Bonus terme 2021: come richiederlo, quanto vale, come funziona

Sono oltre 53 milioni di euro le risorse messe in campo dal Governo italiano tramite il Bonus Terme per l’anno in corso. Lo scopo di questa misura è quello di agevolare i singoli cittadini all’acquisto di precisi servizi termali accreditati. Questo è quanto stabilisce il decreto elaborato dal Ministero dello Sviluppo economico e poi pubblicato successivamente nella Gazzetta ufficiale.

Che cos’è il Bonus Terme

Il Bonus Terme è un’importante agevolazione che si rivolge ad un grande numero di cittadini maggiorenni e residenti nel Bel Paese. Non sono imposti limiti per quanto riguarda l’ISEE e nemmeno per il nucleo familiare. L’intervento mira sostanzialmente a sostenere un settore piuttosto colpito dalla pandemia da Covid-19 e dalle restrizioni degli ultimi due anni, atti per tutelare la salute pubblica. Grazie al bonus il cittadino potrà ottenere un sconto del 100% sull’acquisto di un servizio termale.

L’importo massimo che verrà garantito dallo Stato è pari a 200 euro e per questo la parte eccedente del servizio sarà interamente a carico del singolo utente.

Il Bonus Terme 2021 inoltre è entrato ufficialmente in vigore il 1 luglio dell’anno in corso tramite l’attuazione di un incentivo previsto e disciplinato dall’articolo 29 bis del decreto legge numero 104.

L’agevolazione in questione offre la possibilità ai cittadini di beneficiare dei servizi terminali presso un qualsiasi stabilimento termale. Per quanto riguarda il discorso relativo all’ammissibilità del beneficio tuttavia le attività selezionate non dovranno essere a carico del Servizio Sanitario Nazionale oppure di altri enti pubblici.

Il Bonus inoltre non potrà essere ceduto a terzi né tanto meno scambiato per ottenere una certa somma di denaro.

Come richiedere il Bonus Terme 2021

Il Bonus Terme 2021 sarà disponibile immediatamente a partire dal mese di ottobre tramite una piattaforma apposita. Federteme si occuperà poi di fornire il giusto supporto informativo ai vari utenti utilizzando il sito online.

Ti può interessare anche:  Telepass Club: a cosa Serve, come Funziona, servizi Offerti e Vantaggi

L’agevolazione per l’acquisto di precisi servizi terminali si rivolge soprattutto ai cittadini maggiorenni che abitano in Italia. Il singolo utente potrà così usufruire a proprio vantaggio del bonus solamente per un acquisto e per un importo massimo di 200 euro.

Come funziona il Bonus Terme 2021

Il Bonus Terme 2021 non è altro che un sconto del 100% che viene direttamente applicato al momento dell’acquisto nei molteplici servizi termali. La misura sarà disponibile a partire dal momento in cui verrà data la comunicazione definitiva e si procederà con la pubblicazione dell’avviso. Una volta prestato attenzione alle procedure e alle informazioni fornite si passerà alle prenotazioni nei siti di Invitalia e del Ministero, fino a quando non si esauriranno le risorse messe in campo.

Colui che si dovesse dimostrare interessato al Bonus in questione, dovrà semplicemente prenotare uno dei vari servizi termali negli stabilimenti termali accreditati presenti online. La successiva conferma della prenotazione dovrà avvenire presso la struttura scelta che si occuperà di rilasciare un apposto attestato per la partecipazione, precisando data e ora. La prenotazione ha una durata massima di sessanta giorni dal momento in cui viene emessa e per tale ragione i servizi dovranno venire sfruttati entro questo termine, altrimenti non saranno più garantiti.

Il rimborso, per un importo massimo di 200 euro, verrà restituito direttamente dall’ente termale eseguendo una procedura telematica. Grazie a questo importante contributo sarà possibile concedersi qualche ora di relax, lontano dal caos cittadino.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *