b_200_200_16777215_00_images_stories_denunciaredditi.jpgDenuncia dei redditi
Per chi è ancora alle prima armi con la Denuncia dei Redditi, proponiamo questa semplice guida che la presenta e offre spunti per riuscire arisparmiare grazie alle detrazioni fiscali.





La denuncia dei redditi è un appuntamento fisso per tutti i lavoratori ch, annualmente, sono chiamati a rendere note al fisco le proprie entrate economiche al fine di eseguire anche il relativo calcolo delle imposte da pagare. La denuncia viene effettuata mediante la compilazione di un modulo (il 730) che, per chi non ha praticità ed esperienza diretta, viene abitualmente spiegato dal proprio commercialista o dagli esperti del Caf territoriale. La compilazione del modulo previsto, in sostanza, permette di “dichiarare” attraverso il riempimento di caselle preimpostate con le relative cifre, quindi affidare al nostro consulente il compito di effettuare tutti i conteggi (detrazioni comprese).

Occhio alle detrazioni
La detrazione fiscale è l’aspetto su cui vogliamo porre la vostra attenzione, poiché costituisce una “risorsa” fondamentale per risparmiare dei soldi sui versamenti tributari che, altrimenti, andremmo a compiere. E’ importante sapere, infatti, come periodicamente vengono stabilite e modificate voci di spesa che ogni lavoratore può “detrarre”, ossia sotrarre dal proprio reddito su cui verranno calcolati i versamenti tributari da effettuare.
Diviene molto importante, quindi, compilare correttamente il modulo 730 su cui saranno specificate tutte le voci per cui è possibile godere delle detrazioni di imposta.



Attenti al proprio CUD
Grazie al CUD, ossia il modulo riassuntivo rilasciato dall’azienda o dall’ente presso cui il lavoratore è assunto, ognuno di noi può scoprire se risultano esser state pagate imposte. Inoltre, se nel corso dell’anno abbiamo affrontato spese rientranti nelle voci soggette a detrazioni , è bene valutare attentamente l’ooportunità di effettuare la dichiarazione dei redditi al fine di godere dei vantaggi della detrazione .
 
 
Quando non è necessario effettuare la dichiarazione.
La dichiarazione del reddito non è un obbligo che tutti i cittadini devono rispettare, bensì un impegno dedicato solo a determinate “fasce” di reddito. Di seguito specifichiamo entro quali somme non è necessario efettuare la compilazione del modulo 730.
Non vi è obbligatorietà per chi non supera un reddito di:
1. 8.000 € annui  costituiti da un reddito di lavoro dipendente o assimilato ( svolto per non meno di 365 giorni) e su cui non sono state previste ritenute;
2. 7.500 euro nei quali venga incluso un assegno periodico versato dal coniuge, con eccezione di quello relativo al mantenimento dei figli;
3. 7.500 euro in cui sia incluso un reddito di pensione per  365 giorni e e su cui non sono state previste ritenute;
4. 7.750 euro in cui è stato incluso un reddito di pensione per 365 giorni da parte di un soggetto con un'età pari o superiore a 75 anni e e su cui non sono state previste ritenute;
5. 4.800 euro in cui rientri uno dei redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente.  Non deve essere prevista detrazione relativa al periodo di lavoro ( quelli derivanti da attività commerciali non esercitate abitualmente o da attività di lavoro autonomo non esercitate abitualmente);
6. redditi fondiari (terreni e/o fabbricati) che non superano una somma complessiva di 500 €
7.  solo redditi esenti da versamenti tributari (rendite Inail per invalidità permanente, per morte, borse di studio, pensioni di guerra, pensioni privilegiate, indennità di accompagnamento e assegni erogati dal Ministero dell'Interno agli invalidi, pensioni sociali e compensi per un totale non superiore a 7.500 euro derivanti da attività sportive dilettantistiche);
8. redditi legati al possesso dell'abitazione principale e di sue eventuali pertinenze (box, cantina, ecc.);
9. redditi soggetti a ritenuta alla fonte a titolo di imposta (derivanti da attività sportive dilettantistiche per cifre non superiori a € 28.158,28, ma anche gli interessi sui conti correnti bancari o postali)
10.  redditi soggetti ad imposta sostitutiva come gli interessi sui BOT o sugli altri titoli del debito pubblico
11. redditi di lavoro dipendente
12.  redditi derivanti da una pensione per un ammontare complessivo non superiore a 7.500 euro



Da Twitter

24FinMerc
24FinMerc Oggi i mercati attendono il dato Pmi servizi e industria negli Usa, market mover di giornata
10:40AM Apr 27
matteorenzi
matteorenzi Expo. Siamo a quota dieci milioni di biglietti venduti. I padiglioni sono molto belli. Che forte l'Italia che non si rassegna #lavoltabuona
05:25AM Apr 27
PCPadoan
PCPadoan A margine #ECOFIN Riga @eu2015lv firmato accordo con Romania contro l'evasione fiscale www.mef... pic.twi...
11:19AM Apr 25
BNLPeople
BNLPeople BNL rinnova il proprio impegno verso il tennis con We do it for tennis. Condividete la vostra passione! wedoitf... #WeAreTennis
02:00PM Apr 24
UniCredit_PR
UniCredit_PR UniCredit sostiene la mostra su @HiroshiSugimoto a #Modena goo.gl/... pic.twi...
12:47PM Apr 24
Disavventure

Cerca

Articoli Correlati

I termini entro i quali deve essere fatta una denuncia di sinistro vengono stabiliti da codice civile, che stabilisce la tempistica di tre giorni dal momento in cui il fatto si verifica, o in cui l'assicurato
Nel caso di incidente con la propria auto, o qualsiasi veicolo a motore, bisogna sapere come comportarsi con la propria Compagnia. Va eseguita la denuncia di incidente all’assicurazione, ma vi sono segreti
Gli incidenti stradali si propongono con statistiche molto più elevate rispetto a mezzi di trasporto diversi dall’auto quali aerei, treni e navi. Per questa ragione è bene sapere come comportarsi in
Cosa sono le obbligazioni bancarie? Prima di addentrarsi nel discorso sulla scelta della obbligazioni bancarie, è necessario capire di cosa si tratti, per affrontare il discorso successivo in maniera
Banco Posta è una divisione operativa del gruppo Poste Italiane Spa, che si occupa della gestione dei servizi finanziari offerti. Si occupa, oltre che della gestione e vendita di mezzi di pagamento come
Quando si cerca un investimento sicuro, che non richieda cifre iniziali elevate e che, allo stesso tempo permetta di scegliere un investimento differente a seconda delle proprie necessità economiche o