Tassa Successione conto corrente

Scritto da Paolo Tritapepe.

tassa successione conto corrente.jpgIn caso di decesso di un familiare, la tassa di successione del conto corrente subentra per eseguire il trasferimento del patrimonio a favore di un figlio o del coniuge. Ma vediamo bene come ciò accade.

Eredità da Raccogliere

La tassa di successione sul conto corrente diviene importante quando subiamo la morte di un coniuge o di un genitore. Avendo, in tali casi, il diritto di acquisire il patrimonio contenuto nel conto corrente automaticamente, o comunque nel rispetto delle volontà specificate nel testamento, dobbiamo seguire un iter specifico e versare le imposte previste. Il punto fermo da cui bisogna partire per avviare tutte le procedure necessarie, però, è che bisogna pagare una tassa sul conto corrente variabile a seconda dei vincoli di parentela.
Il familiare interessato deve presentare una dichiarazione di successione e pagare l’imposta che varia in base al rapporto di parentela con il defunto.


Come Eseguire la Successione

Entro i primi 12 mesi dalla scomparsa del familiare, l’interessato deve recarsi in Agenzia delle Entrate e compilare un modulo specifico che dovrà essere redatto in tante copie quante ne servono per essere presentate ad ogni singola Banca con cui il defunto aveva rapporti finanziari. Si tratta dell’operazione necessaria ad avviare lo svincolo dei conti correnti, conti di deposito e portafogli d’investimento. Per ogni copia da presentare alle Banche bisogna apporre un apposito bollo da acquistare in anticipo.

 

La Tassa di Successione

La Tassa di successione sul conto corrente varia di entità a seconda del vincolo di parentela che il soggetto aveva con la persona scomparsa: ossia, se è uno dei figli, il coniuge, un fratello o nipote del defunto.
Specifichiamo quindi, che la tassa di successione è applicata solo quando si determina il superamento delle franchigie che sono fissate, appunto, in base ai vincoli di parentela: mentre al di sotto di tali soglie l’interessato non pagherà nulla, al di sopra di esse dovrà versare una tassa variabile da un minimo del 4% ad un massimo dell’8% del valore dei risparmi, dei titoli, obbligazioni o quant’altro e detenuto con il conto corrente.

Documenti da Allegare

Per eseguire la successione del conto corrente bisogna approntare una serie di documenti che l’Istituto dovrà accogliere. Si tratta, nello specifico, di:
1. Certificato di morte del correntista
2. Stato di famiglia (eredi)
3. Saldo dell’ultimo conto corrente
4. Eventuale copia del testamento
5. eventuale dichiarazione di rinuncia all’eredità

.

Approfondisci le modalità di realizzazione della Successione Conto Corrente
Per chiudere un conto bancario è necessario redigere una lettera di chiusura conto



Più letti

CRO Bancario: come ottenerlo, per cosa utilizzarlo

Il codice di riferimento operazione (CRO) è un codice singolo di undici cifre. A cosa serve? E come possiamo ottenerlo?

Il CRO Bancario è un codice composto da undici cifre (codice riferimento op [ ... ]

Orari Banche: le aperture, Banca per Banca

Le informazioni relative agli orari di apertura e chiusura degli sportelli della tua Banca. Le informazioni Banca per Banca con i  contatti utili a conoscere gli orari delle Banche.

Apertura e Chi [ ... ]

Ricaricare una PostePay con una carta di credito: ...

Una PostePay è una comoda carta che è possibile ricaricare in diversi modi, compreso quello che prevede l'uso della carta di credito. Per sapere come ricaricare una PostePay, anche con carta di cred [ ... ]

Mav bancario: cos’è e come si effettua

Il Mav bancario è uno degli strumenti bancari più utilizzati, vediamo come si effettua e cosa comporta il suo utilizzo.

Mav: cos’è e cosa permette di fare
trong> Il Mav, conosciuto anche come pagame [ ... ]

Banche che assumono: le opportunità più recenti

Ogni anno vengono rese note offerte di lavoro di vario genere, tutte da parte dei maggiori Istituti Bancari presenti nel nostro territorio. Ecco una lista di posizioni lavorative e di banche che ne of [ ... ]