Login

Tassi Conti Correnti: chi offre il più elevato?

Scritto da Paolo Tritapepe.

tassi interesse conto correnti.jpgStoricamente, oltre ai servizi ad essi collegati, sono i tassi d’interesse ad attrarre i clienti verso i conti correnti. Le condizioni, oggi, sono diversificate, quindi può essere utile sapere quali sono i migliori tassi sui conti correnti.

 

 



I tassi d’interesse
In passato, depositando i propri risparmi in un conto corrente il cliente aveva la possibilità di vedersi riconosciuti interessi creditori interessanti: alla fine dell’anno l’Istituto distribuiva ai propri correntisti tassi positivi maturati sulla somma contenuta nel conto bancario.
Oggi purtroppo, la situazione dei tassi sui Conti Correnti è ben diversa: le cifre sono state abbassate, e anche di molto, mentre la nascita di altre tipologie di conti correnti ha introdotto novità da non sottovalutare.

 

I Conti Online
Costituiscono la tipologia oggi in maggior espansione.

Praticamente tutte le banche offrono uno o più conti online che hanno il loro punto di forza nell’economicità di gestione e nella comodità di operazioni che sono gestibili tramite pc anche da casa. Relativamente ai tassi d’interesse, però, la nota è dolente dal momento che le aliquote applicate sono mediamente basse: alcuni conti non offrono affatto tassi creditori che equivalgono allo 0%.
Alcune offerte, però, iniziano a distinguersi anche in questo: consigliamo di valutare Conto Arancio (interessi al 4,20%), conto WeBank che, sul deposito, offre un interesse al 3,75%.

 

Conti di Deposito
Per chi vuole avere a disposizione un’offerta più ampia e interessante relativa agli interessi sui Conti Correnti, la tipologia dei conti di deposito costituisce la soluzione ideale.

Le banche stanno riproponendo conti deposito che, a fronte del versamento di somme di denaro “congelate” per periodi medio-lunghi (5-10-20 anni) assicurano interessi creditori piuttosto interessanti.  Il Conto Che Banca assicura il 4% già dopo 12 mesi, il conto In Mediolanum il 3,75%, e Soluzione Business di Intesa San Paolo il 3,50%.
Consigliamo di approfondire con la nostra guida al confronto dei conti di deposito.

 

Conti Tradizionali e Tassi d’Interesse
I conti tradizionali continuano ad essere utilizzati da chi preferisce avere l’operatore di sportello a disposizione per sbrigare operazioni e pratiche importanti.
Valutiamo, quindi, gli interessi su conti correnti classici offerti dagli Istituti più grandi.

BNL ha nel Conto Revolution il prodotto più rappresentativo del momento. Segnaliamo, quindi, che i tassi d’interesse creditori annui sono dello 0,010%.

 

Banca Mediolanum è forte dal suo conto corrente Freedom il cui tasso d’interesse netto è del 2,30%.

 

Banca Intesa, invece, ha una buona offerta in Conto Facile, che però non prevede tasso creditore.



Switch to Desktop Version