Diritto di Opzione

Scritto da Paolo Tritapepe.

b_200_200_16777215_00_images_stories_opzione-diritto.jpg

Il Diritto di Opzione

Per tutti colori che si accingono ad acquistare azioni o che già ne posseggono, capire il diritto di opzione è importante proprio per conoscere come il loro capitale è tutelato.


 

 

Innanzitutto affermiamo come parlando di diritto di opzione si fa riferimento ad una garanzia che tutela le partecipazioni (azioni), legate ad una determinata società, da un possibile calo del loro valore. Tale diritto è, naturalmente, disciplinato attentamente: vediamo la regolamentazione.

Corpo normativo
Facendo riferimento, ad esempio, al codice civile scopriamo come le azioni emesse, ma anche le obbligazioni che possono essere convertire in azioni,  possono venir distribuite ai soci dell’azienda “in opzione” e proporzionalmente al numero delle azioni possedute.
Anche in caso di possesso di obbligazioni convertibili il diritto di opzione è riconosciuto ai loro possessori.
Inoltre è specificato come il diritto di opzione deve subire la registrazione presso l’ufficio del registro delle imprese: per esercitare il diritto di opzione è importante che il socio rilevi la pubblicazione di un termine per la sua presentazione che non sia inferiore a trenta giorni dalla pubblicazione dell’offerta. Ma specifichiamo anche che nei mercati regolamentati le leggi speciali per le società quotate possono prevedere disposizioni differenti.

Diritti ai Soci
I soci di Azienda quotate che vogliono esercitare il diritto di opzione godono del diritto di prelazione nell’acquisto delle azioni e delle obbligazioni che possono essere convertite in azioni e che siano rimaste disponibili.
Inoltre è utile sapere come il diritto di opzione non è riconosciuto per le azioni di nuova emissione che, secondo la deliberazione di aumento del capitale, saranno messe a disposizione attraverso conferimenti in natura. Specifichiamo, poi, che in società le cui azioni sono quotate in mercati regolamentati, il loro lo statuto può escludere il diritto di opzione nel limite del dieci per cento del capitale sociale: la condizione perché ciò avvenga è che il prezzo per la loro emissione sia calcolato in base all’effettivo valore di mercato delle azioni.

Esclusione del diritto
Il riconoscimento del diritto di opzione può essere negato quando l’interesse della società lo esige: nello specifico, può essere deciso per un’esclusione o una limitazione a seguito di una deliberazione che abbia deciso l’aumento di capitale approvato da un numero di soci che equivalga ad oltre la metà del capitale sociale.
Tale proposta di aumento di capitale sociale, da cui deriva l’esclusione o la limitazione del diritto di opzione, deve sempre essere illustrata dagli amministratori mediante una relazione in cui devono essere naturalmente descritte anche le motivazioni dell’esclusione o della limitazione
L’esclusione o la limitazione del diritto di opzione non sono prese in considerazione se la deliberazione di aumento di capitale prevede che le azioni di nuova emissione siano sottoscritte da banche,  enti o società finanziarie che sono soggette al controllo della CONSOB e da soggetti autorizzati a svolgere il collocamento di strumenti finanziari.



Più letti

Orari Banche: le aperture, Banca per Banca

Le informazioni relative agli orari di apertura e chiusura degli sportelli della tua Banca. Le informazioni Banca per Banca con i  contatti utili a conoscere gli orari delle Banche.

Apertura e Chi [ ... ]

Ricaricare una PostePay con una carta di credito: ...

Una PostePay è una comoda carta che è possibile ricaricare in diversi modi, compreso quello che prevede l'uso della carta di credito. Per sapere come ricaricare una PostePay, anche con carta di cred [ ... ]

Banche che assumono: le opportunità più recenti

Ogni anno vengono rese note offerte di lavoro di vario genere, tutte da parte dei maggiori Istituti Bancari presenti nel nostro territorio. Ecco una lista di posizioni lavorative e di banche che ne of [ ... ]

Tassa Successione conto corrente

In caso di decesso di un familiare, la tassa di successione del conto corrente subentra per eseguire il trasferimento del patrimonio a favore di un figlio o del coniuge. Ma vediamo bene come ciò a [ ... ]

Pignoramento del conto corrente: le conseguenze di...

Aggiornato il 15-03.2014. Tra le molteplici forme di pignoramento previste dal fisco, esiste quella che riguarda direttamente il conto corrente. Prendiamo in esame il pignoramento del conto corrent [ ... ]