Carispezia: Conti, carte e istruzioni per collegarsi alla banca online Nowbanking

Si appresta a intravedere quasi due secoli di vita la prestigiosa Cassa di Risparmio della Spezia Spa (già conosciuta con la denominazione di Carispezia), che vede i suoi albori il 28 giugno 1842 durante un’udienza a Genova di Re Carlo Alberto di Savoia, che ne volle fortemente la nascita e ne approvò personalmente lo statuto.
Parallelamente alla crescita dell’importante città ligure della Spezia – che conobbe fortune industriali e militari dovute alla Marina del regno sabaudo e repubblicana – l’istituto di Corso Cavour attraversa un secolo e mezzo di crescita solida al servizio del territorio per arrivare al 1992 quando si trasforma in fondazione bancaria.

Nel 2004 Carispezia passa da Cariplo – che nel frattempo era diventata Intesa grazie all’unione con la BCI e il Banco Ambro Veneto – alla Cassa di Risparmio di Firenze, a sua volta riassorbita dal Gruppo Intesa Sanpaolo nel 2008. La partecipazione in Carispezia viene infine ceduta da Intesa al gruppo Crédit Agricole nel 2011, cosa che porterà un ritorno dell’istituto spezzino all’asse antico che passa dalla Francia (Crédit Agricole) fino a Parma e alla Cassa di Risparmio della provincia emiliana, nel legame antico che collega la Spezia all’Appennino e al passo della Cisa.

Credit Agricole Carispezia: Conti e servizi

Quali sono i servizi del correntista Carispezia? Facendo parte di Crédit Agricole, il cliente Carispezia ha accesso all’intera piattaforma web del Gruppo che offre la massima facilità di uso dei servizi di chi apre un conto CA: libretto di assegni, addebito e pagamento automatico delle utenze in conto corrente, illimitate operazioni di conto, la comoda Easy Cash (cioè la carta di debito che può essere usata anche su circuito internazionale), le carta di credito CartaSì Classic e Gold e il Nowbanking Privati, l’esclusivo servizio di banca online (compresi la possibilità di pagare con NowPay e ApplePay).

Per l’accessibilità totalmente online il gruppo propone ‘Conto Adesso‘, il conto che si può aprire con un Selfie e che regala fino a 200€ di buoni acquisto su Amazon (raggiungibile con facilità aprendo la pagina https://www.contoadesso.it/).

Il collegamento online non è tuttavia l’unica modalità tra quelle che il cliente di Crédit Agricole Carispezia può utilizzare, dato che è possibile entrare in banca dal proprio cellulare, dal telefono di casa, con un semplice SMS e dagli sportelli automatici sparsi nelle regioni e dalle filiali stesse.

Le informazioni di contatto con CA Carispezia possono essere richieste al numero verde 800.771100 o compilando un form senza impegno che si trova partendo dalla landing page https://www.credit-agricole.it/banca-online.

In tutti i casi Crédit Agricole Carispezia è riuscita a compiere il piccolo miracolo di offrire ai propri correntisti sia i benefici della capillarità, dell’esperienza secolare e della conoscenza radicata nel proprio territorio, sia quelli dell’appartenenza a un importante Gruppo internazionale: forte della copertura locale quando opera in casa, il correntista CA Carispezia all’estero sa di far parte di un Gruppo con significativa diffusione internazionale, da cui ottenere tutta l’assistenza di cui c’è bisogno quando si è fuori sede.

Carispezia per professionisti, imprese e private banking

Oltre ai rapporti come privato, il cliente Carispezia che sia professionista o imprenditore può ottenere da Crédit Agricole la Carta Deposita, con validità illimitata, che permette di effettuare versamenti 24h su 24 in completa autonomia (e che può essere affidatasenza pensieri anche ai collaboratori dell’imprenditore o del professionista).
L’utenza professionale ha anche la possibilità di chiedere la carta Nexi Business, strumento molto potente per gli operatori professionali grazie al quale si ottengono facilitazioni con partner di numerosi settori e importanti coperture assicurative.

Ti può interessare anche:  BNL Business

CA Carispezia offre anche la possibilità per le imprese clienti e i professionisti l’accesso alle aree Self 24/24 e la facoltà di avere POS fisici e virtuali, compreso la potente piattaforma ‘SmartPOS’, uno strumento di lavoro che semplifica aiutando l’utenza business a migliorare la propria operatività dei pagamenti con carte.
Anche l’utenza business può utilizzare Nowbanking, sia su web che tramite la comoda app, mentre i servizi di banca per l’impresa prevedono Nowbanking Corporate, in modo da aiutare a far crescere le aziende nei mercati sempre più globalizzati (offrendo il massimo aiuto per gestire la tesoreria aziendale). Con l’apertura di un conto Corporate il cliente entra in una rete dedicata formata da Mercati d’Impresa e Poli Large Corporate distribuiti su tutto il territorio nazionale, ricevendo le opportune assistenze e la grande specializzazione e professionalità di Carispezia grazie all’ingresso in un particolare network dedicato alle imprese (chiamato, appunto, ‘Banca d’Impresa’). Nell’ambito di questa fascia di servizi, la banca lavora a stretto contatto con strutture specialistiche di Estero Trade Finance, Cash Management, adottando tutte le soluzioni di copertura rischi finanziari sia Forex che rates con le Società prodotto di Leasing e Factoring.

Grande attenzione viene posta poi ai correntisti che chiedono all’istituto i servizi di private banking, ai quali ricevono accesso a Banca Telefonica, alle aree Self 24/24, al Fastcash e alle funzionalità Nowbanking e NowPay.

Carispezia e la famiglia Credit Agricole

A partire dal 2011 l’ingresso da parte di Carispezia nel gruppo Crédit Agricole CariParma ha permesso di dare vita a un nuovo gruppo bancario di primaria importanza a livello nazionale (con un marchio molto famoso per la sponsorizzazione alla nazionale italiana di rugby e per l’azione costante a sostegno dell’agroalimentare italiano e per un’incessante opera di sponsorizzazione di eventi culturali).

Nei primi tre mesi del 2018 Crédit Agricole ha annunciato un risultato netto aggregato gestionale in Italia di 199 milioni di euro, in crescita del 7,5% rispetto al medesimo trimestre del 2017, ottenuto grazie a una crescita dell’integrazione tra le varei componenti del gruppo.

Al 14 maggio 2018 il Gruppo (che ha sede europea a Parigi, ma che ha eletto Cariparma come capogruppo italiana) era composto da Crédit Agricole Italia, oltre che dalle società di Credito al consumo (Agos, FCA Bank), di Asset Management e Asset Services (Amundi-Pioneer, CACEIS), di Corporate e Investment Banking (CACIB), di Leasing e Factoring (CA Leasing e CA Eurofactor), di Assicurazioni (CA Vita, CA Assicurazioni, CA Creditor Insurance) e Wealth Management (CA Indosuez WM – Banca Leonardo e CA Indosuez Fiduciaria).

Oggi Crédit Agricole Carispezia vanta una rete capillare che si sviluppa tra il territorio ligure e alcune propaggini verso la Toscana, annoverando 700 dipendenti in 87 punti vendita, di cui 86 filiali e un centro di Private Banking (a Genova, dove ci sono 14 sportelli, con 48 filiali alla Spezia, 4 a Savona, 5 a Imperia e 15 a Massa-Carrara).

La Fondazione Carispezia e l’attenzione al territorio

Uno dei punti di forza, da sempre, di Carispezia è stato l’amore e il profondo radicamento per il proprio territorio, che oggi si concretizza con azioni rivolte al sociale e alla valorizzazione e al recupero tramite iniziative di crowdfunding (cioè il finanziamento collettivo dove un ente o un soggetto si rendono collettori di raccolte fondi finalizzati a opere utili per la collettività).

La Fondazione sostiene anche progetti propri nelle aree di intervento del welfare, dell’arte e cultura, dell’educazione e formazione, e nella galassia del volontariato e della beneficenza.

La Fondazione Carispezia, che è raggiungibile al sito www.fondazionecarispezia.it e alla sede di Via Chiodo, sostiene così, nel modo più attivo e appassionato possibile il proprio territorio: per clienti e correntisti un ulteriore motivo di preferenza verso la banca della propria città.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *