Fondo Alleata Previdenza

Fondo Alleata Previdenza: Conviene? Opinioni sul Fondo Pensione Integrativa di Alleanza Assicurazioni

Al giorno d’oggi, come tutti sappiamo, si sta assistendo ad un aumento della vita media. Per fortuna, grazie alle profonde innovazioni caratteristiche del campo scientifico, si riesce a vivere per più tempo ed in condizioni assolutamente migliori. Dall’altro lato, è nostro dovere garantire a noi ed alla nostra famiglia delle condizioni di vita economicamente favorevoli. Insomma, in virtù di questo allungamento della vita media, è assolutamente necessario investire sul futuro, e più precisamente sulla vecchiaia. Dovremmo garantire a noi ed ai nostri figli un sussidio economico per quelli che saranno gli anni più difficili della nostra vita. Innanzitutto, dobbiamo assolutamente considerare che le nostre pensioni future saranno assolutamente inadeguate. Soffriremmo, difatti, sempre più di malattie croniche, che richiederanno una spesa sanitaria assolutamente non indifferente. Inoltre, andremo in pensione sfortunatamente sempre più tardi. Le pensioni future saranno orientativamente il 35% del nostro stipendio, a patto però di essere in regola con i contributi. Ecco che non è assolutamente possibile, affidandoci a questi dati, garantirci un buon tenore di vita.

Per fortuna, esiste la possibilità di rivolgerci a pensioni integrative, che hanno lo scopo di migliorare la nostra aspettativa economica, salvaguardando la nostra vecchiaia. Ecco che, il Fondo Pensione Integrativa di Alleanza Assicurazioni ci viene in aiuto.

Fondo Alleata Previdenza: che cos’è e come funziona

Dal punto di vista tecnico, questo si tratta di un piano individuale pensionistico, caratterizzato dalla totale libertà di versamento. Questo è un suo grande vantaggio: sarai tu, difatti, a scegliere in piena ed assoluta libertà l’importo da versare. Puoi decidere di versare mensilmente, annualmente o ogni tre mesi. Hai un’autonomia pressoché totale, e non sarai nemmeno vincolato sulla somma da dover versare, avendo libera scelta anche in quest’ultimo caso. Ecco dunque, che potrai decidere la somma da investire in base alle tue esigenze economiche, potendo versare una somma ridotta ad esempio in corso di spese impreviste.

I versamenti sono sostanzialmente di tre tipi: se sei un lavoratore dipendente, puoi decidere di versare la tua liquidazione direttamente nel tuo fondo pensionistico. Inoltre, puoi anche farti versare quelli che comunemente vengono chiamati contributi dal tuo datore di lavoro direttamente su questo fondo. Altrimenti, puoi versare come precedentemente spiegato una somma di tua libera scelta.

Alleata Previdenza di Alleanza Assicurazioni: opinioni e recensioni

I vantaggi principali di questo fondo pensionistico Alleata Previdenza di Alleanza Assicurazioni sono dati dal fatto che si rivolge ad un pubblico particolarmente ampio: tutti, dalla casalinga al libero professionista: tutti possono scegliere questa soluzione per salvaguardare il proprio futuro. Dal punto di vista tecnico, i fondi di pensioni sono deducibili fino ad un massimo di 5164,57 euro di versamenti. Un ulteriore vantaggio da non sottovalutare è dato dal fatto che la trattenuta per le prestazioni finali è pari al 15%, ma si riduce di 0,30 punti per ogni anno successivo al primo, fino ad arrivare ad un massimo del 9%.

Un altro suo punto di forza è dato dal fatto che si può accedere al fondo pensionistico in caso di spese sanitarie per sè o per i parenti più prossimi. Inoltre, otto anni dopo la stesura di un fondo pensionistico si potrà accedere allo stesso per l’acquisto o la ristrutturazione di un immobile, per sè o per i familiari prossimi. Sempre dopo otto anni di permanenza nel fondo pensionistico, si potrà richiedere un riscatto del 30% dello stesso, senza dare alcuna giustificazione sul tipo di spesa da intraprendere.

Ci sono delle gravi situazioni in cui si può richiedere il riscatto dell’intero fondo pensionistico: premorienza dell’aderente (quindi ecco fugata una piccola preoccupazione che assale chi stipula questo fondo: se si muore prima dell’età pensionistica, l’erede è legittimamente tutelato dalla legge, potendo quindi andare a riscattare l’intera somma), invalidità permanente certificata e disoccupazione per un periodo di tempo superiore ai 48 mesi.

Ti può interessare anche:  Tipologie Pensioni Complementari

Il fondo di pensione integrativa di Alleanza Assicurazioni offre tre diversi opzioni di investimento, adatte a soddisfare le diverse esigenze dei contraenti:

  • Alleanza Garantita è considerata la scelta in assoluto più sicura. Viene definita garantita poiché l’investimento è impostato su titoli di stato ed obbligazioni. Leggendo la nota informativa, ci viene chiaramente spiegato come la garanzia non possa essere inferiore ai contributi netti versati maggiorati dell’1% annuo. L’orizzonte temporale per il quale stipare questo fondo pensionistico è breve: solamente dieci anni.
  • Alleanza Bilanciata presenta invece un profilo di rischio più alto rispetto al precedente. La politica prevede, in questo caso specifico, una composizione bilanciata tra titoli di debito e titoli di capitale. Ciò viene fatto con uno scopo ben specifico, ossia incrementare il capitale. Ma potrebbe capitare anche di perderlo, anche se ciò è davvero molto difficile che accada.
    Alleanza Azionaria ha un profilo di rischio invece alto, raccomandata più che altro a coloro che vogliono investire nelle azioni. Le aree geografiche di investimento comprendono in questo caso l’Europa e l’America. Da considerare, inoltre, come sia possibile nel corso del tempo riallocarsi, ossia passare da un profilo di rischio basso ad un più alto e viceversa. L’unica nota stonata è che, tra un cambiamento e l’altro deve passare assolutamente un profilo di tempo pari almeno a dodici mesi.

Una scelta ragionata potrebbe essere quella dell’Investment Planning: si tratta questo di un piano di investimenti programmato anche in funzione dell’età del soggetto. Nei primi anni, si prevedono investimenti azionari e dunque a maggior rischio, per poi passare negli ultimi anni, quando cioè si avvicina all’età della pensione, a piani di investimenti programmati e dunque aventi un rischio nullo o quasi.

Il fondo pensione Alleata Previdenza di Alleanza Assicurazioni: conviene?

Ovviamente, come è giusto che sia l’ammontare dell’assegno, una volta raggiunta l’età pensionistica, varierà in base ai versamenti, grazie ad una serie di coefficienti appositamente studiati ed esposti al contraente all’atto della sottoscrizione del contratto. Cerchiamo di capire i costi del fondo pensionistico Alleata Previdenza  di Alleanza Assicurazioni. Ciò che spicca subito all’occhio è il fatto di come alla lunga il fondo venga a costare sempre di meno. Ovviamente, il costo del fondo pensionistico sarà maggiorato in maniera direttamente proporzionale al rischio.

Quindi, in definitiva ci si chiede se convenga o meno stipulare il fondo pensionistico Alleata Previdenza di Alleanza Assicurazioni. Come in ogni cosa, anche qui ci troviamo di fronte a vantaggi e svantaggi, per altro in parte precedentemente esposti. Il fatto che sia una soluzione aperta ad ogni tipo di proposta permette di scegliere ciò che meglio si adatti alle proprie esigenze, e ciò è sicuramente un grosso vantaggio. Il vantaggio fiscale permette di annullare una parte dei costi, è questo è assolutamente un incentivo nello stipulare questo fondo pensionistico. Inoltre, questo fondo è impignorabile ed improtestabile, scelta assolutamente da tenere in conto nella sua stesura. Se avete la vista lunga è pensate al futuro remoto, questa è assolutamente una scelta ottima, in grado di arrecare notevoli vantaggi ai beneficiari. Ma se pensate invece ad un futuro prossimo, potreste anche pensare di stipulare una polizza per la vita. I costi sono assolutamente minori, e saprete con precisione quando la stessa andrà incontro a scadenza. Quindi, valutate attentamente rischi e benefici, fermo restando che il fondo Pensione Integrativa Alleata Previdenza di Alleanza Assicurazioni è sicuramente un investimento buono e sicuro a tutela del vostro futuro.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *