assegno-circolare

Cosa sapere circa la Valuta dell’Assegno Circolare

Valuta dell'Assegno CircolareL’assegno circolare è una particolare forma di assegno per cui le Banche prevedono modalità e regole lievemente diverse rispetto a quelle che riguardano gli assegni normali. In particolare, è davvero importante conoscere le differenze di valuta assegno circolare rispetto ad un assegno classico non trasferibile.

 

La Valuta sull’Assegno Circolare

Specifichiamo subito che la valuta prevista per questa tipologia di assegno è di 4 giorni, al massimo. , dalla data del versamento del titolo presso la Banca. Ciò significa, ad essere precisi, che occorrono 4 giorni perché la banca paghi somma divenga, ma non che la stessa divenga disponibile sul conto corrente del beneficiario del pagamento il cui nome, lo ricordiamo, deve essere specificato in calce all’assegno stesso.

Questa incongruità nei tempi di valuta e quelli di accredito della cifra può essere anche di alcuni giorni. A seconda della Banca, infatti, l’accredito definitivo può avvenire anche dopo 7 giorni, ossia dopo ulteriori 3 giorni rispetto al pagamento della Banca emittente. Si tratta di tempi tecnici del tutto legali in cui la somma di denaro rimane “sospesa” nei circuiti finanziari e disponibile per transazioni interbancarie. Ma tutto, teniamo a dirlo, senza alcuna conseguenza negativa per emittente dell’assegno e beneficiario il quale riceverà correttamente tutta la cifra.

I Riferimenti Normativi circa la Valuta dell’Assegno

Per approfondire questi aspetti sula valuta assegno circolare può anche essere utile far riferimento alla norma entrata in vigore nel 2009: si tratta della legge 102/2009 conosciuta anche con con il nome di “Tremonti Ter “

Come Pagare con Assegno Circolare

Per avere un assegno circolare bisogna recarsi in banca e farne richiesta personalmente. E’ indispensabile indicare gli estremi del beneficiario e importo di cui l’operatore verificherà la disponibilità sul conto corrente.

Ti può interessare anche:  Assegni a Vuoto: quali Conseguenze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *