interessi-conto-corrente

Conto Corrente Interessi: la rendita sui risparmi vale ancora?

Conto Corrente InteressiConto Corrente Interessi: la rendita sui risparmi vale ancora?

Aprendo un conto in banca e depositandovi i nostri risparmi l’Istituto, a fine anno, calcola e ci riconosce degli interessi attivi. Occupiamoci di Conto Corrente Interessi per capire anche quale Banca li offre con maggior margine.

Interessi Attivi e Passivi

Con questa breve guida ci occupiamo anche di Conto Corrente Interessi iniziando col proporre la fondamentale differenza tra gli interessi Attivi e quelli Passivi.
Gli interessi Attivi sono quelli che la Banca in cui abbiamo aperto il conto corrente riconosce sulla liquidità presente. Specifichiamo come il calcolo effettuato dall’Istituto è sempre al lordo dei costi fissi previsti sottratti i quali possiamo ottenere i nostri ricavi. Viene da se che, per conti correnti dove i costi fissi sono minori i  “Conto Corrente Interessi” saranno più alti: è il caso, ad esempio, dei conti online per cui la Banca non deve sostenere l’onere degli sportelli aperti.
Gli Interessi Passivi, invece, sono quelli che la stessa Banca pratica in caso di “scoperto di conto”, ossia quando siamo in rosso. In tal caso, infatti, è l’Istituto a coprire le nostre “mancanze” praticando tassi più alti rispetto a quelli attivi. Per conoscere a quanto ammontano, sappiate che sono stabiliti contrattualmente.

Interessi Attivi: la situazione attuale

Oggi, purtroppo, sperare di guadagnare qualcosa di interessante grazie ai Conto Corrente Interessi non risulta essere più una realtà così concreta e la ragione fondamentale è che gli Istituti hanno sensibilmente ristretto le concessioni. A fronte di spese maggiori le Banche hanno deciso di ridurre al minimo gli interessi del Conto corrente classico, quello cioè che implica gli oneri dello sportello, differenziano anche l’offerta di prodotti. Sono nati i conti correnti online, su cui gli interessi sono decisamente più interessanti, e sono stati ritoccati al rialzo anche gli interessi dei Conti di Deposito o Fruttiferi che non prevedono, infatti, le operazioni di sportello.
Attualmente la situazione vede i maggiori Istituti proporre per un classico Conto Corrente Interessi che si aggirano tra l’1 e il 2%, mentre per conti online e conti di deposito si sale anche oltre il 2,5-3% se non addirittura il 4-4,5%.

Ti può interessare anche:  Confronto Conto: ecco cosa devi sapere!

Qualche Comparazione

Per scoprire quali sono gli Istituti che propongono per un Conto Corrente Interessi alti vi consigliamo di comparare i seguenti prodotti.
Parlando di conti online, oggi migliori su questo piano rispetto alle classiche formule di conto correnti, dedicatevi a Conto Arancio e a Conto IW Bank.
Ma anche i conti di Deposito offrono buoni interessi: valutate Conto Che Banca e Conto Rendimax che è un conto di deposito Online.
Per quanto riguarda i Conti classici che includono le maggiori funzionalità di sportello consigliamo di tenere sotto controllo le offerte dei maggiori gruppi: Intesa SanPaolo, BNL, Mediolanum, Fideuram.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *