Compilazione Cambiale

Scritto da Paolo Tritapepe.

b_200_200_16777215_00_images_stories_cambiale-compilazione.jpgAggiornamento al 19-03-14 della Guida alla Compilazione Cambiale

Come si compila una cambiale: uno strumento utile, molto valutato e spesso anche usato che bisogna conoscere prima di utilizzare. La guida semplice alla compilazione della Cambiale

Devi Compilare una Cambiale? Niente paura!


La compilazione cambiale prevede e richiede un attento inserimento dei dati che i suoi diversi campi necessariamente richiedono. Ecco, passo dopo passo, come seguire la compilazione cambiale in tutti i campi presenti e utili alla presentazione corretta della cambiale. Questa è generalmente rappresentata da un modulo dotato di bollo che rappresenta l’imposta da pagare prevista dal R.D. 1669/33.

Ma se prima di effettuare la compilazione cambiale volete togliervi qualche dubbio sulla sua utilità e sul suo utilizzo vi consigliamo di approfondire l’argomento.

Specificare il beneficiario

Si tratta del primo passo nella compilazione della cambiale. A chi dobbiamo destinare la somma di denaro che la cambiale "pagherà"? Per beneficiario si intende il “creditore”, ossia la persona (fisica o giuridica, come una società) a cui la cambiale è destinata.

Sulla cambiale, letteralmente, deve essere specificato il nome nel campo di testo preceduto da “A..” o “Al..”.

Specificare i dati del debitore Nella compilazione cambiale individuate il campo che specifica “nome e indirizzo del debitore” in cui vanno appunto, indicati i dati di chi si impegna a pagare la cambiale. La legge impone l'indicazione di queste informazioni poichè utili ad identificare al meglio il destinatario e ad evitare eventuali e possibili casi di omonimia

Specificare l’importo

Fondamentale specificare ( in cifre) la somma che deve essere pagata al creditore che deve essere trascritta nel campo situato in alto a destra del modulo. Quanto "dobbiamo" al beneficiario, a quanto ammonta il nostro debito? Andiamo ad inserirlo nel campo dedicato.

Specificare il Luogo di emissione

Come accade anche con l'assegno bancario, la cambiale prevede il campo dedicato al Luogo di emissione. Il modulo richiede, quindi, in un campo posto in alto al centro, la specificazione del luogo e della data relativi ala emissione della cambiale stessa. Attenzione a non dimenticare di riempirlo per non compromettere la validità della stessa.

Specificare la scadenza

Altro passo importante nella compilazione cambiale è la definizione della scadenza della stessa, davvero molto importante. La cambiale prevede un campo, presente in alto, che vede specificato il testo “scadenza”. Il campo in questione è utile per specificare:

  • rappresentata da un giorno prestabilito di cui verrà specificata la data
  • rappresentata dal pagamento a vista (necessario trascrivere letteralmente “pagherò a vista”), che non prevede la trascrizione di alcuna data e la cui scadenza massima non può, comunque, superare un anno dall’emissione.
  • rappresentata dal “a certo tempo vista” ( da trascrivere letteralmente) seguito dal periodo di tempo che costituisce il termine massimo per il pagamento della cambiale.

Specificare il luogo del pagamento

La compilazione cambiale prevede anche la specifica della “domiciliazione”, ossia del luogo stabilito per effettuare il pagamento, nel campo generalmente posto sul lato sinistro del modulo. Anche qui siamo di fronte ad un'informazione fondamentale: il posto può essere rappresentato da un Istituto di Credito, ma anche da un domicilio o esercizio commerciale. Il punto è che deve essere specificato

Autenticazione mediante la firma

Chi emette la cambiale deve necessariamente firmare il modulo nel campo che è dedicato e posto in basso a destra,  per “accettare” l’obbligo a pagare.

Apposizione del bollo

Questa operazione è fondamentale per la compilazione cambiale e per la sua validità. Senza dilungarci troppo, ci limitiamo solo a spiegarvi che l’importo del bollo è proporzionale alla somma che deve essere riconosciuta al creditore (nel retro del modulo è presente uno spazio ulteriore per l’apposizione di marche da bollo aggiuntive).

Il Bollo si vede dedicato uno spazio presente in alto a sinistra del modulo.

Apposizione di eventuali avvalli

Con "avvallo" si fa riferimento a specifiche garanzie che il creditore può decidere di richiedere al debitore: può trattarsi di ulteriori firme richieste dalla banca a soggetti terzi, appunto, a garanzia del pagamento. Non dimentichiamoci che la cambiale prevede il pagamento anche dopo molto tempo oltre il quale potrebbero cambiare le condizioni in seno alla situazione privata del debitore. Sarebbe comprensibile, quindi, che il creditore decida di affidarsi ad avvalli ulteriori. Lo spazio dedicato si trova nell’ultima riga in basso nel modulo.

Possibilità di effettuare la “Girata” Trattandosi di un titolo di credito all’ordine, la cambiale può essere trasferita ed il suo intero pagamento ceduto a terzi. Nella compilazione cambiale, la girata viene effettuata specificando i dati nello spazio previsto nel retro del modulo.

 



Più letti

CRO Bancario: come ottenerlo, per cosa utilizzarlo

Il codice di riferimento operazione (CRO) è un codice singolo di undici cifre. A cosa serve? E come possiamo ottenerlo?

Il CRO Bancario è un codice composto da undici cifre (codice riferimento op [ ... ]

Orari Banche: le aperture, Banca per Banca

Le informazioni relative agli orari di apertura e chiusura degli sportelli della tua Banca. Le informazioni Banca per Banca con i  contatti utili a conoscere gli orari delle Banche.

Apertura e Chi [ ... ]

Ricaricare una PostePay con una carta di credito: ...

Una PostePay è una comoda carta che è possibile ricaricare in diversi modi, compreso quello che prevede l'uso della carta di credito. Per sapere come ricaricare una PostePay, anche con carta di cred [ ... ]

Mav bancario: cos’è e come si effettua

Il Mav bancario è uno degli strumenti bancari più utilizzati, vediamo come si effettua e cosa comporta il suo utilizzo.

Mav: cos’è e cosa permette di fare
trong> Il Mav, conosciuto anche come pagame [ ... ]

Banche che assumono: le opportunità più recenti

Ogni anno vengono rese note offerte di lavoro di vario genere, tutte da parte dei maggiori Istituti Bancari presenti nel nostro territorio. Ecco una lista di posizioni lavorative e di banche che ne of [ ... ]