piano famiglia

Piano Famiglia: tutto quello che c’è da sapere!

Piano Famiglia: tutto quello che c’è da sapere!Piano Famiglia: tutto quello che c’è da sapere!

Dalla collaborazione tra Stato, Enti Locali e Banche è nato il Piano Famiglia, un insieme di iniziative e disposizioni che hanno l’obiettivo di aiutare la famiglie italiane in momenti di crisi come quello che stiamo vivendo. Vediamo insieme tutto quello che c’è da sapere.

Un accordo comune
La nascita del Piano Famiglia è stata il prodotto di una fitta collaborazione e di un accordo raggiunto tra Banche, Stato, Regioni e Conferenza Episcopale dopo essersi seduti attorno ad un tavolo per riflettere sui gravi effetti che la crisi ha sulla vita della maggior parte delle Famiglie sta avendo. L’obiettivo iniziale era quello di definire delle misure di contrasto alle difficoltà dei nuclei familiari e il risultato raggiunto è, appunto, il cosiddetto Piano Famiglia.

In cosa Consiste il Piano
Abbiamo appena definito questa iniziativa quale insieme di misure per contrastare la crisi a favore delle famiglie. In particolare, le sue finalità principali sono:
1. Favorire il credito e rendere più sostenibile la restituzione di mutui e prestiti attraverso la sospensione temporanea dei piani di ammortamento.
2. Rendere diffuse le informazioni su tutte le iniziative e le misure a favore delle famiglie già esistenti.
3. Assecondare maggiormente le richieste che le famiglie avanzano attraverso Enti e Istituzioni locali a esse più vicine.

Le iniziative di maggior concretezza
Il Piano Famiglia consiste in una serie di iniziative concrete molto utili per la famiglie che devono fronteggiare le crisi. Vediamo le soluzioni più importanti.

Sospensione del Mutuo: grazie all’accordo tra l’Abi e le associazioni dei consumatori è stata prevista la sospensione delle rate del mutuo per 12 mesi nei confronti di mutui per l’acquisto o ristrutturazione di case per un ammontare non superiore a 150.000 e per soggetti con reddito annuo non superiore a 40.000 euro.

Ti può interessare anche:  Costo apertura partita IVA e le decisioni più importanti da prendere a riguardo

Fondo per i nuovi nati: nel quadro del Piano Famiglia, dall’accordo tra Abi e Presidenza del Consiglio si è decisa l’istituzione di un fondo per le famiglie che hanno avuto o adottato un bambino negli anni 2008, 2009, 2010 e 2011.

Programma di Microcredito: dall’accordo tra Cei e Abi è stato istituito un fondo a favore di nuclei familiari svantaggiati, nuclei numerosi o con soggetti affetti da gravi malattie. Il microcredito mette a loro disposizione risorse finanziarie utili ad affrontare le spese quotidiane.

Iniziative Regionali: le Istituzioni locali sono direttamente partecipi a favore del Piano Famiglia attraverso iniziative differenti da regione a regione. Obiettivo comune è sempre quello di offrire aiuto alle famiglie e soluzioni concrete per fronteggiare la crisi.
Per maggiori informazioni e gli approfondimenti necessari vi consigliamo di visitare anche la sezione dedicata al Piano Famiglia del Sito dell’ABI e il sito ufficiale della Presidenza del Consiglio.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *