obbligazioni rischio capitale

Obbligazioni: a Rischio il Capitale?

obbligazioni rischio capitaleLe obbligazioni sono tra gli strumenti di investimento più chiacchierate, ma anche scelte dagli investitori. Eppure si discute molto sul fatto che le obbligazioni mettano a rischio il capitale. Abbiamo approfondito questo aspetto per fornirvi qualche risposta in più in merito al dubbio “obbligazioni e rischio capitale”.

 

Investimenti rischiosi si, o investimenti rischiosi no?
Questo è il dilemma che si pone ogni risparmiatore che ragione su come e cosa scegliere per impiegare al meglio i propri risparmi. Nel particolare, abbiamo rilevato una particolare attenzione sul web per il tema delle obbligazioni e dell’eventuale rischio che queste comporterebbero per i soldi investiti. Si tratta di una credenza da mettere in discussione, non del tutto vera? Abbiamo approfondito e provato a mettere in discussione il quesito circa obbligazioni e rischio capitale.

 

Il Capitale e a Rischio? La risposta è “ni”
Un investimento in obbligazioni segue quelle che sono le regole del mercato in merito alla sottoscrizione e possesso di tale strumento. Infatti, una obbligazione ha scadenza predeterminata che, se rispettata, dovrebbe garantire almeno il rimborso del capitale investito per il suo acquisto. Diciamo “almeno”, perché se l’andamento nel corso del tempo dell’obbligazione è positivo, l’investitore potrebbe ottenere anche utili sotto forma di interessi creditori.

Eppure c’è un aspetto che bisogna conoscere e che esula dall’andamento puro sul mercato dell’obbligazione. Il rischio capitale può insorgere, infatti, se a non andare proprio bene è la società o il soggetto che ha emesso l’obbligazione stessa. Se questa fallisce per motivazioni endogene, infatti, è a rischio anche l’obbligazione emessa. Un caso che è stato per anni sotto gli occhi di tutti, purtroppo, è quello della Parmalat che aveva emesso obbligazioni le quali, dopo il crack del gruppo, misero a rischio serio i risparmi (in parte persi) degli investitori.

Ti può interessare anche:  Impresa in un giorno: ecco come registrarsi al Portale Istituzionale e che cos'è la SCIA

Obbligazioni a Rischio Capitale? Come difendersi
Proviamo a darvi un’indicazione che mai è stata smentita e che aiuta davvero a capire di fronte a che tipologia di obbligazione ci si trova, se rischiosa oppure no. Tutto sta nei tassi di interesse offerti, a cui corrisponde il rendimento per l’investitore. Se vi sono tassi elevati, abbastanza più elevati della norma, pensate di trovarvi di fronte ad uno specchietto per le allodole. Se una società, un’azienda, emetta obbligazioni del genere, probabilmente lo fa perché ha serie esigenze di fare cassa e questo potrebbe nascondere uno stato economico non proprio eccelso.

 

Ne deriva che, se le finanze ottenute per mezzo delle obbligazioni non venissero impiegate bene e la società fallirebbe, con essa si volatilizzerebbero anche i risparmi degli investitori.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *