Estinzione Anticipata Prestito: c’è la Penale?

Estinzione Anticipata PrestitoSveliamo il mistero che riguarda l’operazione di estinzione del prestito in forma anticipata rispetto al piano di rimborso predeterminato con la banca. Il dubbio è legittimo ed interessa la maggior parte degli utenti, ma la situazione è chiara.

Rimborsare il Prestito

Ogni forma di prestito offerta da Banche e Istituti finanziari prevede un piano di rimborso regolato e previsto da contratto. Generalmente, ogni cliente conosce in anticipo il numero delle rate e il loro ammontare quindi è informato sulle modalità di estinzione del prestito.
Decisamente più fumoso sembra essere, nonostante le leggi e molte informazioni esistenti, l’argomento “estinzione anticipata” di un prestito, ossia l’eventuale restituzione “in blocco” della somma restante di un prestito che abbiamo già iniziato a rimborsare. Cerchiamo di far luce sul tema specifico.

I dubbi circa la Penale sui Prestiti

Chiunque volesse anticipare l’estinzione del prestito, così come di un mutuo o di un finanziamento, deve pagare una penale salata a favore della propria banca?
La confusione esistente su questo tema sorge soprattutto perché si sente molto parlare di Legge Bersani e di estinzione anticipata del mutuo.
Occorre, quindi segnalare che l’eliminazione della penale prevista dal decreto su citato interessa solo i mutui, prestiti e finanziamenti accesi successivamente al 2 febbraio 2007 e per l’acquisto o ristrutturazione di una prima casa: i soli clienti che detengono un prestito del genere non subiscono l’onere della penale se richiedono di estinguere in anticipo il loro prestito.
Per gli altri casi, invece, la situazione è differente.

L’onere Aggiuntivo

Specifichiamo che chi voglia anticipare l’estinzione del prestito rispetto alla scadenza naturale delle rate deve pagare una penale, ossia un costo aggiuntivo che ogni banca e finanziaria ha il diritto di applicare a sfavore del cliente. Si tratta di un “costo” applicato a mutui, prestiti e finanziamenti non legati all’acquisto o ristrutturazione di una prima casa, quindi non rientranti nelle specifiche categorie incluse nel testo della Legge Bersani.
Per chi richiedesse l’estinzione anticipata si tratta di eseguire tutti i pagamenti ( capitale e interessi) secondo le modalità previste dall’Istituto ed espresse nel prospetto informativo nonché all’interno del contratto.

Come avviene l’Estinzione del Prestito

Anticipare l’estinzione del prestito prevede di regola, che il cliente segue un iter definito.
Se sono già state pagate diverse rate si tratterà di un’estinzione parziale per cui si tratterà di versare la restante quota del capitale insieme gli interessi residui.
Se non sono state versate ancora delle rate, invece, si tratta di un’estinzione totale della somma prestata al netto degli interessi calcolati, e al lordo della penale applicata (la penale sarà sommata).
Esistono aiuti a favore  dei clienti che vogliono anticipare l’estinzione del prestito attraverso ulteriori aiuti economici: si tratta del consolidamento debiti.


Leave a Reply