Costo spedizione pacco: quanto costa spedire un pacco postale

Oggi esistono diverse aziende che vendono il servizio di spedizione pacchi sia sul territorio nazionale che internazionale, influenzandone in modo considerevole il prezzo. Infatti il Costo di una spedizione di un pacco varia in base a diversi fattori per esempio le dimensioni e il peso, la destinazione del pacco, il vettore utilizzato per la nostra spedizione, i servizi aggiuntivi alla spedizione come il contrassegno o l’assicurazione e altri elementi che vedremo in seguito.

Costo spedizione di un pacco postale

Rapporto Peso – Volume

Il primo fattore ad influenzare il prezzo di una spedizione di un pacco è il peso e il volume e viene applicato a scaglioni, per esempio da 0 a 3 kg viene applicato un prezzo, da 3 a 5 kg un altro prezzo e così via. Però una cosa importante è che bisogna stare attenti al rapporto tra il peso e il volume poiché si ha la convinzione errata che il prezzo di una spedizione si applica esclusivamente sul peso, ma in realtà non è così. Il prezzo viene applicato tenendo conto l’indice più alto tra il peso reale, cioè il peso effettivo misurato con la bilancia, e quello volumetrico che riguarda la dimensione e viene calcolato tenendo conto di un coefficiente che potrebbe variare in base al vettore che spedisce il nostro pacco. Come già accennato in precedenza il peso volumetrico si calcola Altezza x Lunghezza x Larghezza / Coefficiente (alcune aziende Italiane usano 5000). Facciamo un esempio: se sappiamo che la spedizione di un pacco 0-3 kg costa 10 euro e la spedizione di un pacco 3-5 kg pesa 15 euro, per conoscere il prezzo preciso della nostra spedizione innanzitutto pesiamo il pacco e poi successivamente andremo a misurare il peso volumetrico. Ipotizziamo che il nostro pacco con altezza 25 cm, larghezza 20 cm e altezza 35 cm, pesi 2,50 kg e il peso volumetrico è di 3,5 kg (20x25x35/5000), il prezzo da applicare al nostro pacco è quello compreso tra 3-5 kg e cioè 15 euro.
Oltre al normale pacco, gran parte delle aziende di spedizioni danno la possibilità di effettuare spedizioni voluminose come i pallet. Spesso a questa tipologia di spedizione viene applicata una tariffa che si differenzia dal comune pacco.

Forma e Dimensione

Un fattore che potrebbe influenzare il prezzo potrebbe essere la particolare forma o dimensione del pacco, infatti alcuni corrieri espressi potrebbero stabilite tariffe e dimensioni massime per forme ideali per spedire oggetti, documenti o addirittura disegni ( in questo ultimo caso la nostra spedizione avrà una forma di tipo cilindrica).
Inoltre è possibile che venga applicata una tariffa supplementare per le dimensioni che superano un massimo stabilito. Per esempio un corriere che spedisce pacchi fino a 50 kg, per un pacco di 60 kg si applica la tariffa base dei pacchi di 50 kg più il supplemento per i pacchi fuori dimensione.

Destinazione Geografica del pacco

Altro fattore che influenza notevolmente il prezzo è la destinazione del nostro pacco. In linea generale i prezzi variano in base a tre destinazioni: Territorio nazionale, Europeo e Internazionale cioè fuori dal territorio europeo.
Anche sul territorio nazionale in alcuni casi il prezzo può variare in base alla destinazione, per esempio quando il pacco è diretto nelle isole (Sicilia e Sardegna) o quando è diretto in alcune zone dove è difficile arrivare con il vettore come le città che si trovano in zone montagnose (cap disagiati). In questi casi il prezzo della spedizione è maggiorato rispetto alle tariffe basi e tendenzialmente tali supplementi vengono applicati per scaglioni di peso.

Ti può interessare anche:  Come Investire i risparmi: i nuovi Consigli

Servizi Supplementari

Molte aziende di spedizioni offrono sevizi supplementari a pagamento.
Tra i più comuni vi è il contrassegno che viene utilizzato quando il prezzo della spedizione è a carico del destinatario o quando il destinatario deve pagare il valore del bene contenuto nel pacco. Altro servizio supplementare è l’assicurazione che viene richiesta per tutelarsi dal danni causati durante il tragitto. Mentre l’orario e giorno programmato viene richiesto quando il destinatario è reperibile a domicilio solo in determinati orari e giorni della settimana. Per esempio è possibile richiedere la consegna il sabato o di sera o addirittura in un giorno e orario stabilito.
Altro supplemento è la consegna al piano richiesto per chi abita in un condominio.
Un servizio molto utile e spesso utilizzato da chi spedisce il pacco è il Fermo Point, consiste nel fare arrivare il pacco, invece che a domicilio, in un point abilitato più vicino al proprio domicilio. Per esempio se acquistiamo su internet, possiamo scegliere di far arrivare il nostro pacco presso il point e andarlo a ritirare successivamente senza doverci preoccupare di restare a casa nell’attesa che arrivi il corriere.

Vettore utilizzato per la spedizione

Il prezzo della spedizione varia anche in base al vettore e cioè l’azienda che si occupa di consegnare il pacco. Alcune aziende magari hanno tariffe basi più alte rispetto ad altre, ma garantiscono servizi supplementari più economiche o addirittura gratuite.
Oggi nel settore delle spedizioni esiste molta concorrenza, a differenza di qualche anno fa quando Poste Italiane era l’unica ad occuparsi della consegna di pacchi. Infatti con la liberalizzazione delle spedizioni avvenuta negli ultimi anni, sono sorte molte poste private che si occupano di spedizioni attraverso affiliazioni con aziende come SDA o TNT, spesso garantendo, anche se non sempre è così, tariffe più convenienti rispetto a Poste Italiane.

Quantità delle spedizioni

La quantità delle spedizioni in alcuni casi può influenzare il prezzo. Per esempio se un venditore al dettaglio o chi vende su internet attraverso
e-commerce che necessita di spedire una quantità eccessiva di merce alla settimana o al mese, può richiedere un abbonamento al qualche azienda che si occupa di corriere espresso avendo la possibilità di risparmiare quasi il 50% su ogni spedizione e inoltre di avere la possibilità di ottenere il ritiro del pacco presso il proprio domicilio. Di media una spedizione effettuate senza abbonamento costa 11 euro, mentre una spedizione con abbonamento costa di media 6 euro se non di meno.

Tariffe e costo spedizione Pacco

Considerando una spedizione calcolata a fascia di peso da 0 a 30 kg, vediamo adesso quanto costa in media una spedizione:
da 0 – 5 kg una spedizione costa in media 12 euro; 5 – 10 kg, 15 euro, 10 – 20 kg, 20 euro; 20 30 kg, 25 euro.
Le tariffe appena indicate sono molto approssimative, poiché come accennato in precedenza, per calcolare il prezzo preciso bisogna considerare la destinazione del pacco, i servizi supplementari, le dimensioni effettive, ecc.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *