prestito-sociale

Prestito Sociale: Vantaggi e Rischi

Prestito SocialeAnalizziamo la formula del Prestito Sociale, o del Prestito tra privati, oggi di maggior diffusione rispetto anche solo pochissimi anni fa. Cerchiamo di evidenziarne la caratteristiche vantaggiose, ma anche di mettere in guardia rispetto ai rischi che può comportare accedere a tal strumento.

Il Prestito Sociale è una forma di prestito tra privati che è nata da molti anni ma che, grazie alla spinta propulsvia rappresentata dalla crisi economica e dalla riduzione dei mutui offerti dalle Banche, si sta sviluppando solo di recente. In sostanza su siti del calibro di Smartika e Prestiamoci è possibile, registrandosi e dimostrando di possedere requisiti sia come finanziatori che come richiedenti un prestito, di partecipare al prestito sociale favorendo uno scambio di denaro senza passare per una Banca o una Finanziaria.

Caratteristiche Positive.

Vi sono alcuni aspetti del prestito tra privati per mezzo di queste piattaforme online che farebbe ben pensare del servizio e dello strumento del prestito sociale. Elenchiamo le caratteristiche positive:

  1. Esiste una classifica interna che permette di valutare i finanziatori migliori
  2. Chi si registra deve fornire generalità e informazioni anche sul proprio reddito ed eventuali”garanzie”
  3. Le piattaforme obbligano alla sottoscrizione di un contratto
  4. Il prestito sociale non ha evidenti scopi di lucro dal momento che i tassi di interesse sono evidentemente e comprensibilmente bassi (per chi presta denaro)
  5. Grazie ai tassi bassi, il prestito sociale aiuta molto chi deve ottenere denaro

 

Alcuni aspetti meno rassicuranti
Sebbene non sia un aspetto del tutto negativo, segnaliamo comunque che per chi volesse valutare il prestito sociale quale forma di investimento, la presenza di tassi di interesse bassi equivale a margini di guadagno bassi.

Ti può interessare anche:  Prestito Vitalizio Ipotecario: per gli Anziani

Ma ciò che rassicura decisamente meno sono le garanzie che chi presta sostanzialmente non ha. Ci riferiamo alla restituzione effettiva del denaro per cui è presente solo un contratto che la piattaforma obbliga gli iscritti a sottoscrivere. Non vi sono leggi e regolamenti che tutelano chi presta come accade con Banche e Finanziarie.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *