prelievi bancomat.jpgIl prelievo di denaro contante con carta di credito ha costi differenti rispetto ad una carta bancomat. Nell’uso delle tue carte bisogna, quindi, sapere quali sono le differenze e com’è preferibile operare per eseguire prelievo di contante per mezzo degli sportelli ATM.

 

Perché costi maggiori
Il prelievo di contante con carta di credito è un’operazione che può risultare abbastanza costosa, soprattutto rispetto alla medesima operazione svolta con carta bancomat. La ragione di ciò è strettamente legata alla natura intrinseca della carta di credito, ossia a come è organizzata la gestione del credito a favore dell’utente.



Una carta di credito, infatti, mette a disposizione del proprio possessore denaro a credito, sia che si tratti di pagamenti presso esercenti si che si esegua il prelievo di contanti. Recarsi presso uno sportello bancomat, quindi, significa ottenere denaro contante come se si trattasse di un prestito che deve poi essere restituito con ulteriori interessi calcolati.

 

L’anticipo di contante: i costi
Sostanzialmente, quindi, recarci allo sportello bancomat per eseguire uno sportello usando la carta bancomat equivale a chiedere un anticipo: la carta di credito, quindi, non prevede un prelievo diretto dal conto corrente del cliente. Avverrà inizialmente un prestito di denaro che solo in seguito sarà scalato dal conto, ma tale operazione si tramuta nell’applicazione di tassi interesse anche del 3,5-4%. Equivale a dire che per 100 euro di prelievo contanti si possono anche pagare 4 euro di commissioni. Decisamente caro.

Da sapere, inoltre, che usiamo la carta di credito per prelevare denaro in un Paese estero dove non si impiega l’Euro, bensì un’altra moneta, oltre agli interessi appena descritti bisognerà anche pagare una commissione aggiuntiva del 2% insieme alle spese di cambio previste dal rapporto interbancario in essere tra i due Paesi.


Perché conviene il Bancomat

Ormai, la ragione per cui conviene prelevare contante con la carta Bancomat è abbastanza ovvia. Quest’ultima è decisamente più economica. Innanzitutto bisogna specificare che molto nuovi conti non prevedono commissioni per il prelievo da sportelli della stessa Banca (al limite solo per prelievi da banche diverse), ma poi il suo funzionamento non segue la logica dell’anticipo di contante. Con la carta Bancomat, infatti, la Banca scala in poco tempo la somma prelevata dal saldo contabile che, quindi, risulterà immediatamente. Di conseguenza non sarà applicato tasso di interesse alcuno.



Da Twitter

UfficioStampaBI
UfficioStampaBI #CFVisco : segnali di recupero attività economica dell’area euro accentuati dalla fine del 2014
04:47PM May 26
UniCredit_PR
UniCredit_PR #UniCredit e @ConfindustriaLU : "Forum #USA " a #Lucca per le #pmi della #Toscana goo.gl/... pic.twi...
04:15PM May 26
BNLPeople
BNLPeople Con YouPass Wallet fino al 30/6 se acquisti su Ibs.it ricevi una Happy card di 15€! Scopri: goo.gl/... pic.twi...
04:06PM May 26
matteorenzi
matteorenzi Anticorruzione. I gufi passano, le leggi restano. Verba volant, scripta manent. #lavoltabuona pic.twi...
10:59AM May 26
24FinMerc
24FinMerc Parte il fondo Tenax per finanziare le Pm. Mediolanum sottoscrive ift.tt/...
05:26PM May 25
Disavventure

Cerca

Articoli Correlati

Soffermiamoci sul prelievo che gli sportelli bancomat permettono di eseguire con particolare attenzione alla cifra massima che questi permettono di eseguire. Ricordiamo che è importante conoscere l’importo
Ecco le carte che offrono una lunga serie di servizi aggiuntivi gratuiti Carta Fiat Carta FiatSi tratta di una comoda carta senza spese legata al circuito Mastercard che permette
Carta Tasca Carta TascaSi tratta del carta di credito prepagata del Banca di Credito Cooperativo. Per le vostre spese, sfrutta il circuito internazionale Visa Electron. Potrete ricaricarla da
Il 2013 ha introdotto novità importanti per chi detiene un libretto postale. La legge ha interessato soprattutto il prelievo da libretto postale poiché questo riguarda il movimento di soldi in contanti.
Il Prelievo di contanti è generalmente eseguibile attraverso carta Bancomat o carta di credito e usufruendo dei cosiddetti sportelli automatici, ossia gli sportelli ATM su strada. Ma il prelievi di
La diffusione delle carte bancomat o delle carte di credito, seppur con numeri inferiori rispetto a quelli registrati in altri Paesi occidentali, ha comportato negli ultimi anni una grande crescita
In fase di pagamento con carta di credito, può divenire necessario comunicare al sito web, ad esempio, il cosiddetto codice titolare carta di credito, Si tratta di un codice particolare, meno “pratico
La PostePay è la carta targata Poste Italiane in assoluto più venduta tra le ricaricabili. Facile e pratica permette di raccogliervi denaro ricaricandola e impiegandola per acquisti online e presso esercizi