b_200_200_16777215_00_images_stories_investire_i_risparmi.jpgNuovi aggiornamenti al 15-03-2014. Come Investire i risparmi: nuovi consigli, anche in tempi di crisi
Vuoi consigli per investire i risparmi? Hai bisogno di sapere cosa fare e cosa non fare per i tuoi investimenti, per difendere i risparmi e guadagnare con oculatezza e sicurezza. Consigli giusti, non rilevazioni, per ragionare meglio sugli strumenti di investimento disponibili sul mercato

I Consigli per Investire i Risparmi: che Profilo hai?

L’investimento è sempre la giusta decisione che chiunque detenga dei risparmi può prendere. È, però, altrettanto importante ricordarsi che per investire i risparmi non bisogna agire d’impulso, affidarsi a “facili” consigli o seguire le indicazioni di persone poco esperte dei settori finanziari. Gli investimenti possono regalare interessanti soddisfazioni, ma per investire i risparmi, soprattutto in tempi di crisi, bisogna conoscere bene i prodotti finanziari e agire con oculatezza.

Ad esempio, ogni inizio dovrebbe prevedere innanzitutto una definizione del proprio profilo di investimento, ossia un profilo personale utile a capire che tipologia di investimento fa davvero per noi. Per definire il proprio profilo, bisogna ragionare bene su:



  • Orizzonte Temporale: ossia, il periodo di tempo da destinare "all'impiego" del denaro e alla valutazione dell'andamento dell'investimento prima di decidere di "incassare". Per un giovane l'orizzonte temporale potrebbe essere di anni.
  • Risparmi disponibili: quali sono le proprie disponibilità da poter e voler destinare agli investimenti?
  • Esposizione al Rischio: quanto meno si è disposti a rischiare, tanto più sicuri (e forse meno redditizi) potrebbero essere gli strumenti che andiamo a valutare

Tipologie di Investimento

Acquisto di un immobile

Iniziamo con il caro, vecchio “mattone”. Tra il 2013 e inizio 2014 non vi sono state grandi novità nel settore dove è ancora possibile fare buon affare, soprattutto per vuole acquistare a prezzi calmierati. Non preoccupatevi, poiché seppur banale questa scelta per investire i risparmi non è per niente scontata. Acquistare una casa, un locale commerciale vi permette di rivenderlo dopo un giusto periodo per guadagnare grazie al suo sovrapprezzo e, nel frattempo, di garantirvi un’entrata attraverso il suo affitto. Oggi, soprattutto per gli affitti di nuclei abitativi è interessante valutare le aliquote "scontate" proposte con la cedolare secca (tasse)

Fondi di investimento

Per investire i risparmi i Fondi sono i prodotti che primi fra tutti sono, generalmente presi in considerazione. Si tratta, però, di una soluzione “difficile” da gestire che ci lega agli esiti molto incerti dei mercati azionari e che richiederebbero una “dispendiosa gestione” da parte di esperti del settore. Oggi, però, le nostre Banche ci mettono a disposizione i Family Banker, consulenti in grado di orientarci verso questa tipologia di investimento dei risparmi. I Fondi di investimento sono piuttosto comuni e la preparazione di tali professionisti ci aiuta sensibilmente ad orientarci verso i più consolidati nel tempo, quindi potenzialmente i più sicuri.

Titoli di Stato

Parliamo, per l’appunto, di Bot, Cct, Ctz, Btp che, nonostante margini di guadagno ridotti, ormai, rispetto al passato, mantengono comunque il più elevato grado di sicurezza. Perché questa considerazione? Alla loro scadenza i nostri risparmi investiti torneranno nelle nostre mani, anche se l’operazione avrà avuto esito negativo. I Titoli sono emessi da Banche, Enti locali o dal Tesoro e per valutarne la qualità possiamo affidarci al Rating. I Titoli Italiani e di Paesi meno stabili come Portogallo e Spagna possono offrire rendimenti nel medio e lungo periodo piuttosto interessanti. Se, invece, si vuole andare sul sicuro e scegliere Titoli utili a proteggere i risparmi da eventuali "catastrofi" economiche, allora consigliamo i Titoli di Paesi Scandinavi o tedeschi.

Polizze Vita

Si tratta di soluzioni molto diffuse su cui molti privati decidono di riversare i propri soldi. Bisogna, però, essere consapevoli di come investire i risparmi con questa tipologia di “strumento”, attualmente, non rappresenta un’utile fonte di guadagno a causa di margini molto modesti se non addirittura nulli. Le cause sono legati sia ai costi di gestione, sia a bassissimi rendimenti assicurati dalla gestione delle compagnie.

 

Azioni

Il mercato azionario può essere una valida soluzione per investire i risparmi, ma ha il contro di necessitare di una totale conoscenza della Borsa e delle sue logiche. Ciò implica rivolgersi a professionisti realmente esperti, poiché è improbabile che possiamo improvvisarci in autonomia, sperando che questi ci propongano l’investimento in titoli proficui. Attenzione, quindi.

Obbligazioni Società Private (Corporate Bonds)/p> Può risultare una soluzione interessante quella di valutare le obbligazioni emesse da grandi aziende, anche se non dobbiamo mai dimenticarci che fallimenti e crisi improvvise, in finanza, possono sempre verificarsi.  Tutto sommato, sempre usufruendo della consulenza di professionisti esperti e coscienziosi, potremmo prenderne in considerazione la sottoscrizione. Il prezzo del Bond è un utile indicatore in fase di scelta, ma in relazione al tipo di investimento che vogliamo fare.

  • Investire in Bond per rivendere nel momento più proficuo: un prezzo elevato segnala agli investitori che il Titolo si comporta bene alle aste, per cui se si investe aggressivamente per cogliere al massimo i rendimenti, ci si potrebbe orientare verso Bond con prezzi vicini o superiori alla fatidica soglia dei "100 punti".
  • Investire in Bond con orizzonte temporale lungo: se invece è nostra intenzione investire con calma e lasciar "scadere" la validità naturale del bond per poi incassare la plusvalenza, allora il prezzo non fa differenza, quanto la solidità del titolo.

 

Fondi Previdenza Aperti o Chiusi

Si tratta dei piani previdenziali personali che, oltre ad investire i risparmi, permette anche di crearsi una pensione futura. Per quanto riguarda i Fondi Aperti, esistono dei dubbi circa gli interessi promessi dalle compagnie sul capitale versato, un po’ come accade anche con le polizze vita. I rischi sono inevitabilmente legati ai lunghi periodi (15, 20, anche 30 anni) in cui possono verificarsi crisi e crack finanziari. Anche in questo caso i costi di gestione limitano i margini di guadagno. Nel caso dei Fondi Chiusi, invece, il nostro interesse può sperare a una maggior sicurezza, soprattutto quando sono fondi creati dai dipendenti di un’azienda e a cui partecipa anche il Datore di Lavoro.

 

Le Obbligazioni: cosa sapere

Le obbligazioni sono una forma di investimento che ci porterebbe comunque ad orientarci verso l'andamento di grandi aziende e multinazionali emettitrici dei titoli in questione. Ci si pone sul mercato, sottoscrivendo le obbligazioni, rischiando in base al successo o meno delle aziende. Una regola che suggeriamo per la scelta delle obbligazioni, riguarda la valutazione dei rendimenti offerti. Se i rendimenti offerti sono elevati, con uno scarto sensibile rispetto ad altri, pensate che possiate trovarvi di fronte al classico specchietto per le allodole offerto da Banche, agenzie e mediatori che devono "piazzare" i titoli a tutti i costi!

Meglio, molto meglio, orientarsi verso Obbligazioni di azienda dalla storia nota e di cui si conoscono bene origini e storia. A meno che non si vuole investire aggressivamente porzioni di risparmi e si vuole tentare di massimizzare il guadagno anche rischiando



Da Twitter

UfficioStampaBI
UfficioStampaBI #AstaBTP indicizzato, rendimento lordo all’1,11% (in aumento di 12 pb rispetto a fine maggio)
10:15AM Jul 28
24FinMerc
24FinMerc Partner Re, gli advisor dalla parte di Exor ift.tt/...
10:08AM Jul 28
BNLPeople
BNLPeople Mandaci un DM con scritto "TARGATI&PREMIATI” e il tuo numero cell. Puoi vincere 1 polizza BNL Auto Plus! Info&reg goo.gl/...
04:50PM Jul 27
UniCredit_PR
UniCredit_PR Primo appuntamento domani ore 21.30 per #UniCreditPavilion a #Milano con #SinfonieinScena bit.ly/... pic.twi...
01:20PM Jul 27
matteorenzi
matteorenzi Ho scritto la enews www.mat...
04:38PM Jul 25
Disavventure

Cerca

Articoli Correlati

Aggiornato il 15-03-2014. Cosa bisogna assolutamente sapere per Chiudere Conto Corrente: ecco come fare Scegliere di chiudere un conto corrente bancario potrebbe essere legato a qualsiasi motivazione:
Aggiornato il 15-04-2014: Conto Cointestato Parliamo di un conto corrente che può rappresentare un'interessante soluzione per coppie o familiari che vogliono tenere sotto controllo le spese di
Conto Titoli: come gestire i tuoi TitoliLa soluzione adatta per separare la gestione dei risparmi dai tuoi Titoli è quella di “aprire” anche un conto Titoli dedicato unicamente a questi.  Vediamo
Aggiornato il 15 01 2014 - Dopo aver cercato di spiegarvi cos’è un assegno scoperto vedremo le conseguenze per chi lo emette e cosa deve fare chi lo riceve. I consigli utili per districarsi tra leggi
Aprire un conto corrente è una comodità alla portata di tutti. La procedura per ottenerne uno è semplice e veloce ed è  alla portata di ogni cliente presso qualunque filiale bancaria si. Cos'è un
Per trasferire un conto corrente da una banca ad un'altra sono necessarie alcune procedure. Se pensiamo che  sia più conveniente spostarlo in un altro Istituto di credito, possiamo farlo senza incorrere
Cosa sono le obbligazioni bancarie? Prima di addentrarsi nel discorso sulla scelta della obbligazioni bancarie, è necessario capire di cosa si tratti, per affrontare il discorso successivo in maniera
Banco Posta è una divisione operativa del gruppo Poste Italiane Spa, che si occupa della gestione dei servizi finanziari offerti. Si occupa, oltre che della gestione e vendita di mezzi di pagamento come
Quando si cerca un investimento sicuro, che non richieda cifre iniziali elevate e che, allo stesso tempo permetta di scegliere un investimento differente a seconda delle proprie necessità economiche o