mutuovar

Mutuo a tasso variabile: costi, variazione dei tassi, rata

Il mutuo a tasso variabile ha delle peculiarità importanti che è bene conoscere. Se siete alla ricerca del mutuo e volete capire cos’è un mutuo a tasso variabile noi forniamo molte informazioni utili per orientarsi, ma soprattutto per essere preparati a confrontarci con una banca.

Nel mutuo a tasso variabile l’elemento principale su cui deve essere posta la nostra attenzione è il tasso di interesse che le banche applicano sulle rate da pagare: tale tasso, infatti, non sarà unico e stabile nel tempo, bensì “variabile”, appunto.

Cosa determina le variazioni del tasso di interesse?

L’elemento che gioca un ruolo centrale nella ridefinizione dei tassi di interesse per i mutui a tasso variabile è il costo del denaro. E questo perché il denaro è il “prodotto”, definiamolo così, che le banche vendono ai clienti attraverso i loro mutui: se ne aumenta il costo, crescerà anche il tasso di interesse. Esistono degli  indici che esprimono il costo del denaro, e quello largamente utilizzato dalle banche è l’Euribor (Per maggiori informazioni leggi il nostro articolo dedicato).

Le variazioni del tasso incidono sulle rate

Se avete acceso un mutuo a tasso variabile, ad ogni variazione dell’Euribor vedrete seguire una variazione del tasso di interesse praticato dalla vostra banca. E gli aggiornamenti dei tassi hanno la stessa periodicità delle rate: se queste hanno una cadenza mensile gli aggiustamenti avverranno mensilmente qualora siano avvenuti a livello del tasso Euribor.

I costi del mutuo a tasso variabile

Effettuando un confronto tra un mutuo a tasso variabile con uno a tasso fisso, accendendo entrambi nello stesso momento sarà possibile notare come per il primo sarà praticato un tasso decisamente più basso rispetto al mutuo a tasso fisso. Naturalmente parliamo dei mesi iniziali tenendo sempre in considerazione la possibilità di variazioni al rialzo del costo del denaro e, quindi, del tasso stesso che verrà mensilmente aggiornato in base a questo.

Ti può interessare anche:  Mutuo Estero: se la valuta estera fa risparmiare

E segnaliamo anche che le banche prevedono per loro un guadagno rappresentato da un ulteriore rincaro delle rate che può variare dall’1 al 3 % (definito tecnicamente “spread” che in inglese significa “incremento”).

Ma un fattore che deve essere mensionato è l’incertezza che il mutuo a tasso variabile inevitabilmente comporta: infatti, non potendo prevedere quali variazioni ci saranno e che entità avranno, diviene certamente più difficile per il cliente tentare di pianificare altre spese future.

Variazioni del tasso variabile: ricalcola la rata

Come fare per ricalcolare la rata alle variazioni del tasso? Naturalmente ci pensano le banche, però per farci trovare pronti ed evitare errori da parte loro dobbiamo conoscere:
• l’ultima variazione fatta segnare dal tasso Euribor; se ne occupano anche i giornali finanziari e molti siti tecnici
• la parte restate del prestito che dobbiamo ancora restituire al momento della variazione dei tassi (perché è su questa che vebgono applicati): è indicata sull’ultimo piano di ammortamento ricevuto dalla banca
•  la durata residua del mutuo: quanto tempo e numero di rate mancano
• lo spread indicato dalla banca sul contratto di accensione del mutuo

Mutuo a tasso capped

Si tratta di una variante del mutuo a tasso variabile la cui caratteristica principale è il suo garantire al cliente di limitare il rischio legato ad eccessivi aumenti del tasso di interesse. Come?

Prevedendo un limite al suo incremento! Ossia, il tasso non può oltrepassare un limite stabilito nel contratto tra banca e cliente. Inoltre non vengono, al contrario, imposte restrizioni ad eventuali abbassamenti del tasso in caso di riduzione del costo del denaro.

Questi vantaggi, comunque, sono legati a costi inevitabilmente più alti e anche ad una natura più complessa del mutuo stesso che è legato, ad esempio, all’acquisto di opzioni


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *