody's e Fitch Ratings.


 

I Ritocchi alla classifica
Le modifiche alla classifica del Rating delle Banche avviene sia per valutazioni in positivo che per declassamenti: possono essere legati a eventi istituzionali (fusioni aziendali, incrementi di capitale, operazioni finanziarie) oppure a situazioni economiche generali (crisi economiche, situazioni finanziarie dei Paesi d’origine).
L’attuale situazione economica internazionale e nazionale, quindi, sta avendo effetti anche sul Rating delle Banche con variazioni importanti che riguardano grandi Gruppi ed istituti nazionali ed esteri.

 

Le Rivalutazioni più Recenti
Alcune novità hanno interessato diverse Banche: si tratta di rivalutazioni della capacità “sul medio periodo” di Mediobanca, Intesa Sanpaolo, Cassa di Risparmio di Bologna e Findomestic.
Inoltre, un abbassamento del rating ha riguardato altri istituti: BNL, Agos-Ducato, Unicredit, Credito Sportivo e Fideuram.
Si tratta di rivalutazioni che seguono anche le più generali rivalutazioni della situazione economica generale dell’Italia.
.

Conosci meglio quali sono le agenzie di Rating che classificano le Banche
Il nuovo regolamento Bancario è descritto nel documento chiamato Basilea II



Più letti

Tassa Successione conto corrente

In caso di decesso di un familiare, la tassa di successione del conto corrente subentra per eseguire il trasferimento del patrimonio a favore di un figlio o del coniuge. Ma vediamo bene come ciò a [ ... ]

Cointestazione Conto Corrente: Firma Disgiunta o C...

La cointestazione del conto corrente è una possibile di sicuro interesse per chi, all’interno di una famiglia per esempio, vuole condividere un conto bancario riducendo le spese. E’ importante, p [ ... ]

Costi Chiusura Conto: attenti alle Sorprese

Quanto costa a un cliente di banca chiudere il proprio conto? Vi sveliamo informazioni molto importanti, vi diciamo cosa afferma la legge, vi guidiamo verso le verità. Approfondiamo il problema dei c [ ... ]

Il Conto Corrente come Eredità

Ci sono casi in cui la mancanza di un correntista determina il “passaggio di mano” di un conto corrente come Eredità. Bisogna, però, sapere come muoversi per ricevere dalla banca tale eredità e [ ... ]

Blocco del Conto Corrente? Cosa Fare

Novità al 20.04.2014 - Può accadere che la Banca decida per il Blocco del tuo conto corrente,ma solo in determinate circostanze. Ci sono situazioni gravi in cui gli Istituti bloccano accesso al c [ ... ]