Tassa Successione conto corrente

Scritto da Paolo Tritapepe.

tassa successione conto corrente.jpgIn caso di decesso di un familiare, la tassa di successione del conto corrente subentra per eseguire il trasferimento del patrimonio a favore di un figlio o del coniuge. Ma vediamo bene come ciò accade.

Eredità da Raccogliere

La tassa di successione sul conto corrente diviene importante quando subiamo la morte di un coniuge o di un genitore. Avendo, in tali casi, il diritto di acquisire il patrimonio contenuto nel conto corrente automaticamente, o comunque nel rispetto delle volontà specificate nel testamento, dobbiamo seguire un iter specifico e versare le imposte previste. Il punto fermo da cui bisogna partire per avviare tutte le procedure necessarie, però, è che bisogna pagare una tassa sul conto corrente variabile a seconda dei vincoli di parentela.
Il familiare interessato deve presentare una dichiarazione di successione e pagare l’imposta che varia in base al rapporto di parentela con il defunto.



Come Eseguire la Successione

Entro i primi 12 mesi dalla scomparsa del familiare, l’interessato deve recarsi in Agenzia delle Entrate e compilare un modulo specifico che dovrà essere redatto in tante copie quante ne servono per essere presentate ad ogni singola Banca con cui il defunto aveva rapporti finanziari. Si tratta dell’operazione necessaria ad avviare lo svincolo dei conti correnti, conti di deposito e portafogli d’investimento. Per ogni copia da presentare alle Banche bisogna apporre un apposito bollo da acquistare in anticipo.

 

La Tassa di Successione

La Tassa di successione sul conto corrente varia di entità a seconda del vincolo di parentela che il soggetto aveva con la persona scomparsa: ossia, se è uno dei figli, il coniuge, un fratello o nipote del defunto.
Specifichiamo quindi, che la tassa di successione è applicata solo quando si determina il superamento delle franchigie che sono fissate, appunto, in base ai vincoli di parentela: mentre al di sotto di tali soglie l’interessato non pagherà nulla, al di sopra di esse dovrà versare una tassa variabile da un minimo del 4% ad un massimo dell’8% del valore dei risparmi, dei titoli, obbligazioni o quant’altro e detenuto con il conto corrente.

Documenti da Allegare

Per eseguire la successione del conto corrente bisogna approntare una serie di documenti che l’Istituto dovrà accogliere. Si tratta, nello specifico, di:
1. Certificato di morte del correntista
2. Stato di famiglia (eredi)
3. Saldo dell’ultimo conto corrente
4. Eventuale copia del testamento
5. eventuale dichiarazione di rinuncia all’eredità

.

Approfondisci le modalità di realizzazione della Successione Conto Corrente
Per chiudere un conto bancario è necessario redigere una lettera di chiusura conto



Più letti

__404__

Che sfortuna: Non troviamo la paginarichiesta http://www.bancheitalia.it/mutui/rogito-notarile.htm, anche se i nostri computer hanno fatto una ricerca approfondita, non l'abbiamo trovata. Che succede? [ ... ]

La Causale Bonifico Corretta: Cosa scriverla

Aggiornato il 15-03-2014. Ogni bonifico bancario richiede la specificazione di una causale, ossia di una sorta di “motivazione” del trasferimento di denaro che stiamo per eseguire. Sia che ci r [ ... ]

Come Cancellare l'ipoteca Giudiziale

Tra le forme di ipoteca più ostiche, quella giudiziale può essere cancellata, ma a costo di un duro impegno nei confronti di banche e organi di controllo. Vediamo com’è possibile cancellare l’i [ ... ]

Disdire l'Assicurazione Casa

20.04-2014 - La disdetta della polizza assicurativa, anche quella destinata alla protezione di una casa, è finalmente prevista dalla legislazione. In Allegato anche il Modulo di Lettera per la Dis [ ... ]

Il Riscatto del Fondo Pensione

  er chi detiene un fondo pensione è importante sapere che è possibile richiederne il riscatto anche prima della sua naturale scadenza. Vogliamo dire che, anche se non si è ancora in età di pen [ ... ]