b_200_200_16777215_00_images_stories_conto_corrente_estero.jpgPer chi ha necessitò di aprire un conto corrente estero, per motivi di lavoro o personali, ecco tutte le procedure necessarie ed i nostri suggerimenti utili.

Conto Estero: utilità

>Un conto corrente estero può essere indispensabile per diverse ragioni: per motivi di lavoro, per un trasferimento personale, per un periodo di studio o di stage in Paesi diversi dall'Italia.



Aprire un Conto Estero

Se abbiamo bisogno di aprire un conto corrente estero, pur avendo cittadinanza e residenza in Italia,  potremmo andare incontro a delle restrizioni previste dagli Istituti di credito con sedi estere. Ovviamente, come in Italia, ogni banca ha delle esigenze e dei contratti da far rispettare; insieme ad essi, vi sono determinate caratteristiche che un correntista deve possedere per far si che la richiesta di apertura sia accettata. Le difficoltà nell'aprire un conto corrente estero sono maggiori, solo perché si tratta di una realtà diversa dalla propria, che esige garanzie ulteriori.

Come procedere

>Il procedimento, di per sé, non differisce molto da quello a cui siamo solitamente abituati ed ogni cittadino europeo, ad esempio, ha diritto alla possibilità di aprire un conto corrente estero in uno dei Paesi membri dell'Unione Europea.
Il procedimento è assolutamente legale, basta solo informare il sistema finanziario dell'avvenuta apertura e del trasferimento di fondi di denaro in un conto estero. A seconda della somma trasferita, potremo avere una tassazione diversa: sopra i 10.000 euro esistono particolari esigenze che il correntista è tenuto a rispettare, come la compilazione degli appositi moduli di dichiarazione dei redditi.
I documenti da presentare saranno quelli abituali: documenti di identità, eventuale busta paga, contratto di lavoro ed eventuali garanzie ulteriori, a seconda del tipo di conto corrente richiesto.

Dopo l'apertura del Conto

Tutte le comunicazioni riguardanti il conto corrente devono essere comunicate al correntista direttamente nella propria residenza; al tempo stesso, il fisco italiano sarà informato sui movimenti esteri effettuati dal correntista.
Che si decida di aprire un conto corrente online o direttamente allo sportello, si avranno le stesse procedure per i conti correnti aperti in Italia: la banca avrà la facoltà e il diritto di eseguire controlli sul cliente che ne fa richiesta, accertandosi delle eventuali problematiche e rifiutandone l'apertura, in caso di esito negativo.

Conto Estero, Fisco Italiano

Nel momento in cui si decide di aprire un conto corrente estero rimane fondamentale la necessità di dichiararne l'apertura al fisco italiano, evitando di andare incontro a problemi inerenti l'illegalità del trasferimento di fondi. In caso di apertura di c/c in Paesi facenti parte dell'UE, si possono chiedere informazioni nell'apposito sito web dell'Unione Europea.



Da Twitter

matteorenzi
matteorenzi Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro #ionondimentico
06:39AM May 23
24FinMerc
24FinMerc Energia, bilanci positivi per i gruppi quotati ift.tt/...
04:29PM May 22
UniCredit_PR
UniCredit_PR #UniCredit4Tourism : tappa ad #Aosta . I dettagli del programma oak.ctx... bit.ly/... pic.twi...
02:43PM May 22
BNLPeople
BNLPeople È iniziato a #Milano il #wnf15 : BNL presente da oggi a domenica con @HellobankItalia ! Tanti incontri dedicati alle passioni. Vi aspettiamo!
02:19PM May 22
PCPadoan
PCPadoan Dopo UE anche FMI condivide strategia economica Governo: meno deficit/debito, stimolo crescita, riforme strutturali www.imf...
04:05PM May 18
Disavventure

Cerca

Articoli Correlati

Il conto corrente bancario: una risorsa da conoscere bene.L’obiettivo del conto corrente è quello di facilitare l’amministrazione del denaro attraverso una serie di servizi che le banche offrono.
Gli estratti conto: informazioni sul proprio conto correntePer tutti i possessori di un conto corrente la ricezione degli estratti conto è fondamentale per essere al corrente dello stato del conto stesso.
Aggiornato al 22.03.2014 - Costi conto corrente: conoscerli per evitarli Quali sono i costi legati ad un conto corrente? Commissioni, canoni, costi di chiusura, ma ulteriori voci sono divenute preponderanti
Alcune regole per gestire il cambio conto corrente Abbiamo deciso che è giunto il momento di pensare al cambio conto corrente. Ci costa troppo e ne vogliamo aprire uno nuovo che offra servizi migliori.
Vuoi risparmiare? Scegli il conto corrente a zero spese In tempi di crisi la parola d’ordine è risparmiare, e farlo sotto ogni punto di vista. Un conto corrente a zero spese è una soluzione che permette
Conto Banco Posta Il conto Banco Posta rappresenta un’alternativa al classico conto bancario: è una novità attiva da alcuni anni e che offre ai clienti condizioni differenti e vantaggiose in termini
29.03.2014 - La quietanza Liberatori assegni è una formula che la Banca, soprattutto, richiede ai propri correntisti “cattivi pagatori” con problemi di copertura dei propri assegni emessi. Si tratta
Un utile riferimento per dimostrare l'avvenuta esecuzione di un bonifico sebbene questo non sia stato ancora accreditato a favore del beneficiario è il numero cro Bonifico. Si tratta di un aiuto piuttosto
L'assegno circolare è una particolare forma di assegno per cui le Banche prevedono modalità e regole lievemente diverse rispetto a quelle che riguardano gli assegni normali. In particolare, è davvero