Conto corrente condominiale: opportuno

Scritto da Paolo Tritapepe.

conto corrente comdominiale.jpgPer la tenuta della contabilità condominiale può essere molto utile un conto corrente condominiale. Vediamo insieme le leggi e le regole di gestione del condominio con riferimento all’ipotesi di conto corrente quale strumento utile di gestione.

Gestione contabilità condominiale

>Partendo dal concetto che oggi non vi sono contenuti specifici in materia di contabilità e conto corrente condominiale dove si faccia menzione a una sua obbligatorietà, vogliamo comunque porre l’accento sull’utilità che uno strumento simile può avere. All’interno di un condominio l’assemblea dei condomini deve essere sempre informata su tutte le entrate e le uscite di denaro e decidere nell’insieme per tutte le spese che riguardano gli spazi comuni. Il rendiconto, quindi, diviene necessario con tutta la tracciabilità delle operazioni. Se l’assemblea dei condomini decide a maggioranza, può ottenere sempre l’apertura di un conto corrente condominiale.



ll Conto Corrente: consigli

Un conto corrente condominiale si sposa alla perfezione con l’idea che in un condominio ogni famiglia debba poter avere sottocontrollo ogni spesa sia gestita dall’amministratore. Aprire un conto condominiale, previa sempre decisione dell’assemblea di condominio, è una scelta molto caldeggiata perché  permette una gestione precisa e sempre tracciata di tutte le spese: estratti conto e saldi possono sempre essere accostati alla necessaria rendicontazione che l’amministratore ha l’obbligo di presentare.

Consigli utili:

  • Non intestare il conto corrente all’amministratore.
  •  Il condominio deve avere un conto corrente condominiale a se intestato.
  • . Il condominio deve beneficiare degli eventuali interessi maturati.
  •  Evitare assolutamente che l’amministratore detenga un conto in cui convergano i soldi di più condomini.
  •  Consigliare all’amministratore di dotarsi di un software per la gestione delle finanze condominiali.

I vantaggi di un conto condominiale

La scelta di un conto corrente condominiale racchiude in se vantaggi che devono assolutamente esser presi in considerazione da condomini e amministratori. Grazie ad un conto corrente è possibile:
• Avere sempre sotto controllo il saldo presente.
• Ordinare bonifici per effettuare pagamenti di utenze e tasse.
• Massima sicurezza per le “finanze condominiali”.
• Possibilità do nominare un delegato tra i condomini che controlli il conto corrente.

 



Più letti

La Causale Bonifico Corretta: Cosa scriverla

Aggiornato il 15-03-2014. Ogni bonifico bancario richiede la specificazione di una causale, ossia di una sorta di “motivazione” del trasferimento di denaro che stiamo per eseguire. Sia che ci r [ ... ]

Come Cancellare l'ipoteca Giudiziale

Tra le forme di ipoteca più ostiche, quella giudiziale può essere cancellata, ma a costo di un duro impegno nei confronti di banche e organi di controllo. Vediamo com’è possibile cancellare l’i [ ... ]

Disdire l'Assicurazione Casa

20.04-2014 - La disdetta della polizza assicurativa, anche quella destinata alla protezione di una casa, è finalmente prevista dalla legislazione. In Allegato anche il Modulo di Lettera per la Dis [ ... ]

Il Riscatto del Fondo Pensione

  er chi detiene un fondo pensione è importante sapere che è possibile richiederne il riscatto anche prima della sua naturale scadenza. Vogliamo dire che, anche se non si è ancora in età di pen [ ... ]

Vendere Casa con Mutuo: come Fare?


Una situazione abbastanza diffusa è quella in cui il titolare di un mutuo decide di vendere la casa che ha comprato grazie al prestito da parte della Banca. Ma come fare? Quali sono le dinamiche che  [ ... ]