b_200_200_16777215_00_images_stories_interessi_passivi_mutuo.jpgTutto quello che riguarda gli interessi passivi del mutuo. Una definizione, tutto sulla detrazione degli interessi passivi, tutto sulla deducibilità degli interessi per le Imprese. Per essere informati sulle novità riguardanti gli interessi passivi Mutuo.

Gli interessi Passivi
Per chi non ha buona praticità con mutui e prestiti, specifichiamo come gli interessi passivi mutuo non sono altro che il cosiddetto “costo del denaro” che il Banca o l’Istituto finanziario ci offre in prestito. Tali interessi si concretizzano in una quota extra che noi clienti dobbiamo riconsegnare oltre la somma di denaro che ci è stata prestata. Ma per comprendere meglio come gli interessi passivi mutuo influiscono sulla nostra spesa generale per accendere un mutuo consigliamo di approfondire tutte le informazioni per il calcolo degli interessi del mutuo.

Lo stato delle cose, aggiornato, prevede la detrazione de 19% di interessi passivi, ma anche di oneri accessori e delle quote di rivalutazione collegate all'indicizzazione per i Mutui di acquisto della "prima casa". Queste detrazioni sono applicabili su un importo massimo di 4000 euro, comunque.



Tutti gli interessi passivi mutuo sono deducibili, se però inerenti all’esercizio di impresa, per imprese individuali o società di persone. Possono rientrare nelle voci “inerenti” all’esercizio di impresa proprio gli interessi passivi derivanti dal pagamento di mutui ipotecari relativi all’acquisto o alla costruzione di immobili.

A riguardo vigono delle condizioni: gli immobili non devo rientrare nella categoria dei “beni merce” e possono essere a destinazione abitativa o commerciale. Essi non devono essere, però, impiegati direttamente dall’impresa.

Aziende e privati: deducibilità e detraibilità
Nel caso in cui a richiedere l’accensione di un mutuo siano aziende o soggetti provati vi sono due differenti possibilità di ammortizzare gli interessi passivi del mutuo.
Per le aziende è possibile dedurre tali interessi dai ricavi calcolati per la definizione del reddito di impresa, mentre per i privati cittadini è prevista la detraibilità dall’IRPEF, ma solo a determinate condizioni. Ma approfondiamo.

La deducibilità per le imprese
A partire dal 2008 e in base a quanto affermato nel testo dell'articolo 61, comma 1, del Tuir, gli interessi passivi mutuo sono deducibili, se però inerenti all’esercizio di impresa, per imprese individuali o società di persone. Possono rientrare nelle voci “inerenti” all’esercizio di impresa proprio gli interessi passivi derivanti dal pagamento di mutui ipotecari relativi all’acquisto o alla costruzione di immobili.
A riguardo vigono delle condizioni: gli immobili non devo rientrare nella categoria dei “beni merce” e possono essere a destinazione abitativa o commerciale. Essi non devono essere, però, impiegati direttamente dall’impresa.

Detraibilità per i provati cittadini
La legge prevede la detraibilità a favore dei provati per quanto concerne gli interessi passivi mutuo.
E’ importante specificare, però, come è possibile beneficiare della detrazione del 19%, che può essere calcolata in sede di dichiarazione dei redditi e sulla quota IRPEF, solo se il mutuo è stato acceso per acquistare, costruire o ristrutturare un’abitazione destinata o da destinare a prima Casa.
E’ molto importante, quindi, presentare tutta la documentazione elaborata dalla Banca, e non solo, in cui si attesta che l’immobile acquistato fungerà per noi da prima abitazione.
Per capire come usufruire della detrazione degli interessi passivi mutuo vi consigliamo di leggere con attenzione la guida alle detrazioni Mutuo.



Da Twitter

UfficioStampaBI
UfficioStampaBI #AstaBTP indicizzato, rendimento lordo all’1,11% (in aumento di 12 pb rispetto a fine maggio)
10:15AM Jul 28
24FinMerc
24FinMerc Partner Re, gli advisor dalla parte di Exor ift.tt/...
10:08AM Jul 28
BNLPeople
BNLPeople Mandaci un DM con scritto "TARGATI&PREMIATI” e il tuo numero cell. Puoi vincere 1 polizza BNL Auto Plus! Info&reg goo.gl/...
04:50PM Jul 27
UniCredit_PR
UniCredit_PR Primo appuntamento domani ore 21.30 per #UniCreditPavilion a #Milano con #SinfonieinScena bit.ly/... pic.twi...
01:20PM Jul 27
matteorenzi
matteorenzi Ho scritto la enews www.mat...
04:38PM Jul 25
Disavventure

Cerca

Articoli Correlati

Le Banche possono variare i tassi d’interesse sul vostro libretto di risparmio comunicandovi preventivamente i mutamenti. Ma quando le comunicazioni non arrivano ci ritroviamo con sorprese inaspettate.   Variazioni
Chiunque sia stato impegnato, o lo sarà prossimamente, impegnato nella ricerca di nuovo conto corrente ha sicuramente avuto a che fare con la valutazione degli interessi creditori, ossia quelli positivi
Gli interessi che una Banca riconosce, calcolati annualmente su quanto detenuto in un conto corrente, costituisce per noi clienti un piccolo guadagno per aver affidato all’Istituto i nostri risparmi.
Poiché si tratta di uno dei prodotti finanziari che noi clienti scegliamo anche per investimenti a breve periodo, è molto utile soffermarsi a valutare quali interessi offrono i conti di deposito. Capiamo
Che si stia valutando per un finanziamento, un prestito personale o un mutuo i tassi di interesse che la Banche e le finanziarie praticano devono sempre essere valutati con attenzione: soprattutto perché
Calcolo interessi Mutuo Perchè è importante effettuare il calcolo degli interessi mutuo? Vediamo come effettuare il calcolo e perchè risulta essere molto utile per noi conoscere in anticipo l'ammontare
Un problema piuttosto sentito,soprattutto ultimamente in questo momento di crisi, è quello dei tassi usurai mutuo. Dopo che il sentimento comune nei confronti della Banche sembra tendere sempre più verso
Cosa accade al titolare di conto corrente e di mutuo in caso di ritardo nel pagamento della rata del mutuo? Analizziamo le conseguenze che, purtroppo, deve affrontare chi causa un ritardo nel pagamento
A quanti di noi, in fase di vendita di un immobile con ipoteca pendente o anche solo in fase di valutazione di cambio casa, è capitato di domandarsi se è possibile attuare il trasferimento dell'Ipoteca?