surroga del mutuo

Surroga Mutuo: Quali gli Ostacoli?

Surroga mutuoIl trasferimento del mutuo da una Banca verso una seconda è una possibilità prevista dalla Legge. Ci riferiamo alla Surroga del Mutuo per la quale, però, si incontrano spesso problemi e ostacoli imposti dalle Banche.

 

Quando i Costi aumentano chiediamo la Surroga del Mutuo

Grazie alla Legge 40/2007 è possibile trasferire il mutuo da una banca ad un’altra quando riteniamo opportuno cambiare il tasso d’interesse, divenuto troppo alto per noi, ma anche quando è lo spread praticato dalle banche ad incidere molto sulle nostre rate. L’operazione, tecnicamente, si chiama Surroga del Mutuo e permette, o almeno dovrebbe, ai clienti di Banche di trasferire il proprio mutuo presso un Istituto che pratica condizioni per noi migliori.

Gli Ostacoli alla Surroga

Un aspetto che riteniamo utile sottolineare riguarda le difficoltà che, purtroppo, i clienti possono ancora incontrare nelle trattative con la propria banca. Sebbene, lo ricordiamo, sia la Legge a rendere assolutamente possibile e gratuita la surroga del mutuo, infatti, molte Banche non rendono proprio “semplice” questo trasferimento del mutuo verso un nuovo Istituto.
E’ possibile, infatti, che la nostra Banca tenti di proporci, in alternativa, la sostituzione del nostro mutuo attuale con uno nuovo (per non perderci come clienti) su cui, però, andremmo a pagare nuove spese di accensione.
In secondo luogo è altresì possibile vedersi accollarsi sconosciute spese di surroga del mutuo sebbene la Legge abbia mantenuto a nostro carico solo i 35,00 euro per l’iscrizione della surroga nei registri immobiliari.

 

Assicurazione sulla Casa

Quando si accende un mutuo è indispensabile accendere una polizza assicurativa sulla casa.
Ebbene, la polizza accesa insieme al primo mutuo può essere spostata a sua volta in sede di surroga del mutuo: nonostante ciò, però, l’assicurazione sulla casa potrebbe divenire un ulteriore ostacolo montato ad arte dalla banca nel momento in cui essa pretende di farcene accendere una nuova.
Il cliente può mantenere la vecchia polizza o, tutt’al più, richiedere il rimborso del premio della precedente prima di accendere la nuova polizza: lo stabilisce la Legge 35/2010.

Ti può interessare anche:  La polizza vita e il mutuo

E’ utile sapere come gestire, con la Banca, il cambio del proprio mutuo.
Leggi anche la nostra Guida alla Surrogazione del Mutuo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *