pagamento-con-pos

Pagamento pos: poche cose da conoscere bene

POSLa diffusione delle carte bancomat o delle carte di credito, seppur con numeri inferiori rispetto a quelli registrati in altri Paesi occidentali, ha comportato negli ultimi anni una grande crescita del pagamento al pos. Riteniamo fondamentale, però che sappiate bene come eseguire bene e in sicurezza le poche operazioni che si eseguono durante il pagamento Pos.

 

Cos’è il POS

Si tratta di quel terminale che le attività commerciali, le casse del supermercato e, spesso anche distributori di benzina, corriere espresso e taxi mettono a disposizione dei clienti per strisciare la carta. L’operazione che si esegue durante il pagamento al POS è sostanzialmente semplice poiché ci si limita a strisciare la carta o ad inserirla nella fessura dedicata. Quindi di digita il PIN, se si ha un bancomat, o neanche il PIN è necessario se si paga con carta di credito la quale, però, richiederà in seguito una firma su una ricevuta da lasciare in cassa.

Obbligo del POS

Il pagamento con il pos non è obbligatorio per il cliente. Si può scegliere se impiegarlo, ossia se pagare con carta oppure se consegnare i contanti. Però il possesso del POS oggi diviene obbligatorio dal lato degli esercenti dal momento che per loro è obbligatorio essere in grado l’accettare il pagamento con carta di credito o carta Bancomat nel caso in cui il cliente volesse.

Attenzione ai Pagamenti

La semplicità del pagamento al pos può nascondere spiacevoli sorprese nel momento in cui non si presta attenzione ai pochi passaggi. Il pos è generalmente collegato con cavo alla rete, quindi la sua posizione è vicina ad una cassa di pagamento. Se si è al ristorante consigliamo di alzarsi e recarsi personalmente a strisciare la carta oppure di richiedere e controllare la ricevuta che si riceve per verificare la cifra indicata.

Ti può interessare anche:  Furto Carte di Credito: le Garanzie

Attenzione, poi, agli esercenti prestigiatori, ossia a quelli che strisciano la carta digitando per voi una cifra superiore poiché il pos wireless, magari, non presenta un display che indica l’importo. Poi, per completare l’opera, vi consegnano la ricevuta sapientemente piegata cosicché voi non andiate subito a leggerlo e, magari, non lo facciate neanche in seguito.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *