Versamento denaro Conto Corrente

b_200_200_16777215_00_images_stories_versamento_di_denaro.jpeg.pngl versamento di credito all’interno del proprio conto corrente è una delle operazioni assolutamente più diffuse. Le modalità prevedono l’uso del contante, il bonifico, gli assegni. Vediamo come si esegue il versamento sul conto corrente postale e bancario.

 

 



Il Versamento di denaro

Versare soldi nel proprio conto significa, in concreto, depositare soldi che noi possiamo portare fisicamente in banca, presso la nostra filiale a cui il conto corrente fa riferimento. Si tratta di un’operazione relativamente semplice: è necessario compilare una distinta su cui bisogna indicare la somma che siamo in procinto di versare, oppure l’importo nel caso in cui il versamento sul conto corrente avviene per mezzo di un assegno. Nel caso dei contati, sulla cosiddetta distinta di versamento dovremmo indicare il taglio delle banconote (10, 20, 50, 100 euro) e il loro numero.

Più semplice sarà il discorso nel caso in cui stiamo “versando” un assegno che ci basterà consegnare insieme alla distinta.

 

Sportelli Automatici
Sarà utile sapere che molte Banche hanno attivato da tempo sportelli Bancomat attrezzati anche per ricevere i cosiddetti versamenti automatici. Non ci sarà bisogno di seguire le operazioni su descritte presso uno sportello, perché la macchina potrà ricevere in forma automatica soldi contanti o assegni bancari. Naturalmente viene rilasciata una ricevuta che attesta l’avvenuto versamento a favore del conto corrente.

 

Conto Postale

E’ doveroso affrontare l’argomento del versamento sul conto corrente anche in riferimento ai conti Postali. Questo perché i prodotti postali trovano sempre più il favore di una vasta clientela.

Bisogna quindi specificare che il versamento su un conto postale non si discosta dalla medesima operazione su descritta. Bisogna compilare la distinta di versamento, ma fare attenzione ad indicare se si è titolari du in conto postale oppure di un libretto postale.

Quindi, soldi in contanti oppure assegno bancario o postale non rappresentano affatto un problema