mposta catastale

Imposta Catastale Mutuo: tutte le informazioni

imposta catastaleEntriamo nel particolare delle imposte che interessano un mutuo con particolare attenzione per l’imposta catastale sul mutuo. Abbiamo ordinato le informazioni fondamentali al fine di aiutarvi a capire come e cosa dovrete pagare nel caso in cui stiate procedendo ad accendere un mutuo immobiliare.

Chiunque fosse intenzionato ad acquistare casa usufruendo di un mutuo deve essere consapevole della presenza di tasse che gravano inevitabilmente sul prestito che la Banca potrebbe fornire. Esiste la tassa ipotecaria e il bollo a cui, però, va ad sommarsi anche l’imposta catastale sul mutuo. È proprio di quest’ultima voce che vogliamo fornirvi tutte le spiegazioni più importanti.

Prima o Seconda casa?

Questa è una differenziazione fondamentale poiché a seconda che si tratti della prima tipologia, o della seconda, ci vedremmo applicare la tassa con agevolazioni interessanti oppure alla sua massima aliquota.

Un mutuo per la prima casa arriva a godere di agevolazioni sull’imposta catastale solo se l’immobile in acquisto rientri effettivamente nella tipologia “prima casa”. Consigliamo anche di leggere la nostra guida che si occupa di chiarire le agevolazioni previste per l’apertura di un mutuo per acquistare una “prima casa”.

In caso affermativo, quindi, la situazione in termini di pagamento delle imposte è “vantaggiosa”, ma varia solo a seconda della natura del venditore:

  • Impresa Costruttrice entro 5 anni dal termine dei lavori:
    imposta catastale fissa di euro 168.

  • Impresa Costruttrice oltre i 5 anni dal termine dei lavori:
    imposta catastale fissa di euro 168

  • Venditore Privato:
    Imposta catastale di euro 168

Se non si tratta di una Prima casa, lo abbiamo accennato, la situazione tributaria è differente.
In caso di acquisto da un Venditore privato, da un’Impresa che non opera nell’edilizia oppure da un’Impresa Costruttrice dopo l soglia dei 5 anni dal termine dei lavori l’imposta catastale è pari all’1% del valore dell’immobile stesso.

Ti può interessare anche:  Come Estinguere il Mutuo

Se, invece, il venditore è sempre un’Impresa Costruttrice che ha terminato i lavori da meno di 5 anni, l’imposta catastale è di euro 168.

Buono a Sapersi
In caso di surroga del mutuo a favore di un prodotto definito da un’altra Banca la legge ha previsto che il cliente non debba nuovamente pagare l’imposta catastale che è stata, quindi, eliminata.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *