b_200_200_16777215_00_images_stories_cointestato.jpgAggiornato il 15-04-2014: Conto Cointestato

Parliamo di un conto corrente che può rappresentare un'interessante soluzione per coppie o familiari che vogliono tenere sotto controllo le spese di gestione presso le medesima banca. Il Conto Cointestato, oggi offerto da tutte le Banche, è un ottimo e valido strumento anche per abbattere i costi senza perdere le caratteristiche peculiari di un conto corrente classico.

 



Una descrizione del Conto Cointestato

In generale il Conto Corrente è lo strumento in assoluto più "venduto" tra i prodotti offerti dalla Banca - attualmente anche dalle Poste - la cui funzione principale è quella di consentire la raccolta dei risparmi e agevolare la gestione del denaro (Pagamenti, bonifici, ricariche, accredito stipendio, ecc..)

Si parla di Conto Corrente Cointestato nel momento in cui il conto corrente è intestato a due o più persone simultaneamente e non necessariamente legate da un rapporto di parentela. L’operazione di cointestazione si effettua  all’apertura del conto e in tal caso ogni persona intestataria dovrà depositare presso la Banca la propria firma sullo “specimen”.

Cos’è lo “specimen? E' la scheda su cui il titolare di un conto corrente deposita, appunto, la propria firma. Tale firma è utile all’istituto di credito come riferimento per confrontare le firme fatte in futuro dal cliente.

Conto Corrente Cointestato Online

E se il conto che si vuole aprire è un conto online, ossia slegato dalla filiale e operativo solo per mezzo del servizio web? La cointestazione è sempre ottenibile senza alcuna differenza prarica. All'atto pratico, i due o più intestatri riceveranno dati personali per accedere al pannelo web dove gestire sempre in forma diretta i porpri pagamenti. Così, all'interno del conto, sarà possibile avere traccia dei movimenti generati dall'uno o dall'altro intestatario

Conto cointestato: Due firme anzichè una

A proposito di firme, il conto cointestato ne prevede due tipologie: firma disgiunta e firma congiunta. Vediamo nello specifico la caratteristica e il significato delle due sottoscrizioni. Nel caso della firma disgiunta ognuno dei titolari potrà fare tutte le operazioni che vuole (emissioni assegni, bonifici, ecc.) e senza dover, di volta in volta, chiedere l’approvazione dell’altro o degli altri cointestatari; nel caso, invece, della firma congiunta le operazioni – emissioni di assegni, bonifici, ecc. - potranno essere effettuate solo se con la firma di tutti gli intestatari.

Naturalmente le clausole a ‘firma congiunta’ e a ‘firma disgiunta’ devono essere sottoscritte da ogni intestatario.

Si può passare da un conto a firma congiunta a firma disgiunta o viceversa?

La risposta è affermativa, ma nel primo caso (da firme congiunte a firme disgiunte) è necessaria la firma di tutti i cointestatari; nel secondo caso (da firme disgiunte a firme congiunte) in generale è sufficiente una raccomandata di un solo intestatario, anche se per alcuni contratti tale passaggio deve essere sottoscritto da tutti.

 

I Vantaggi di un Conto Cointestato

Sicuramente un conto corrente cointestato è particolarmente vantaggioso per una coppia di coniugi poiché consente loro di evitare la duplicazione dei rapporti con la banca e di conseguenza la duplicazione dei costi relativi al conto, alle spese di comunicazione, ecc.
Di solito la contestazione del conto non comporta alcuna spesa aggiuntiva.

Mancanza di uno dei cointestatari
Come già detto in un precedente articolo (“Successione Conto Corrente”), in caso di decesso di uno dei cointestatari  è necessario valutare se si tratta di conto corrente a firma congiunta o di conto corrente a firma disgiunta.
Nel caso del conto corrente cointestato a firme disgiunte ognuno degli altri cointestatari ha il diritto di disporre separatamente sul conto; lo stesso diritto aspetta  a tutti gli eredi del cointestatario che dovranno esercitarlo tutti insieme. Gli eredi dovranno effettuare una semplice variazione di intestazione a loro favore, ne conseguirà che il luogo del nominativo del defunto risulteranno i nominativi degli eredi. Se la cointestazione è, invece, a firme congiunte il conto viene bloccato del tutto fino all’identificazione attestata degli eredi legittimi. Questi poi dovranno esercitare insieme all’intestatario rimasto in vita e nello stesso tempo decideranno la sorte del conto.

 



Da Twitter

matteorenzi
matteorenzi Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro #ionondimentico
06:39AM May 23
24FinMerc
24FinMerc Energia, bilanci positivi per i gruppi quotati ift.tt/...
04:29PM May 22
UniCredit_PR
UniCredit_PR #UniCredit4Tourism : tappa ad #Aosta . I dettagli del programma oak.ctx... bit.ly/... pic.twi...
02:43PM May 22
BNLPeople
BNLPeople È iniziato a #Milano il #wnf15 : BNL presente da oggi a domenica con @HellobankItalia ! Tanti incontri dedicati alle passioni. Vi aspettiamo!
02:19PM May 22
PCPadoan
PCPadoan Dopo UE anche FMI condivide strategia economica Governo: meno deficit/debito, stimolo crescita, riforme strutturali www.imf...
04:05PM May 18
Disavventure

Cerca

Articoli Correlati

Mutuo tasso fisso: le caratteristiche Cosa significa mutuo a tasso fisso? Volete accendere un mutuo e non conoscete le peculiarità del mutuo a tasso fisso? Vi parliamo di questa particolate forma di
Mutuo fondiario: caratteristicheCome per tutto quanto riguarda il settore della finanza e i servizi che vanno ad interessare i nostri soldi, anche per quanto riguarda il mutuo fondiario è bene cercare
Conto Studenti: offerte con caratteristiche specificheGli studenti hanno delle esigenze specifiche che le Banche conoscono bene: per loro sono state pensate offerte che prevedono, quasi sempre, un conto
Prestito Obbligazionario: caratteristiche e modalitàUn prestito obbligazionario è una forma di finanziamento tipica delle Società per azioni e ha una durata medio-lunga. Vediamo insieme tutte le caratteristiche. Capiamo
Una categoria dedicata al mondo dell’agricoltura e dell’allevamento è quella dei Mutui Agrari: le aziende operanti nel settore possono rivolgersi alle Banche che li offrono. Vediamo le condizioni
Cos’è, quali sono le condizioni per averlo e le situazioni in cui è erogato un mutuo edilizio anziché un’altra tipologia di mutuo. Informazioni e novità per orientarsi, attivarsi e mettersi alla
29.03.2014 - La quietanza Liberatori assegni è una formula che la Banca, soprattutto, richiede ai propri correntisti “cattivi pagatori” con problemi di copertura dei propri assegni emessi. Si tratta
Un utile riferimento per dimostrare l'avvenuta esecuzione di un bonifico sebbene questo non sia stato ancora accreditato a favore del beneficiario è il numero cro Bonifico. Si tratta di un aiuto piuttosto
L'assegno circolare è una particolare forma di assegno per cui le Banche prevedono modalità e regole lievemente diverse rispetto a quelle che riguardano gli assegni normali. In particolare, è davvero