Conto Banco Posta

Scritto da Paolo Tritapepe.

b_200_200_16777215_00_images_stories_posteitaliane.jpgConto Banco Posta

Il conto Banco Posta rappresenta un’alternativa al classico conto bancario: è una novità attiva da alcuni anni e che offre ai clienti condizioni differenti e vantaggiose in termini di risparmio e servizi.
Scopriamolo insieme.




Il primo aspetto positivo che riguarda il conto Banco Posta è rappresentato dal fatto che questo costituisca una delle maggiori espressioni del rinnovamento attuato in seno alla gestione dell’Azienda “Poste Italiane”.
L’aver dato vita ad un vero e proprio “conto corrente postale” ha permesso al soggetto classicamente impegnato nella gestione dei servizi postali di entrare in un settore operativo da sempre territorio delle banche: quello finanziario.
Se fino a pochi anni fa Poste Italiane si era limitata al deposito dei risparmi attraverso libretti postali molto poco remunerativi e privi dei servizi aggiuntivi tipici delle banche, grazie all’ideazione di BancoPosta oggi è possibile aprire un conto corrente postale ed avere servizi e garanzie del tutto assimilabili a quelli assicurati dalle banche, compresa la disponibilità di carte di pagamento  utili alla gestione dei pagamenti senza contanti su tutto il territorio nazionale.


Caratteristiche
Il primo aspetto da evidenziare è certamente quello per cui un conto corrente postale risulta essere conveniente, ricco dal punto di vista dei servizi aggiuntivi e assolutamente accessibile per tutti i clienti.
Dal punto di vista pratico e funzionale, esso permette di gestire normalmente tutte le classiche operazioni di incasso e pagamento: privati e famiglie possono avere da Poste Italiane uno strumento del tutto simile a quello offerto dalle normali banche.
Entrando nello specifico dei tassi di interesse, segnaliamo come quello garantito dal nuovo conto Banco Posta è pari allo 0,50% lordo e indipendente dalla cifra depositata sul conto. Si tratta di un aspetto da tenere in considerazione se pensiamo che molte banche hanno addirittura azzerato il tasso di interesse a favore dei propri correntisti.
Per quanto riguarda la voce “spese”, poi, segnaliamo come Banco Posta presenta un costo di gestione annuale pari a 30,99 € mentre la possibilità di registrazione sul conto è sempre gratuite e illimitata.
Altra particolarità da evidenziare è rappresentata, poi, dal servizio online.
Infatti, Banco Posta è comodamente gestibile tramite il portale internet 24 ore su 24: tramite il sito internet è possibile effettuare tutte le abituali operazioni bancarie, quali bonifici e pagamenti delle utenze, nonché scaricare le informative sullo stato del conto come saldi e estratti conto.



Più letti

Orari Banche: le aperture, Banca per Banca

Le informazioni relative agli orari di apertura e chiusura degli sportelli della tua Banca. Le informazioni Banca per Banca con i  contatti utili a conoscere gli orari delle Banche.

Apertura e Chi [ ... ]

Tassa Successione conto corrente

In caso di decesso di un familiare, la tassa di successione del conto corrente subentra per eseguire il trasferimento del patrimonio a favore di un figlio o del coniuge. Ma vediamo bene come ciò a [ ... ]

Pignoramento del conto corrente: le conseguenze di...

Aggiornato il 15-03.2014. Tra le molteplici forme di pignoramento previste dal fisco, esiste quella che riguarda direttamente il conto corrente. Prendiamo in esame il pignoramento del conto corrent [ ... ]

Come si Compila un Assegno: la guida

Sapere come compilare l’assegno è fondamentale: basta un dato inserito male o un campo lasciato vuoto per bloccarne la sua riscossione o il cambio in contanti. Per non sbagliare c’è la nostra gu [ ... ]

Qual'è il Numero Carta di Credito? I numeri, a cos...

Aggiornato il 15-03-2014 - Ogni carta di credito riporta, stampati sulla propria superficie, una serie di numeri e codici che bisogna saper distinguere. Vediamo insieme il numero di Carta di Credi [ ... ]