saldo conto corrente

Saldo Conto Corrente: come conoscere il proprio saldo e dove trovarlo

Per avere sotto controllo l’ammontare presente nel nostro conto bancario bisogna sapere come richiedere il saldo conto corrente e come individuarlo. Vediamone insieme caratteristiche e informazioni specificate.

Il Saldo del conto Corrente: che cos’è

Generalmente incluso anche nel’estratto conto inviato periodicamente a casa dalla nostra Banca, il saldo del conto corrente costituisce l’informazione che ci permette di capire di quanto denaro disponiamo al netto di tutti i pagamenti eseguiti e accreditamenti a nostro favore subiti.

E’ possibile leggerlo nella documentazione che riceviamo a domicilio, richiederlo online attraverso le funzionalità messe a nostra disposizione dai servizi di banca online e possiamo richiederlo recandoci in un qualsiasi sportello bancomat, nonché direttamente in filiale.

Il saldo è il risultato del riassunto a scalare

Il saldo conto corrente è il prodotto di un conteggio, eseguito in relazione ad un dato periodo, che prende in considerazione tutte le uscite di denaro e tutte le entrate di denaro rispetto al nostro conto bancario. Facciamo riferimento a cosiddetto riassunto scalare dove sono inclusi, appunto, i numeri creditori e i numeri debitori impiegati per il calcolo del saldo finale, ossia della disponibilità di denaro sul conto.

Individuare il Saldo nell’estratto conto

Il saldo conto corrente indica la risultante della differenza tra numeri creditori e numeri debitori.

Di ogni operazione è indicata la valuta, ossia la data in cui l’operazione ha effetto contabilmente, e il relativo importo. I numeri debitori, presentati in una colonna specifica, rappresentato i movimenti di denaro in uscita, quindi passivi. I numeri creditori, invece, costituiscono i movimenti di denaro in entrata e sono specificati, generalmente, in una colonna differente.

Il saldo del conto corrente, quello finale, è sempre specificato a fondo documento come risultanza della differenza tra le due tipologie di dati.

Ti può interessare anche:  Assegno Scoperto: come gestire le conseguenze

Attraverso questa informazione il correntista può essere informato in tempo reale su quanto denaro ha disponibile sul conto corrente per le sue spese.
.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *