Annullare Bonifico: scopri se è possibile

Scritto da Paolo Tritapepe.

b_200_200_16777215_00_images_stories_annullare_bonifico.jpgTutti noi, prima o poi, abbiamo la necessità di annullare un bonifico: le ragioni possono essere disparate, ma la necessità, comune a tutti, è quella di bloccare il pagamento che avevamo anticipatamente ordinato. Vediamo se è possibile annullare un bonifico.


 

Perché annullare un bonifico?


Annullare un bonifico può divenire la soluzione fondamentale quando ci rendiamo conto di aver errato l’inserimento dei dati riguardanti il beneficiario o alla somma da pagare, ma anche quando insorgono problematiche di altra natura. Ad esempio, ci rendiamo conto di aver disposto un bonifico per pagare un servizio che ci ha lasciato scontenti, oppure il codice iban da noi segnalato non appartiene alla società a favore della quale abbiamo ordinato il pagamento. Chiunque possa essersi trovato in una di queste circostanze deve conoscere le precise condizioni a cui è possibile annullare il bonifico.


 

Attenzione ai tempi

Per l’annullamento di un bonifico diviene assolutamente centrale ricordare che, trascorse poche ore dall’ordine del pagamento, non è possibile bloccare l’operazione.  Ogni banca, prima di “pagare” il beneficiario, offre la possibilità di annullare il bonifico solo quando le operazioni sono ancora in fase di “presa in carico” della richiesta avanzata dal cliente. Prima che l’Istituto esegua il pagamento, infatti, trascorrono alcune ore entro le quali è ancora possibile annullare il pagamento. Oltre questo tempo limite, che varia da Banca a Banca, il bonifico è ufficialmente pagato e la somma relativa addebitata dal conto corrente.
 

Attenzione ai pagamenti: consigli

Accertato, quindi, che non è possibile annullare un bonifico dopo che la Banca l’ha “pagato”, quindi superato il tempo limite di alcune ore, consigliamo di fare molta attenzione ai pagamenti.
Evitare errori: quando digitiamo il codice iban del beneficiario, dobbiamo prestare la massima attenzione a non commettere errori. Potremmo causare problemi al bonifico o destinarlo, nei casi peggiori, a persone sconosciute. Inserire correttamente anche nome e cognome del beneficiario.


 

Attenzione agli acquisti

Se stiamo procedendo ad acquisti di merce e servizi, prima di ordinare il bonifico (oggi è molto facile fare l’operazione in autonomia via internet) riflettiamo attentamente su cosa stiamo acquistando e leggiamo con precisione il contenuto di eventuali contratti di acquisto.
Teniamo sempre a mente che abbiamo a disposizione poche ore, (4-6 al massimo) per annullare il bonifico e bloccare la sua presa in carico.



Più letti

CRO Bancario: come ottenerlo, per cosa utilizzarlo

Il codice di riferimento operazione (CRO) è un codice singolo di undici cifre. A cosa serve? E come possiamo ottenerlo?

Il CRO Bancario è un codice composto da undici cifre (codice riferimento op [ ... ]

Orari Banche: le aperture, Banca per Banca

Le informazioni relative agli orari di apertura e chiusura degli sportelli della tua Banca. Le informazioni Banca per Banca con i  contatti utili a conoscere gli orari delle Banche.

Apertura e Chi [ ... ]

Ricaricare una PostePay con una carta di credito: ...

Una PostePay è una comoda carta che è possibile ricaricare in diversi modi, compreso quello che prevede l'uso della carta di credito. Per sapere come ricaricare una PostePay, anche con carta di cred [ ... ]

Mav bancario: cos’è e come si effettua

Il Mav bancario è uno degli strumenti bancari più utilizzati, vediamo come si effettua e cosa comporta il suo utilizzo.

Mav: cos’è e cosa permette di fare
trong> Il Mav, conosciuto anche come pagame [ ... ]

Banche che assumono: le opportunità più recenti

Ogni anno vengono rese note offerte di lavoro di vario genere, tutte da parte dei maggiori Istituti Bancari presenti nel nostro territorio. Ecco una lista di posizioni lavorative e di banche che ne of [ ... ]