bilancia dei pagamenti

Bilancia dei Pagamenti: la guida aggiornata

Bilancia dei Pagamenti: la guida aggiornataBilancia dei Pagamenti: la guida aggiornata

Stai informandoti sulla Bilancia dei Pagamenti e cerchi una guida che ti aiuti a conoscerla e capirla? Ecco la nostra guida aggiornata su questo importante “oggetto” economico-finanziario.

Cos’è con parole semplici
La Bilancia dei Pagamenti è un documento di natura statistica in cui la Banca D’Italia, che ha il compito di gestirne la redazione, registra le transazioni finanziarie che avvengono all’interno del nostro Paese tra tutti i suoi residenti e non. Alla base di tali transazioni ci sono trasferimenti di soldi per il pagamento di beni e attività finanziarie o l’erogazione di servizi.

Com’è organizzata
La Bilancia dei Pagamenti intesa, quindi, come un documento che contiene dati e informazioni è suddiviso in “parti”, o sezioni, di cui vedremo la natura.
Unica precisazione che deve essere fatta è che ogni sezione che la compone indica i debiti, ossia le uscite di moneta dal Paese a causa di una crescita dell’attività finanziaria di acquisto che fanno “uscire” denaro dall’Italia, e i crediti, ossia le entrate di moneta a causa di acquisti dall’estero a favore del nostro Paese.

Le sue Sezioni
Vediamo, quindi, quali sono le “parti” che compongono il documento chiamato Bilancia dei Pagamenti.

Il Conto Corrente: un termine a noi già noto in cui la Banca d’Italia registra le transazioni che hanno come oggetto  beni e servizi.  Vi sono registrate, in sostanza, le esportazioni e le importazioni che interessano il Paese e che hanno come oggetto merce di qualsiasi natura e servizi catalogati per categorie (trasporti, viaggi, costruzioni, comunicazioni, assicurazioni servizi finanziari,  servizi informatici, royalties e licenze, servizi culturali, servizi per il governo, redditi da lavoro redditi da capitale). Il Conto Corrente registra i crediti e i debiti come su descritto.

Ti può interessare anche:  Reddito di inclusione REI 2018: modulo, domanda e istruzioni compilazione Inps

Il Conto Capitale: questa sezione registra, invece, gli acquisti e le vendite di azioni, obbligazioni e beni. Le transazioni possono essere di natura privata e pubblica, legati all’Unione Europea e a enti nazionali ed internazionali.

Il Conto Finanziario: si tratta della sezione dedicata ai movimenti che hanno come oggetto gli investimenti di imprese in altri Paesi, investimenti in titoli (azioni, ad esempio), compravendita di Derivati, Riserve ufficiali rappresentate dai crediti che la stessa Banca d’Italia detiene nei confronti di altri Paesi.

Errori Ed Omissioni: naturalmente, come molto documenti redatti, anche la Bilancia dei Pagamenti può contenere degli errori che vengono segnalati quando riguardano le errate registrazioni nel Conto Capitale e nel Conto Finanziario.

Pubblicazione del Documento
E’ la Banca d’Italia quindi, ad occuparsi della redazione della Bilancia dei Pagamenti con cadenza mensile all’interno di un supplemento dedicato del Bollettino Statistico. Ogni mese in esame vede una pubblicazione di dati provvisori dopo circa 70/75 giorni e dati verificati dopo circa 130/135 giorni. Inoltre, dal marzo 2000 la Banca d’Italia pubblica, sempre con cadenza mensile, un documento dedicato alle riserve ufficiali e alla liquidità internazionale dell’Italia, che fa il punto della situazione sulle riserve alla fine del mese precedente.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *