chiudere-conto-posta

Chiusura Conto Bancoposta

Chiusura conto BancopostaTrattandosi di uno dei conti correnti più diffusi, anche se proposto da Poste Italiane, la richiesta di chiusura del Conto Bancoposta è piuttosto frequente. Per questa ragione andiamo a spiegarvi come sia possibile muoversi per chiudere questo conto in caso di esigenze diverse.

Poste Italiane ha avuto un deciso successo grazie alla diffusione del conto Bancoposta. Facilità d’uso, carte di pagamento e costi ridotti hanno conquistato un numero considerevole di clienti che hanno apprezzato molto lo spostamento di Poste Italiane verso il settore dei prodotti Bancari. Ma proprio la diffusione ha fatto incrementare la richiesta di informazioni sulla chiusura Conto Bancoposta. Ecco come fare per eseguirla.

 

Recarsi in Filiale

Come accade in Banca, ad esempio, una prima modalità prevede di recarsi allo sportello dedicato nella propria filiale di Poste Italiane. Bisogna richiedere e compilare il modulo di chiusura Conto Bancoposta dove è necessario inserire i propri dati anagrafici, residenza e informazioni sul conto (numero, iban, intestazione). Da non dimenticare, poi, che bisogna riconsegnare la carta Bancoposta e le eventuali carte di credito, senza dimenticare gli eventuali assegni.

Poi, se sul proprio conto vi sono ancora risparmi, questi devono essere spostati verso un conto corrente diverso e le modalità previste, e da scegliere in filiale, sono un assegno, un bonifico o un postagiro a favore di un altro conto Bancoposta.

Chiusura conto Bancoposta Cointestato

Anche se si detiene un conto cointestato l’iter da seguire è quello su descritto. E questo perché per effetto delle disposizioni contenute nel trattato Basilea II anche i conti cointestati aperti dopo il 2003 possono essere chiusura anche senza la doppia firma, ossia la firma di entrambi i cointestatari. Solo in caso di decesso di uno dei due cointestatari bisogna far procedere Poste Italiane per la messa in successione del conto, un’iter che porterà più lentamente allo spostamento dei risparmi.

Ti può interessare anche:  Conti Correnti Zero Spese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *