Postepay Evolution: costi, recensioni e opinioni sulla carta prepagata delle Poste con IBAN

Fra le varie possibilità alternative all’apertura di un conto bancario tradizionale, si è recentemente affermata la carta prepagata Postepay Evolution. Questa carta ricaricabile rilasciata da Poste Italiane è munita di codice IBAN che ne permette l’utilizzo allo stesso modo di un conto convenzionale, ma integra anche le ultime tecnologie in materia di servizi digitali. Analizziamo tutto il potenziale di Postepay Evolution: costi, recensioni e opinioni sulla carta prepagata delle Poste con IBAN per scoprire come funziona e se è conveniente.

Che cos’è PostePay Evolution e come funziona

PostePay Evolution è l’ultima novità in materia di servizi finanziari messa a disposizione dal gruppo Poste Italiane. Con la creazione di questa nuova carta, Poste Italiane risponde alle necessità di tutti i consumatori che desiderano una prepagata dai costi contenuti, altamente versatile e ricca di optional che ne amplino le possibilità. Recensioni e opinioni sulla carta prepagata delle Poste con IBAN confermano le sue innumerevoli funzionalità, dalle consuete operazioni di routine agli utilizzi più innovativi.

Chi ha posseduto una carta PostePay in passato, avrà già familiarità con le sue tradizionali funzioni di prepagata ricaricabile. La nuova PostePay Evolution conserva tutte le caratteristiche della carta di vecchia generazione, ma implementa per la prima volta il codice IBAN. Questa aggiunta permette a PostePay Evolution di essere usata anche per farsi accreditare lo stipendio o la pensione, per ricevere e inviare bonifici, per pagare le bollette e le utenze, e per gestire ogni tipo di transazione finanziaria accessibile su un conto corrente tradizionale, con il vantaggio di controllare ogni operazione direttamente dalla propria carta di Poste Italiane.

L’ulteriore punto di forza di PostePay Evolution è la sua facilità di utilizzo, che la rende molto più accessibile di un conto bancario vecchio stile. Le informazioni sul saldo e sul credito presente sulla carta, così come il riepilogo delle transazioni e delle operazioni effettuate, sono disponibili sul portale digitale di Poste Italiane, registrandosi al sito web con pochi click su qualsiasi dispositivo fisso o mobile connesso alla rete Internet. I vantaggi di PostePay Evolution riguardano anche i suoi costi contenuti: vediamoli nel dettaglio.

PostePay Evolution: costi

Le spese di attivazione e mantenimento della carta prepagata PostePay Evolution sono particolarmente contenuti rispetto alla concorrenza, fattore che rende questa ricaricabile adatta anche ai più giovani. Il costo di rilascio della carta è esiguo e il canone annuo è abbordabile per tutte le tasche, soprattutto considerando la ricca offerta di servizi messi a disposizione da PostePay Evolution. Non sono disponibili sul mercato opzioni più convenienti per ottenere subito un codice IBAN senza appoggiarsi a un conto corrente.

Attivare la carta PostePay Evolution è economico e veloce: richiede solo il pagamento simbolico di una tassa una tantum di cinque euro per il rilascio della smart card magnetica di ultima generazione. Anche i costi successivi all’attivazione sono estremamente convenienti. Il canone annuo per mantenere la PostePay Evolution funzionante è di soli 10 euro.

Ogni transazione finanziaria effettuata con la carta, come il pagamento nei negozi italiani o il prelievo presso gli sportelli automatici Postamat ATM, è completamente gratuita. Le uniche operazioni soggette a costi aggiuntivi sono quelle effettuate nei paesi stranieri, in particolare il prelievo presso gli sportelli automatici bancari nell’area dell’Unione Europea ha il costo di due euro, mentre il prelievo al di fuori dell’area euro è soggetto all’imposta di cinque euro.

Anche il rinnovo della carta prepagata PostePay Evolution, allo scadere dei suoi cinque anni di validità, avviene in modo gratuito e automatico, ricevendo la nuova carta pronta per l’attivazione direttamente a casa propria. Si dovranno pagare cinque euro per il rilascio di una nuova carta solo in caso di rinnovo in seguito a furto, smarrimento o danneggiamento di quella vecchia.

Il prezzo per le ricariche effettuate sulla carta rimane lo stesso della generazione precedente. Ricaricare attraverso gli uffici postali di tutto il territorio italiano, gli sportelli Postamat e ATM, i siti web ufficiali di Poste Italiane, oppure l’applicazione per dispositivi mobili, ha il costo di un euro. L’elevata convenienza di PostePay Evolution su tutti i fronti giustifica le ottime recensioni e opinioni sulla carta prepagata delle Poste con IBAN, che approfondiamo qui di seguito.

PostePay Evolution: recensioni complete sulle operazioni possibili

La nuova carta ricaricabile di Poste Italiane mette a disposizione degli utenti numerosi servizi a costi contenuti, come emerge dalle recensioni delle funzioni della carta. PostePay Evolution permette di usufruire di tutti i vecchi servizi standard già in vigore con le prepagate PostePay di vecchia generazione, in più aggiunge possibilità opzionali sbloccate dall’implementazione del codice IBAN.

Nel dettaglio, la PostePay Evolution mantiene le funzionalità convenzionali della storica ricaricabile di Poste Italiane in materia di acquisti, ricariche e consultazione delle informazioni online. Con PostePay Evolution, è possibile comprare sui principali store virtuali in completa sicurezza, grazie al servizio Secure Pay che invia un codice identificativo univoco per ogni transazione su un cellulare associato alla carta. Si può inoltre ricaricare la carta o prelevare denaro contante presso gli uffici postali e gli sportelli automatici. Presso gli ATM sono consultabili anche le informazioni sul saldo e i movimenti finanziari della carta, così come via home banking nel comodo postale web all’indirizzo PostePay.it o sulla nuova App PostePay.

A queste funzioni, l’inserimento del codice IBAN ha aggiunto anche ulteriori potenzialità, come la ricezione e il versamento di bonifici locali ed internazionali, la domiciliazione delle bollette, l’accredito dello stipendio e della pensione. I proprietari della carta PostePay Evolution potranno inoltre accedere al Mini Prestito attivo per i clienti BancoPosta. Infine, il nuovo formato tecnologico della carta è abilitato ai pagamenti veloci tramite metodologia contactless presso i rivenditori compatibili. Da questa recensione dettagliata, è evidente come PostePay Evolution sia più conveniente rispetto ad altre carte prepagate rilasciate da istituti bancari concorrenti. Approfondiamone i vantaggi con le opinioni dirette dei clienti che hanno deciso di avvalersene.

Opinioni PostePay Evolution

I numero parlano chiaro: oltre 14 milioni di PostePay Evolution sono state emesse nell’ultimo anno, prova della fiducia riscossa presso i clienti di Poste Italiane. Dalle opinioni degli utenti che ne fanno uso, emergono gli elementi che portano così tante persone a munirsi di una carta PostePay Evolution, ovvero l’affidabilità in ogni transazione finanziaria e il basso costo di attivazione e ricarica. Molti clienti sottolineano che il prezzo di mantenimento della carta prepagata, pari a un terzo del conto corrente postale standard, sia un grande incentivo.

Sono i giovani a esprimere le opinioni più positive. Questa categoria è infatti quella che tipicamente non raggiunge i 30 mila euro annui (plafond della carta PostePay Evolution) e che quindi non può permettersi di sostenere i costi di un conto tradizionale, ma non può neppure rinunciare alle funzionalità di un codice IBAN per la ricezione e il pagamento di bonifici. I giovani che desiderano i benefici di un conto corrente tradizionale senza doverne sopportare anche gli oneri trovano quindi nella PostePay Evolution il compromesso migliore.


Leave a Reply