Annullare Bonifico: scopri se è possibile

Scritto da Paolo Tritapepe.

b_200_200_16777215_00_images_stories_annullare_bonifico.jpgTutti noi, prima o poi, abbiamo la necessità di annullare un bonifico: le ragioni possono essere disparate, ma la necessità, comune a tutti, è quella di bloccare il pagamento che avevamo anticipatamente ordinato. Vediamo se è possibile annullare un bonifico.


 

Perché annullare un bonifico?


Annullare un bonifico può divenire la soluzione fondamentale quando ci rendiamo conto di aver errato l’inserimento dei dati riguardanti il beneficiario o alla somma da pagare, ma anche quando insorgono problematiche di altra natura. Ad esempio, ci rendiamo conto di aver disposto un bonifico per pagare un servizio che ci ha lasciato scontenti, oppure il codice iban da noi segnalato non appartiene alla società a favore della quale abbiamo ordinato il pagamento. Chiunque possa essersi trovato in una di queste circostanze deve conoscere le precise condizioni a cui è possibile annullare il bonifico.


 

Attenzione ai tempi

Per l’annullamento di un bonifico diviene assolutamente centrale ricordare che, trascorse poche ore dall’ordine del pagamento, non è possibile bloccare l’operazione.  Ogni banca, prima di “pagare” il beneficiario, offre la possibilità di annullare il bonifico solo quando le operazioni sono ancora in fase di “presa in carico” della richiesta avanzata dal cliente. Prima che l’Istituto esegua il pagamento, infatti, trascorrono alcune ore entro le quali è ancora possibile annullare il pagamento. Oltre questo tempo limite, che varia da Banca a Banca, il bonifico è ufficialmente pagato e la somma relativa addebitata dal conto corrente.
 

Attenzione ai pagamenti: consigli

Accertato, quindi, che non è possibile annullare un bonifico dopo che la Banca l’ha “pagato”, quindi superato il tempo limite di alcune ore, consigliamo di fare molta attenzione ai pagamenti.
Evitare errori: quando digitiamo il codice iban del beneficiario, dobbiamo prestare la massima attenzione a non commettere errori. Potremmo causare problemi al bonifico o destinarlo, nei casi peggiori, a persone sconosciute. Inserire correttamente anche nome e cognome del beneficiario.


 

Attenzione agli acquisti

Se stiamo procedendo ad acquisti di merce e servizi, prima di ordinare il bonifico (oggi è molto facile fare l’operazione in autonomia via internet) riflettiamo attentamente su cosa stiamo acquistando e leggiamo con precisione il contenuto di eventuali contratti di acquisto.
Teniamo sempre a mente che abbiamo a disposizione poche ore, (4-6 al massimo) per annullare il bonifico e bloccare la sua presa in carico.



Più letti

Tassa Successione conto corrente

In caso di decesso di un familiare, la tassa di successione del conto corrente subentra per eseguire il trasferimento del patrimonio a favore di un figlio o del coniuge. Ma vediamo bene come ciò a [ ... ]

Come si Compila un Assegno: la guida

Sapere come compilare l’assegno è fondamentale: basta un dato inserito male o un campo lasciato vuoto per bloccarne la sua riscossione o il cambio in contanti. Per non sbagliare c’è la nostra gu [ ... ]

Qual'è il Numero Carta di Credito? I numeri, a cos...

Aggiornato il 15-03-2014 - Ogni carta di credito riporta, stampati sulla propria superficie, una serie di numeri e codici che bisogna saper distinguere. Vediamo insieme il numero di Carta di Credi [ ... ]

Cointestazione Conto Corrente: Firma Disgiunta o C...

La cointestazione del conto corrente è una possibile di sicuro interesse per chi, all’interno di una famiglia per esempio, vuole condividere un conto bancario riducendo le spese. E’ importante, p [ ... ]

Costi Chiusura Conto: attenti alle Sorprese

Quanto costa a un cliente di banca chiudere il proprio conto? Vi sveliamo informazioni molto importanti, vi diciamo cosa afferma la legge, vi guidiamo verso le verità. Approfondiamo il problema dei c [ ... ]