Lettera Chiusura Conto Corrente

Scritto da Paolo Tritapepe.

b_200_200_16777215_00_images_stories_lettera-chiusura-conto.jpgLettera  Chiusura Conto Corrente Aggiornato il 15 03 2014

Nuovi consigli per ogni proprietario di un conto corrente bancario che decide di chiudere il proprio deposito in merito alla Lettera di chiusura del conto corrente stesso. Quando urge redigere la lettera, bisogna sapere cosa fare e come muoversi in merito alla compilazione del modello previsto e all'inoltro della Lettera all'indirizzo giusto

Aspetti Fondamentali sulla Lettera di Chiusura Conto Corrente

Prima di entrare nei particolari della “lettera chiusura conto corrente” introduciamo lìimportante novità che ha storicamente ricordato la pratica della chiusura di un conto corrente e che è stata rappresentata dall'entrata in vigore del Decreto Bersani 223/2006. Oggi, tutti i possessori di conti correnti bancari possono legittimamente e legalmente interrompere il contratto “unilateralmente”, ossia per iniziativa volontaria e senza dover richiedere e ottenere alcun parere da parte della Banca. Condizione per poter esercitare questo diritto, comunque, è la sussistenza di un giustificato motivo che rispetti a pieno anche il contenuto dall’articolo 1341 del codice civile. Inoltre, specifichiamo come qualsiasi tipo di modifica contrattuale o di intenzione di rescissione dello stesso o, nel caso di un conto corrente bancario, di richiesta di chiusura è intesa necessaria la “comunicazione scritta” formalizzata.


I Conti Correnti si basano su contratti di durata che non hanno scadenza, ma ogni cliente ha il diritto di ottenere il recesso senza spese di chiusura e procedere al cambio del conto. Di fatto, quindi, è necessaria la redazione di una lettera di chiusura del conto corrente, ma la chiusura è assolutamente possibile! Inoltre, Siti web molto ricchi di informazioni sull’argomento sono  quelli dell’Adusbef e di Altroconsumo

Può essere utile visitare i siti web delle Banche con le informazioni sulla chiusura del conto:
Le informazioni di IW Bank
La Guida al conto di Intesa Sa Paolo
I
nformazioni su conto e la sua chiusura in ING Direct (Conto Arancio)
Il Foglio informativo sui conto di Deutsche Bank con indicazioni anche sulla chiusura.

 

Come redigere la lettera di chiusura del conto corrente

Dando per scontate le buone motivazioni maturate da ognuno di noi per la rescissione del contratto e la conseguente chiusura del conto, specifichiamo come la “lettera chiusura conto corrente” deve essere redatta rispettando una formula chiara e abbastanza precisa.
1. Innanzitutto bisogna conoscere l’importanza di indirizzare la missiva alla Direzione Generale del nostro Istituto, e non alla singola filiale. Specifichiamo, quindi, la Via, il numero civico, il  CAP e la città.
2. Specifichiamo l’oggetto:  “Richiesta di estinzione Conto Corrente
3. Quindi compiliamo la seguente formula:  “io Sottoscritto……., residente in..(nome città), via…, con la presente richiedo l’estinzione del c\c n.° ……. acceso  c\o di voi e intestato a
pinco pallino (Codice fiscale: ....). Richiedo, inoltre, il trasferimento del saldo presso la BANCA………, agenzia n°…… con deposito sul c\c n°….  intestato a pinco pallino
4. La lettera deve, poi, specificare anche una data di sollecito entro cui vorremmo che la chiusura del conto venga effettuata.
5. E’ importante concludere anche con un elenco degli allegati tra cui sarebbe bene includere la carta di credito, una copia del proprio documento di identità, una copia del codice fiscale.


Consigli utili per redigere una lettera corretta
Per la redazione della “lettera chiusura conto corrente” vi consigliamo, inoltre, di allegare le eventuali carte di credito e carte bancomat rese inutilizzabili (magari tagliate in due parti) insieme agli assegni non utilizzati. Molto utile comunicare con la propria filiale per ottenere disposizioni precise su tali modalità: potrebbero infatti preferire un inoltro per posta oppure una distruzione delle carta da parte nostra. Attenzione, invece, ai libretti di assegno per cui la Banca richiede in genere la restituzione di quelli "avanzati".Inoltre, se il conto corrente è cointestato, vi ricordiamo come nella lettera devono comparire i dati di tutti i cointestatari se il conto è a firme congiunte (in caso contrario basteranno i dati di uno solo di essi). Quindi vi ricordiamo la necessità di chiudere anticipatamente anche eventuali depositi di titoli e di chiedere alla Banca di mantenere sul conto un credito minimo utile per  coprire le poche spese di estinzione previste. Un'alternativa, poi, è attuare anche la Successione del Conto Corrente.


Occhio alle tempistiche
Per l’invio della vostra “Lettera Chiusura Conto corrente” farete bene a anticiparne l’invio rispetto alla fine dell’anno in corso per evitare di vedervi addebitare anche i costi di gestione per l’anno nuovo. Spesso gli Istituti, infatti, quando si vedono recapitare le richieste di chiusura dei conti  nelle ultime settimane dell’anno tendono ad “allungare” le operazioni proprio per concretizzare tali addebiti. Ecco perché è utile cercare di anticipare l’invio e specificare una data di recesso: sarà quest’ultima a far fede.



Più letti

CRO Bancario: come ottenerlo, per cosa utilizzarlo

Il codice di riferimento operazione (CRO) è un codice singolo di undici cifre. A cosa serve? E come possiamo ottenerlo?

Il CRO Bancario è un codice composto da undici cifre (codice riferimento op [ ... ]

Orari Banche: le aperture, Banca per Banca

Le informazioni relative agli orari di apertura e chiusura degli sportelli della tua Banca. Le informazioni Banca per Banca con i  contatti utili a conoscere gli orari delle Banche.

Apertura e Chi [ ... ]

Ricaricare una PostePay con una carta di credito: ...

Una PostePay è una comoda carta che è possibile ricaricare in diversi modi, compreso quello che prevede l'uso della carta di credito. Per sapere come ricaricare una PostePay, anche con carta di cred [ ... ]

Mav bancario: cos’è e come si effettua

Il Mav bancario è uno degli strumenti bancari più utilizzati, vediamo come si effettua e cosa comporta il suo utilizzo.

Mav: cos’è e cosa permette di fare
trong> Il Mav, conosciuto anche come pagame [ ... ]

Banche che assumono: le opportunità più recenti

Ogni anno vengono rese note offerte di lavoro di vario genere, tutte da parte dei maggiori Istituti Bancari presenti nel nostro territorio. Ecco una lista di posizioni lavorative e di banche che ne of [ ... ]