tipi di bonifico bancario.jpgIl Bonifico Bancario è uno degli strumenti di pagamento più usato in assoluto, perché comodo, veloce ed economico. Ne esistono di diversi tipi, anche a seconda del luogo in cui si effettua.



Cos’è il Bonifico Bancario



Il bonifico è uno strumento di pagamento che permette di trasferire dei soldi nel conto di un creditore. Esistono dunque due soggetti, debitore e creditore, su cui si concentra l’operazione stessa: dovuta una certa somma ad un creditore, il debitore ha diversi mezzi per poterla saldare, tra questi vi è il bonifico bancario. Il trasferimento di denaro avviene anche tra due soggetti molto distanti tra di loro, per questo è la scelta più optata da persone fisiche e perone giuridiche.

Perché sceglierlo?

I metodi di pagamento sono sicuramente molteplici. Il bonifico è solo uno dei tanti, ma ha degli ottimi vantaggi che lo rendono ampliamente utilizzato. Innanzitutto, è comodo anche per chi non possiede un conto corrente bancario: basta infatti che sia il creditore ad averne uno, mentre il debitore può presentarsi direttamente in banca con la somma da versare in contanti. Può, inoltre, essere utilizzato per pagamenti ad ampia distanza, fino ad arrivare anche in altri Paesi diversi dal nostro; ovviamente, se si tratterà di effettuare un bonifico in un conto corrente estero potremmo avere delle spese accessorie in più, ma la comodità di poterlo fare è sicuramente un vantaggio maggiore.

È inoltre possibile farlo stando comodamente seduti a casa: oggi, con la possibilità di effettuare operazioni online, molte banche ci permettono di effettuare bonifici bancari direttamente dal nostro pc, avendo cura di avere tutti i dati necessari. Altro vantaggio è quello delle somme: si possono versare le somme che vogliamo, senza limiti di alcun tipo. Tutte le operazioni effettuate tramite bonifico resteranno poi come traccia nella nostra storia contabile, sarà quindi possibile rintracciare le transazioni, anche grazie alle ricevute di prova.



Quanto costa fare un bonifico?

Il costo dipende dalla banca a cui ci si appoggia: se si decide di effettuarlo online, i costi saranno notevolmente ridotti. In una normale filiale, invece, il costo può variare dai 3,00 € ai 10,00 €.



In quanto tempo arriva un bonifico?

Solitamente, una volta effettuato il pagamento, servono dai 2 ai  giorni lavorativi per far si che la cifra accreditata sia presente sul conto corrente del creditore.
Sulla modalità per effettuare un bonifico bancario, vi rimandiamo alla nostra guida “Come effettuare un bonifico bancario”.



Da Twitter

24FinMerc
24FinMerc Ecco come affrontare la volatilità in Borsa ift.tt/...
06:38PM Aug 29
UfficioStampaBI
UfficioStampaBI #Asta CCTeu 7 anni: buona la domanda, rendimento allo 0,65% (in diminuzione di 3 punti base rispetto all’asta di fine luglio)
09:56AM Aug 28
BNLPeople
BNLPeople Se non amate la calda estate ma l'estate fredda, c'è un posto che fa per voi. Questo: huff.to...
10:20AM Aug 27
UniCredit_PR
UniCredit_PR #UniCreditPavilion - #SavetheDate per Crescendo in Nota; 7-9/9 youtu.b... via @YouTube
12:46PM Aug 26
PCPadoan
PCPadoan Strategia governo è basata su più leve: riforme, finanza pubblica sana, investimenti pubblici e privati che sono motore crescita #meeting15
10:57AM Aug 26
Disavventure

Cerca

Articoli Correlati

La valuta non è una meccanica di funzionamento esclusiva del bonifico bancario. Infatti, interessa anche l'assegno bancario con tempi di attesa per l'accredito effettivo della somma sul conto corrente.
Diamo risposta alla domanda di più utenti che, in diversi momenti, ci hanno chiesto se fosse possibile pagare o ricevere un bonifico senza conto corrente. Vi sono aspetti utili da conoscere perché è
Vi spieghiamo come bloccare l’assegno in caso di errori o di problemi improvvisi con il beneficiario. L’assegno è uno strumento di pagamento molto utile che la banca fornisce in Carnet e che il