trading-online

Trading Online

Trading OnlineTrading online

Cos’è il trading online? Si tratta della possibilità di fare investimenti direttamente tramite internet. Scopriamone le caratteristiche

Volendo offrire una definizione semplificata di cos’è il trading on-line possiamo descriverlo come la possibilità di comprare e di vendere tramite internet e i siti specializzati vari strumenti finanziari.

Questa particolare tipologia di servizio online risulta essere molto apprezzata e sfruttata da chi è ovviamente interessato all’acquisto o alla vendita azioni, obbligazioni, future, titoli di stato e di trarre tutti vantaggi che l’uso di questi particolari servizi on-line mettono a disposizione.

Tra i vantaggi ottenibili mediante la fruizione delle funzioni online dei portali dedicati al trading segnaliamo i costi di commissione molto più bassi per lì investitore e la possibilità di poter cercare e trovare anche tutte le informazioni utili all’esecuzione di un’operazione consapevole.

Infatti, gli stessi siti di trading online pubblicano documenti e articoli che aggiornano sugli andamenti dei vari titoli o delle singole borse.

La scelta quindi, può essere facilmente motivata anche grazie alla visualizzazione di numerosi grafici e informazioni utili ad orientare la scelta relativa ai titoli.

Possibilità di operazione
Diverse sono le possibilità di investimento mediante i servizi di trading online.
Ogni investitore potrà orientare le proprie scelte muovendosi sull’orizzonte temporale (scalping), ossia gestire l’apertura e la chiusura di posizioni relativamente a determinati prodotti finanziari nei brevissimi archi di tempo (pochi minuti) previsti dalla regola o operare secondo la logica dei “day trader” ossia ampliare l’orizzonte temporale ad un periodo di tempo di 24 ore o ancora operare secondo la logica “random” degli “open trader”.

L’Insider Trading.
Questa particolare operazione rientrante nei servizi del trading online facciamo riferimento alla compravendita di titoli, siano essi azioni, obbligazioni o derivati, legati ad una società.
Possono svolgere l’Insider Trading solo quei soggetti interna alla stessa Società o che svolgono un’attività professionale per essa.
Due sono le tipologie di negoziazione da considerare incluse nell’insider trading:
• La prima è rappresentata dalla negoziazione di titoli di un’azienda, appunto le azioni o le opzioni che, se caratterizzata dalla conoscenza di informazioni esclusive e non rese note al pubblico sulla Società da parte degli insider, si tramuta in un reato.
• La seconda, invece, è rappresentata dalla negoziazione di titoli sempre da parte di soggetti interni che, correttamente, non sfrutta  informazioni “non di dominio pubblico”.
Questa è una pratica legale ma comunque soggetta a vincoli molto seri di informazione nei confronti degli organi preposti al controllo delle transazioni sul mercato borsistico: tra queste ricordiamo la CONSOB.

Ti può interessare anche:  La Tassa sulle Transazioni Finanziarie: Tobin Tax

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *