Cittadinanza italiana: ecco come si acquista

Acquistare la cittadinanza italiana rappresenta un tipo di operazione che, per molte persone, sembra essere molto complessa ma che, in realtà, richiede solo pochissimi procedimenti che, comunque, devono essere necessariamente svolti con grande attenzione.

Vediamo ora come procedere per ottenere, senza grande difficoltà, la cittadinanza italiana.

Cosa si intende per cittadinanza italiana

Per cittadinanza italiana si intende uno status che consente semplicemente nel fatto che una persona sia nata sul territorio italiano e che uno dei suoi genitori sia cittadino italiano. Questo è il principio dello Iure Sanguignis, ovvero per discendenza e lo stesso principio viene applicato anche per le persone che hanno genitori ignoti anche se, in questo caso, si parla di Ius Soli.

Inoltre la cittadinanza italiana viene acquisita anche nel momento in cui, i cittadini immigrati, provengono da uno Stato estero dove vige solo il principio Ius Soli e hanno un figlio sul territorio italiano.

Ottenere la cittadinanza italiana non vuole dire solo ed esclusivamente essere nati in Italia ma rappresenta anche il rapporto che ogni singolo soggetto presente sul territorio ha con lo Stato stesso.

Questo vuol dire quindi che anche i cittadini esteri possono ottenere la cittadinanza italiana anche se, in questo caso, occorre che la stessa venga conseguita seguendo diversi procedimenti e scegliendo un percorso molto semplice

La cittadinanza italiana e il matrimonio

La cittadinanza italiana può essere acquisita, in primo luogo, quando un cittadino straniero decide di sposarsi con una persona che risiede in Italia e che quindi ha la cittadinanza italiana.

Per riuscire a ottenerla è necessario presentare la richiesta per vie telematiche, specificando la data delle nozze e il nome del coniuge, nonché quello della persona che intende acquisire tale diritto. Qualora la persona straniera risieda in Italia, la domanda deve essere inoltrata al prefetto e occorrono due anni prima che quella persona ottenga la suddetta cittadinanza.

Se invece la coppia di sposi risiede all’estero, la domanda deve essere inviata al capo del dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione. In questo caso sono necessari ben tre anni prima di ottenere questo diritto.

Ti può interessare anche:  Patrimonio di Vigilanza: le Banche si coprono dai rischi

Nel caso in cui la coppia dovesse avere dei figli, i tempi per poter acquisire la cittadinanza italiana vengono dimezzati, sia che gli sposi risiedano all’estero sia nel momento in cui la coppia vive in Italia.

La cittadinanza italiane e l’acquisizione per permanenza in Italia

Un secondo modo per poter acquisire la cittadinanza italiana è quello che prevede che lo straniero risieda in Italia per diversi anni, che generalmente variano a seconda della situazione.

In primo luogo si parla di tre anni qualora lo straniero abbia un parente di secondo grado in linea discendente, ovvero un nonno, che abbia la cittadinanza italiana. Stesso discorso per chi nasce in Italia e vive nel paese.

Sono quattro invece gli anni che servono per conseguire la cittadinanza italiana qualora, a effettuare a richiesta, sia un cittadino che ha vissuto in uno degli Stati dell’Unione Europea.

Se invece si parla di rifugiati politici oppure se il cittadino è stato adottato da una famiglia italiana e ha raggiunto la maggiore età, per ottenere la cittadinanza italiana occorrono cinque anni.

Cittadinanza italiana e meriti particolari

Qualora lo straniero si sia contraddistinto per particolari meriti notati dallo Stato, il Presidente della Repubblica emette un decreto che viene consultato dai parlamentari e successivamente, qualora la scelta del capo dello Stato sia stata accettata, il cittadino straniero acquisisce immediatamente la cittadinanza italiana.
Questo accade solo in casi realmente particolari e si tratta di grande impegno che deve essere messo in pratica da parte della persona straniera, indipendentemente dalla sua età.
In questo caso la cittadinanza diviene effettiva dal momento in cui i parlamentari hanno approvato appunto il provvedimento da parte del Presidente stesso.

Questi sono quindi i diversi metodi che permettono a un cittadino straniero di poter ottenere la cittadinanza italiana e ogni soluzione, tranne quella per meriti particolari, non è complessa come si potrebbe pensare in un primo momento.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *