agevolati

mutui agevolati

Mutui agevolatiMutui agevolati

Si parla di mutui il cui rimborso, generalmente a carico del mutuatario, è invece assistito in parte anche da un ente benefattore. Scopriamone le caratteristiche.


Caratteristiche
La particolarità dei mutui agevolati è quella di prevedere aiuti, a volte anche piuttosto importanti, da parte di enti pubblici o privati che assistono il soggetto che ha richiesto il prestito (mutuatario) nella sua riconsegna.
In sostanza, il mutuatario viene ad avere a disposizione un fondamentale aiuto da parte dello Stato o dell’ente locale evitando, come accade nei mutui normali, di dover restituire l’intera somma ricevuta in prestito.

Chi può ottenerli
Di regola, i mutui agevolati viene reso disponibile solo a particolari categorie di utenti che devono inevitabilmente rispettare diversi parametri. Generalmente sono categorie aperte a questa tipologia di vantaggi i giovani, con un occhio di riguardo per le giovani coppie che devono acquistare la prima casa.

Come viene erogato
Tecnicamente, l’erogazione di questa tipologia di mutui prevede che contemporaneamente venga effettuata non solo la stipula del contratto da cui deriverà l’erogazione del mutuo, ma anche la concessione dell’agevolazione  in base a determinate procedure stabilite dall’ente erogatore.

Tipologie
Parlando di mutui agevolati specifichiamo come sono previste due differenti tipologie di agevolazioni: quelle in conto capitale e quelle in conto interessi.
Le prime prevedono che l’ente istituzionale deciso a corrispondere il vantaggio  si impegni direttamente al pagamento di una parte del capitale che il beneficiario deve restituire alla banca.
Nel secondo caso, poi, , l’ente partecipa minimamente solo aiutando il beneficiario alla corresponsione  di parte degli interessi maturati sul mutuo stesso..


Ti può interessare anche:  Mutui Agrari: le caratteristiche, chi li offre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *