Carta di debito: cos'è e come si usa

Scritto da Paolo Tritapepe.

carta di debito.jpgLa carta di debito ha caratteristiche simili alla carta di credito, ma ne differisce per alcune particolarità. Spiegazioni e consigli su come gestire una carta di debito.

La carta di debito viene emessa dalla banca nel momento dell'apertura di un conto corrente. Come per la carta di credito, anche in questo caso la banca può scegliere se concederla o meno al cliente, considerando le sue qualità di pagatore affidabile.

Come funziona una carta di debito?
Una carta di debito ci permette di ritirare soldi negli appositi sportelli (ad esempio, il bancomat) e di fare acquisti negli esercizi commerciali che possiedono l'apposito lettore magnetico. L'importo ritirato o pagato viene segnato come debito sul nostro conto corrente, direttamente al momento del pagamento. Ecco dunque perché il nome di carta di debito.
Per ogni operazione effettuata, è necessario disporre di un apposito codice, chiamato codice PIN, che ci viene fornito direttamente dall'Istituto di credito. Senza di esso o con un PIN sbagliato, non sarà possibile effettuare nessuna operazione e potremo andare incontro al ritiro della carta, in caso di inserimento consecutivo di un PIN errato.


Differenze tra carta di debito e carta di credito
Pur essendo due carte erogate degli Istituti di credito ed avendo funzioni simili, tra carta di debito e carta di credito esistono alcune differenze:

  1. La carta di debito può essere utilizzata per spese che saranno addebitate sul nostro conto corrente nel momento stesso in cui effettueremo il pagamento; al contrario, le spese effettuate con la carta di credito saranno addebitate solo successivamente, di solito un mese dopo dall'acquisto
  2.  La carta di debito non permette pagamenti di tipo rateali, mentre con la carta di credito potremo rateizzare le nostre spese

Quale delle due carte sia più conveniente è una scelta che dipende solo dalle esigenze di ciascuno. Informatevi nella vostra banca, prima di prendere qualunque decisione.



Più letti

Tassa Successione conto corrente

In caso di decesso di un familiare, la tassa di successione del conto corrente subentra per eseguire il trasferimento del patrimonio a favore di un figlio o del coniuge. Ma vediamo bene come ciò a [ ... ]

Come si Compila un Assegno: la guida

Sapere come compilare l’assegno è fondamentale: basta un dato inserito male o un campo lasciato vuoto per bloccarne la sua riscossione o il cambio in contanti. Per non sbagliare c’è la nostra gu [ ... ]

Qual'è il Numero Carta di Credito? I numeri, a cos...

Aggiornato il 15-03-2014 - Ogni carta di credito riporta, stampati sulla propria superficie, una serie di numeri e codici che bisogna saper distinguere. Vediamo insieme il numero di Carta di Credi [ ... ]

Cointestazione Conto Corrente: Firma Disgiunta o C...

La cointestazione del conto corrente è una possibile di sicuro interesse per chi, all’interno di una famiglia per esempio, vuole condividere un conto bancario riducendo le spese. E’ importante, p [ ... ]

Costi Chiusura Conto: attenti alle Sorprese

Quanto costa a un cliente di banca chiudere il proprio conto? Vi sveliamo informazioni molto importanti, vi diciamo cosa afferma la legge, vi guidiamo verso le verità. Approfondiamo il problema dei c [ ... ]