mutuo tasso misto

Trasferire il Mutuo: Difficoltà e Costi

Trasferire il MutuoPer chi possiede un mutuo può, nel corso degli anni può sorgere il bisogno di ridefinire i parametri quindi l’entità della rata mensile. Questo è possibile, ad esempio, se ci accordiamo con una nuova banca per trasferire il mutuo. Vediamo come.

 Quali sono le difficoltà e i costi per il trasferimento di un mutuo

Se la rata del mutuo diviene troppo pesante, perché magari abbiamo un mutuo a tasso variabile, potremmo metterci alla ricerca di una nuova banca disponibile a prestarci denaro a condizioni più favorevoli. Dopo averne individuata una, potremmo trasferire il mutuo in essa a danno dell’attuale banca. Si tratta di una possibilità concreta e legale, ossia permessa anche dal Testo Unico Bancario (TUB) all’articolo 120-quater.

Come Ottenere il Trasferimento

Naturalmente il primo passaggio è quello di individuare un nuovo Istituto interessato a definire un mutuo nuovo a nostro favore caratterizzato da caratteristiche (interessi e entità della rata) più favorevoli. La regola, però, vuole che il nuovo mutuo debba essere pari alla somma residua presso la vecchia banca (la quale deve recuperare il prestito concesso). Trasferire il mutuo diviene possibile anche grazie all’aiuto della nuova Banca che si metterà direttamente in contatto con l’Istituto precedente.

Costi di Trasferimento

Ma quanto dovrebbe costarci trasferire il mutuo presso una nuova Banca.

E’ il medesimo TUB a stabilire che le Banche devono permettere il trasferimento di un mutuo tra Istituti senza alcun costo di commissione o di penale a carico del cliente. Nessuna spesa neanche per eventuali nuove verifiche catastali e nuove analisi di istruttoria.

Possibili Difficoltà

Dobbiamo però, evidenziare come trasferire un mutuo risulti essere ancora una procedura spesso ostacolata dalle stesse Banche. Ci riferiamo, ovviamente alle Banche da cui i clienti vogliono portare via il proprio mutuo, e le ragioni sono comprendsbili seppur non giustificabili.

Ti può interessare anche:  Consolidamento Ipoteca: le novità da conoscere.

I paletti che spesso le Banche impongono possono essere di carattere economico richiedendo al cliente nuove spese di istruttoria o di pagare di persona le spese per il notaio.

Inoltre, le Banche cercano di non perdere il cliente arrivando addirittura a negare parte della documentazione a favore della nuova Banca (conteggi di estinzione) al fine di ritardare il trasferimento.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *