fondi

Investire in fondi

Investire in fondiQuanto, investire in fondi, può essere vantaggioso

 

Per investire: fondi di investimento comuni sono strumenti finanziari grazie ai quali più risparmiatori possono decidere di affidare i propri risparmi ad una Società di gestione del risparmio. Investire in fondi può essere molto redditizio, me è bene imparare a comprenederne i vantaggi e a conoscere chi li getisce.

 

Perché scegliere i fondi?

Per chi vuole investire in fondi di investimento è necessario essere consapevoli di tutti i vantaggi che è possibile trarne. Risparmiare e guadagnare grazie ad essi oggi è possibile anche per chi non dispone già di grosse cifre da investire poiché è possibile individuare i fondi adatti in base ai propri obiettivi e risorse finanziarie, al rischio e al rendimento che se ne vuole trarre. Nella scelta di un fondo comune è centrale il ruolo ricoperto dai professionisti del settore che hanno il compito di guidare e consigliare gli investitori affinchè decidano per quello più adatto al proprio profilo e alle proprie esigenze di risparmio. Per valutare quale tipo di fondo scegliere impara a distinguere i diversi tipi di fondi di investimento.

 

Chi ci aiuta ad investire

Per investire in fondi possiamo rivolgerci ad una delle cosiddette “Società di Gestione del Risparmio. Il loro ruolo, infatti, è quello di instituire e gestire questi fondi di investimento e la capacità di fare questo deriva dal loro essere parte, molto spesso, di gruppi bancari o assicurativi solidi e molto competenti in materia.

 

La stretegia di investimento

Niente paura, non si tratta di nulla di trascendentale, bensì delle decisioni che voi, insieme alla Società di gestione del riparmio, potete prendere per indirizzare il vostro investimento.

Ti può interessare anche:  Servizi Bancari: utilità e funzioni

Innanzitutto sarà utile valutare i rendimenti attesi dei diversi fondi per decidere quale combinazione di questi possiamo acquistare: andiamo a vedere su che tipo di mercato estero ognuno di questi è indirizzato e, quindi, com’è la situazione in tali mercati.

Scegliamo i fondi  in base alle aree di investimento in cui sono suddivisi e valutiamo la situazione dei mercati di riferimento per comprendere quanto sia vantaggioso acquistarli e/o venderli.

Impariamo a valutare il momento migliore per compare o vendere i fondi: se sono previsti riduzioni dei prezzi sarà bene vendere i titoli prima che ciò avvenga; se invece sono previsti innalzamenti è consigliabile acquistare titoli ancora a buon prezzo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *