istituti di credito

Istituti di Credito più solidi

Istituti di Credito più solidiAvere un’idea di quali sono i fattori di solidità di un Istituto di credito, ma avere anche a disposizione una specie di classifica degli Istituti di credito più solidi può aiutare, in tempi difficili, ad orientarsi meglio per difendere i propri risparmi.

Quali sono gli Istituti di Credito più solidi

Generalmente, i fattori verso noi clienti ci orientiamo per determinare la qualità di una banca sono diversi: si va dall’ampiezza dell’offerta di prodotti per la gestione del credito alla qualità generale dei servizi, dalla capillarità degli sportelli e delle filiali sul territorio all’apertura degli sportelli e dei bancomat al pubblico. Per farsi un’idea, invece della solidità degli Istituti di credito, l’aspetto davvero fondamentale è la loro disponibilità di capitale, ossia della consistenza di moneta utile a sostenere le richieste degli utenti, ma anche eventuali situazioni di rischio.

 

I gruppi e le Banche più solide d’Italia

Viviamo nel Bel Paese, quindi bisogna conoscere innanzitutto quali sono gli Istituti di credito più forti e solidi non solo di origine italiana, ma anche collegati a gruppi esteri.
Questa classifica tutta nostrana, resa pubblica da IlSole24Ore, è concentrata sulla Capitalizzazione che ogni Istituto presenta e che va nell’ordine di “miliardi di euro”.
1° Unicredit – 43,23
2° Intesa Sanpaolo – 33,65
3° Banca MPS – 8,41
4° Mediobanca – 7,90
5° Ubi Banca -6,89
6° Banco Popolare – 3,91
7° Carige – 3,29

 

Affidarsi agli Istituti stranieri

Ma la scena economica italiana è anche animata dalla presenza di Banche e Istituti di credito a partecipazione straniera o di completa proprietà d grandi gruppi finanziari esteri. Spesso si decide di scegliere la solidità di queste Banche, ma per valutarne caratteristiche, offerta e sicurezza bisogna sapere verso quali orientarsi. La nostra classifica dei grandi gruppi bancari internazionali è la seguente:
1° HSBC con 123,757 milioni di euro
2° BSCH con 78,929 milioni di euro
3° BNPP con 57,865 milioni di euro
4° Intesa San Paolo con 56,706 milioni di euro
5° Unicredit con 56,639 milioni di euro
6° ING con 53,239 milioni di euro

Ti può interessare anche:  Banca Fideuram: Conti, carte e come collegarsi all'online banking www.fideuramonline.it

 

Valutazioni e Consigli

Vogliamo specificare come, nel corso del tempo, ogni classifica possa subire leggere modifiche a causa delle diverse congiunture economiche, delle “esperienze” che le banche vivono durante la loro vita, ma anche in relazione a fusioni finanziarie di grande portata.
Il nostro consiglio, quindi, è quello di avere queste classifiche come riferimento, poiché elencano effettivamente i gruppi e le Banche più solide, ma anche di seguire tutte le notizie che riguardano gli Istituti di credito italiani ed esteri.

 

Gli Stress Test eseguiti periodicamente permettono di avere un’idea aggiornata dello stato degli Istituti.
Valuta anche la classifica aggiornata delle Banche più gradi e solide


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *