assicurazioni invalidit

Rimborso Colpo di Frusta: Ormai Impossibile?

Rimborso Colpo di FrustaIl colpo di frusta è un danno che spesso è possibile riscontrare in casi di sinistro stradale tra veicoli che si tamponano. Ma novità abbastanza recenti hanno sostanzialmente ridotto notevolmente le possibilità di ottenere rimborso dalle Compagnie per il colpo di frusta. Approfondiamo.

Il dolore da colpo di frusta è classico in tamponamento stradali tra veicoli: il conducente tamponato subisce un’accelerazione improvvisa posteriormente o laterlamne te e muscoli, tendini e a volte anche ossa del collo ne risentono. Quanti rimborsi sono avvenuti, da parte delle Compagnie, a causa di questo danno collaterale? Ma quanti casi di “colpo di frusta” sono stati solo simulati?

Dobbiamo ammettere, infatti, che nell’impossibilità da parte dei mezzi tecnici a disposizione della nostra Sanità di provare con delle lastre tutte le situazioni di “colpo di frusta”, molti di essi saranno stati simulati dagli automobilisti scorretti. Tutto a scapito delle Assicurazioni che hanno sempre provveduto al Rimborso del colpo di frusta.

Novità Recenti contro il Colpo di Frusta

La legge, però, è recentemente intervenuta a favore delle Compagnie. Ci riferiamo alla L 27 del Marzo 2012 in cui si è sostanzialmente asserito che le Compagnie sono esulate dal rimborsare danni, tra cui il colpo di frusta, per cui non sia possibile produrre un “accertamento clinico strumentale”: parliamo di Lastre che mostrino una lesione piccola o grande tale da constatare una situazione fisica raccordabile con il dolore al collo descritto dall’automobilista.

Se l’assicurato non può presentare un referto medico, quindi, non otterrà più alcun rimborso per il colpo di frusta. Una condizione che, in realtà, è stata allargata a tutta la gamme delle micro o piccole lesioni derivanti da sinistri stradali.

Ti può interessare anche:  Legge Bersani Assicurazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *