libretto risparmio

Smarrimento Libretto Postale

Smarrimento Libretto PostalePuò capitare, poiché si tratta di un libretto cartaceo, quindi materiale, di cui bisogna averne cura e sapere sempre dove si trovi. Lo smarrimento del libretto postale è complicato da risolvere però possiamo aiutarvi descrivendovi cosa bisogna fare.

Abbiamo pensato di descrivere quanto sia necessario fare per far fronte ad un eventuale smarrimento del libretto postale personale o di un proprio figlio, poiché si tratta di una situazione più comune di quanto si pensi. Che siano le Poste, ma anche una Banca, di fatto abbiamo a disposizione un prodotto concreto e materiale a cui va prestata attenzione. Va riposto in un luogo dove possiamo raggiungerlo sempre con facilità, senza il rischio di dimenticarcene.

Cosa fare in caso di Smarrimento
Se abbiamo smarrito un libretto al portatore, la procedura da seguire è la seguente:

  • Denuncia: lo smarrimento del libretto postale, o bancario, va denunciato presso Carabinieri o la Polizia e una copia della denuncia deve anche essere portata alle Poste, o in Banca.

  • Denuncia in Tribunale: la Legge specifica che un ulteriore passaggio vuole la presentazione della medesima denuncia (terza copia) anche in Tribunale: entro 15 giorni la denuncia di smarrimento deve essere ricevuta dal Presidente del Tribunale che emetterà un decreto utile alle Poste o alla Banca per emettere un nuovo Libretto.

  • Bisogna, naturalmente, presentare il Decreto del Tribunale alle Poste. Ma questo non basta.

  • Attenzione alla Notifica dell’atto: bisogna attendere 90 giorni, quindi tornare in Tribunale per ritirare anche una copia dell’atto notificato insieme ad un certificato necessario a dare il via libera per la duplicazione del libretto.

Tutta la procedura da attuare in caso di smarrimento ha un costo di diverse decine di euro, quindi se la somma contenuta nel libretto è bassa, forse non conviene attuarla.

Se invece, il libretto è nominativo, la procedura è la seguente:

  • Denuncia: come per l’altro caso, occorre una denuncia presso le forze dell’ordine.

  • Una copia della denuncia deve essere presentata alle Poste o in Banca

  • Bisogna attendere 90 giorni: se si tratta di uno smarrimento del libretto postale, non di un furto, e se nessuno nel frattempo si oppone ad un’eventuale duplicazione, trascorso questo tempo si ottiene un nuovo Libretto.


Ti può interessare anche:  Ritirare i soldi in Banca

2 commenti su “Smarrimento Libretto Postale”

  1. Una curiosità in merito alla procedura descritta nell’articolo.
    Con libretto nominativo smarrito, prima di effettuare eventualmente movimenti sul conto, dovrei attendere comunque di avere in mano il duplicato del libretto (pur conoscendo – ripeto- gli estremi del conto e accreditandomi quale intestatario con un documento valido) oppure potrei effettuare delle operazioni ugualmente?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *