bollo conto corrente

Bollo Conto Corrente: Chi non lo fa pagare!

Chi non fa pagare il bollo sul conto corrente?

Chi non fa pagare il bollo sul conto corrente?

Le Banche offrono i loro conto correnti con soluzioni e offerte differenti: tra quest vi sono anche offerte in cui non si prevede il pagamento del bollo conto corrente. Abbiamo aggiornato la lista dei conti correnti senza l’imposta di bollo: ecco quali sono,, le offerte da valutare.

 

Quando il Bollo incide sui costi del Conto Corrente

La norma prevede che un conto corrente abbia, tra le spese fisse, l’imposta di bollo: si tratta di una quota introdotta nel 1972 e attualmente attestata a € 34,20 annui. Si tratta di un costo fisso che è sempre riportato in tutti i fogli informativi e che deve essere espressamente comunicato al cliente in sede di contrattazione dell’apertura di un nuovo conto corrente.
Inoltre, va specificato come il bolo sul conto corrente incrementa il suo peso quando alla normale gestione del credito il titolare aggiunge ulteriori servizi, come ad esempio la carta di credito: l’ammontare cresce con l’uso della stessa e con l’emissione degli estratti conto.

 

Le Banche che non fanno pagare il Bollo

La notizia positiva, legata soprattutto al fattore concorrenza e alla diversificazione dell’offerta da parte delle Banche, è che molti istituti hanno deciso di non accollare sul cliente l’onere del bollo sul conto corrente. Ci sono Istituti che si assumono personalmente la spesa dell’imposta di bollo offrendo ai clienti conti correnti ancora più convenienti dal punto di vista economico. Analizziamo insieme l’offerta delle Banche che hanno eliminato l’imposta di bollo: la lista è stata aggiornata con l’uscita di vecchi conto correnti e l’entrata di nuove interessanti offerte in cui è unico comune denominatore lo sconto sul pagamento del bollo di conto corrente.

Ti può interessare anche:  Chiudere Conto Corrente: come fare, cosa sapere!

Conto WeBank

Una new entri nel panorama dei conto correnti senza bollo. Offerta valida, molto sospinta negli ultimi tempi, basata non solo su zero spese di apertura e mantenimento del conto, ma anche su servizi web completi e ricchi e sempre gratuiti (bonifici, mav, ricariche telefoniche e pagamenti).

 

Banca Sella

Prendiamo in esame, in modo particolare, il conto Web Sella che mette a disposizione una vasta gamma di servizi online legati alla gestione del credito e dei pagamenti senza prevedere l’imposta di bollo per conto corrente. Il sito web è stato rinnovato perchè i servizi wev sono ora più ricchi. Consigliamo di valutare il prodotto che è uno dei più richiesti negli ultimi tempi.

ING Direct No Bollo

Famosa e molto pubblicizzata, è la Banca promotrice dell’ormai strafamoso Conto Arancio. Questo continua molto a fare al caso nostro dal momento che non prevede il pagamento del bollo sul conto corrente. Economico e con caratteristiche abbastanza vantaggiose (interessi), consigliamo di includerlo tra le offerte da valutare. Ancora ora la promozione continua a far leva sul Bollo del Conto Corrente pagato dalla Banca.

Il conto di Poste Italiane

Banco Posta click è il conto online che presenta condizioni interessanti e costi molto ridotti. Sono previste una serie di funzionalità e servizi gratuiti e manca, appunto, il bollo sul conto corrente.<

Banca Fineco

L’istituto propone il suo Conto Fineco che in pratica azzera del tutto l’imposta di bollo per i nuovi clienti “under 28”, per chi decide di far accreditare mensilmente la propria pensione o lo stipendio sul nuovo conto.

Monte Paschi

Anche Banca MPS entra nel novero degli istituti che hanno deciso di eliminare l’imposta di bollo conto corrente: in particolare il nuovo Conto Molto non prevede tale voce di spesa e entra nella classifica delle proposte che consigliamo di valutare.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *